Rete Toscana Classica


Palinsesto 13 dicembre 2018

Per conoscere la programmazione mensile abbonati al nostro bollettino dei programmi; con meno di 10 centesimi al giorno potrai sostenerci e riceverai tutti i dettagli della programmazione. Per farlo vai sulla pagina "abbonamenti"


GIOVEDÌ 13 DICEMBRE

§6 – 6.32
CONCERTO BAROCCO
Alessandro Scarlatti 1660-1725
Concerto in la maggiore a flauto, due violini e basso
Antonio Vivaldi 1678-1741
Da Bajazet: «Anch’il mar par che sommerga»
Antonio Vivaldi 1678-1741
Da Il Teuzzone: «Di trombe guerriere»
Jacques Loeillet 1685-1748
Concerto per flauto e orchestra in re maggiore
Thomas Augustine Arne 1710-1778
Ouverture n. 2 in la maggiore

§6.33-7.45
LE SINFONIE DI FRANZ JOSEPH HAYDN
Franz Joseph Haydn 1732-1809
Sinfonia n. 60 in do maggiore «Il distratto»
Franz Joseph Haydn 1732-1809
Sinfonia n. 61 in re maggiore
Franz Joseph Haydn 1732-1809
Sinfonia n. 71 in si bemolle maggiore

§7.46-8.00
ALDO CICCOLINI SUONA LISZT
Franz Liszt 1811-1886
Pastorale, da Années de Pélérinage, premier année, Suisse
Franz Liszt 1811-1886
Le mal du pays, da Années de Pélérinage, premier année, Suisse
Franz Liszt 1811-1886
Les cloches de Genève, notturno, da Années de Pélérinage, premier année, Suisse

§8.01-8.37
Richard Strauss 1864–1949
Divertimento op. 86, Suite da pezzi di François Couperin

§8.38-8.59
Francesco Cilea 1866– 1950
Sonata in re maggiore op. 38 per violoncello e pianoforte

§9.00-10.29
ALMANACCO
A cura di Claudio Martini

Nasceva a Dusseldorf, il 13 dicembre 1797, il poeta tedesco Heinrich Heine, il principale esponente del periodo di transizione tra romanticismo e realismo in Germania. Figlio di ricchi banchieri e commercianti ebrei tentò invano la normale carriera borghese ed iniziò invece a scrivere poesie, ottenendo un crescente successo nel suo paese e in tutta Europa.
Egli usò la lingua tedesca per cantare versi melodiosi come pochi altri e seppe raggiungere effetti notevolissimi nella sua poesia. Il suo libro ‘Buch der Lieder’ (il libro dei canti) è l’opera più tradotta e famosa della letteratura tedesca. L'originalità dei suoi versi consiste nella tensione verso la poesia e nello stesso tempo nel voler negare ogni sentimentalismo, il che gli permise di utilizzare il materiale romantico con ironia e realismo.
Le sue opere letterarie sono state utilizzate da autori come Schubert, Schumann e Wagner.

Franz Schubert 1797-1828
da Schwanengesang D. 957: Am Meer, testo di Heinrich Heine
Felix Mendelssohn-Bartholdy 1809-1847
Auf Flügeln des Gesanges op. 34 n. 2, testo di Heinrich Heine
Robert Schumann 1810-1856
Liederkreis op. 24, 9 liriche su testo di Heinrich Heine
Franz Liszt 1811-1886
Die Loreley, testo di Heinrich Heine
Johannes Brahms 1833-1897
Sommerabend op.85 n.1, testo di Heinrich Heine
Hugo Wolf 1860-1903
Wo wird einst des Wandermüden, testo di Heinrich Heine

Il 13 dicembre 1922 nasceva a Parigi Robert Veyron-Lacroix, clavicembalista e pianista francese, celebre per le sue incisioni di autori barocchi e per la sua storica collaborazione col flautista Jean-Pierre Rampal, gratificata da ben cinque Grand Prix du Disque. Dopo aver studiato con Yves Nat ha fondato nel 1952 l'Ensemble Baroque de Paris, quintetto composto dai migliori artisti del tempo, come Rampal, Pierre Pierlot, Paul Hongne e Robert Gendre. Con l’orchestra di Jean-François Paillard ha registrato due integrali dei 12 concerti di Johann Sebastian Bach.
Ha dedicato grande attenzione anche alla musica moderna, realizzando le prime incisioni di opere flautistiche o clavicembalistiche di Jolivet, Françaix, Ohana, Damase et Milhaud. Ci ha lasciato il 22 aprile del 1991, a 68 anni.

Jean-Philippe Rameau 1683-1764
dalla Suite in re maggiore: L’entretien des Muses
Johann Christoph Friedrich Bach 1732-1795
Concerto per pianoforte op.1 n.2 in la maggiore W.C 50
Jean-Marie Leclair 1697-1764
Sonata per flauto e basso continuo in mi minore

§10.30-10.40 notiziario culturale

§10.40-11.07
Claude Debussy 1862-1918
Cinque poesie di Charles Baudelaire

§11.08-11.50
ALLA CORTE DI LORENZO IL MAGNIFICO
Heinrich Isaac 1450-1517
Virgo prudentissima
Heinrich Isaac 1450-1527
Né più bella di queste
Anonimo fiorentino del XV secolo
Liffe, liffe
Anonimo fiorentino del XV secolo
Questo mostrarsi adirata
Anonimo del XV secolo
Canto de’ capi tondi
Anonimo fiorentino del XV secolo
Canto de’ profumieri, testo di Lorenzo il Magnifico
Anonimo fiorentino del XV secolo
Il trionfo di Bacco e Arianna, testo di Lorenzo il Magnifico

