Aldo Ciccolini suona Liszt

21/01 - 22.41

Nato a Napoli nel 1925, Aldo Ciccolini diventò cittadino francese nel 1969 e morì ad Asnières-sur-Seine nel 2015. Insegnò al Conservatoire de Paris dal 1970 al 1988. Oggi lo ascoltiamo nell’esecuzione di alcune pagine di Franz Liszt registrate nel 1982.
Iniziamo con Rigoletto, parafrasi da concerto S. 434 Reminiscenze del Boccanegra di Verdi S. 438. Passeremo poi al Miserere dal Trovatore di Verdi, Parafrasi da concerto S. 433 per chiudere con Aida di Verdi, Danza sacra e Duetto Finale S. 436.
Quattro brani che vedono il compositore ungherese cimentarsi con alcune opere di altri artisti e di cui ne ricostruisce musicalmente alcuni passaggi.

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy