Rete Toscana Classica


Editoriale di Gennaio

Arthur Rubinstein

RETE TOSCANA CLASSICA NEL PALAZZO DELLA MUSICA

Cari amici,

Buon Anno! Per Rete Toscana Classica il 2018 inizia con l’ingresso in una nuova casa, un Palazzo della Musica. È il neoclassico Palazzo Martini nel centro storico di Prato, dove il Comune ha voluto darci una nuova sede insieme alla Scuola di Musica «Giuseppe Verdi» e alla Camerata Strumentale. Si crea in questo modo un formidabile polo musicale che apre nuove prospettive al nostro lavoro e alla missione per cui Rete Toscana Classica è nata quindici anni fa, la diffusione della musica d’arte. Didattica, produzione, formazione del pubblico, diffusione e comunicazione si trovano ora riunite sotto il medesimo tetto, con capacità moltiplicate che sarà nostro compito mettere in efficace sinergia e sviluppare in progetti adeguati al carattere straordinario di queste nuove circostanze. Siamo grati alla visione del Comune di Prato, che ha voluto e messo in atto un’officina così articolata per la produzione di bellezza, al servizio dei cittadini e della crescita del tessuto culturale della comunità. Il 30 novembre scorso con una festa vivacissima e articolata, i nuovi locali di Rete Toscana Classica in Palazzo Martini sono stati inaugurati dal Sindaco Matteo Biffoni, in un giorno speciale che coincideva con la Festa della Toscana. Dalla mattina alla notte, Prato è stata invasa dalla musica, e animata dalla presenza carismatica e energetica di Giovanni Sollima, che avete potuto ascoltare in diretta dal Teatro Politeama, come solista e direttore della Camerata Strumentale. Cinquanta violoncellisti di tutte le età si sono dati convegno in Palazzo Martini per far festa con Sollima e con i pratesi, insieme all’orchestra d’archi e al Coro di voci bianche della Scuola «Verdi», e insieme a tutta la squadra al completo di Rete Toscana Classica. Voi che ci sostenete col vostro abbonamento al Bollettino e con la fedeltà dell’ascolto ci accompagnerete in questo nuovo inizio, che porterà rinnovata energia al nostro lavoro e ai nostri obiettivi, fedeli all’amore condiviso per la musica. Auguri a tutti gli Amici di Rete Toscana Classica.


Alberto Batisti
direttore artistico 
 

 Pierre Boulez

 

 
 

 

 

 

RETE TOSCANA CLASSICA
Sede: Viale della Repubblica 277 - 59100 Prato
Tel 0574 401894 Fax 0574 448547
P.IVA 01928540978
info@retetoscanaclassica.it