§11.51-12.30
Georg Friedrich Haendel 1685-1759
Apollo e Dafne, Cantata per soprano, basso e orchestra HWV 122

§12.30-12.40 spazio informativo

§12.40-13.33
LA MUSICA DI FRANCIS POULENC
Francis Poulenc 1899-1963
Trois poèmes de Louise de Vilmorin
Francis Poulenc 1899 – 1963
Concert champêtre in re maggiore
Francis Poulenc 1899-1963
La courte paille, ciclo di poesie di Maurice Carême
Francis Poulenc 1899 – 1963
Otto Chansons Gaillardes, testi di anonimi del XVII secolo

§13.34-14.25
MUSICA ITALIANA CON CHITARRA
Luigi Boccherini 1743 – 1805
Sinfonia a grande orchestra con due violini principali, due di ripieno, oboe, chitarra, viola, corni, fagotto, violoncello obbligati e basso in do maggiore op. 10 n. 4 G. 523
Mauro Giuliani 1781-1828
Concerto in la maggiore op. 30 per chitarra e orchestra
Nicolò Paganini 1782-1840
Sonata n. 15 in la maggiore per violino e chitarra dal «Centone di Sonate»

§14.26-15.05
Johann Sebastian Bach 1685 - 1750
«Laß Fürstin, laß noch einen Strahl», Cantata BWV 198, Ode per il funerale di Christiane Eberhardine, Regina di Polonia ed Elettrice di Sassonia, Lipsia, 17 ottobre 1727

§15.06-15.30
Franz Schubert 1797-1828
Sonata in sol minore D. 408 per violino e pianoforte

§15.30-15.40 notiziario culturale

§15.40-16.08
Sergej Prokof’ev 1891-1953
Concerto n. 3 per pianoforte e orchestra in do maggiore op. 26

§16.09-16.52
Robert Schumann 1810-1856
Sinfonia n. 3 in mi bemolle maggiore op. 97 «Renana»

§16.52-17.25
ALFRED BRENDEL INTERPRETA BEETHOVEN
Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
Cinque Variazioni in re maggiore su «Rule Britannia» WoO 79, dal Masque «Alfred» di Thomas Augustine Arne
Ludwig van Beethoven 1770-1827
Sonata in fa diesis maggiore op. 78
Ludwig van Beethoven 1770-1827
Sei Scozzesi in mi bemolle maggiore per pianoforte, WoO 83
Ludwig van Beethoven 1770-1827
Allegretto in do minore per pianoforte, WoO 53
Ludwig van Beethoven 1770-1827
Klavierstück in si bemolle maggiore WoO 60
Ludwig van Beethoven 1770-1827
Sonata in sol maggiore op. 79

§17.26-18.01
Paul Hindemith 1895-1963
Sinfonia «Die Harmonie der Welt

§18.02-18.30
Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
Concerto per flauto, arpa e orchestra K. 299

§18.30-18.40 spazio informativo

§18.40-19.35
I CONCERTI DEL BOLOGNA FESTIVAL 2018 - XXXVII EDIZIONE
Registrazione dal vivo del concerto tenuto a Bologna all'Oratorio San Filippo Neri il 24 settembre 2018
OMAGGIO A BERIO
QUARTETTO PROMETEO - MATTIA PETRILLI flauto
Igor Stravinskij 1882 - 1971
Tre Pezzi per quartetto d’archi
Luciano Berio 1925 - 2003
Sincronie per quartetto d’archi
Luciano Berio 1925 - 2003
Sequenza I per flauto. Mattia Petrilli, flauto
Luciano Berio 1925 - 2003
Les mots sont allés recitativo per violoncello solo. Francesco Dillon, violoncello
Alban Berg 1885 - 1935
Quartetto per archi op. 3

§19.35-20.30
Benjamin Britten 1913-1976
St. Nicolas, cantata per tenore, coro, coro di voci bianche e orchestra op. 42

§20.30-21.28
RITRATTO D’AUTORE: TORU TAKEMITSU
Toru Takemitsu 1930-1996
Londonderry Air, da Twelve Songs for Guitar
Toru Takemitsu 1930-1996
Music of Training and Rest, per archi
Toru Takemitsu 1930-1996
Toward the Sea, per archi, flauto contralto e arpa
Toru Takemitsu 1930-1996
Fantasma/Cantos
Toru Takemitsu 1930-1996
November Steps per orchestra con shakunachi e biwa

§21.29-21.57
Frank Bridge 1879-1941
Oration, Concerto elegiaco per violoncello e orchestra

§21.58-22.24
Ludwig van Beethoven 1770-1827
Sonata per violino e pianoforte in sol maggiore op. 96

§22.24-23.03
Frédéric Chopin 1810-1849
Concerto n. 1 in mi minore per pianoforte e orchestra op. 11

§23.03-23.33
Maurice Ravel 1875-1937
Quartetto in fa maggiore

§23.33-24.00
Robert Schumann 1810 – 1856
Liederkreis op. 39, dodici Lieder su testi di Joseph von Eichendorff

Per informazioni sui palinsesti contatta Luca Berni:programmazione@retetoscanaclassica.it


RETE TOSCANA CLASSICA
Sede: Via Santa Trinita n°2 - 59100 Prato
Tel 0574 401894 Fax 0574 448547
P.IVA 01928540978
info@retetoscanaclassica.it