Alfonso Borghese suona Alvaro Company

02/05 - 15.40

Alfonso Borghese suona sei pagine di Alvaro Company: quattro sono per chitarra sola mentre due sono per due chitarre. Allievo di Company, Alfonso Borghese rende omaggio al compositore, chitarrista e pedagogo insieme a Vincenzo Saldarelli. Nel 1960 Company ha fondato infatti al Conservatorio Cherubini di Firenze la cattedra di chitarra classica, di cui è stato titolare per quasi quarant’anni. La sua “Biodinamica musicale” è una metodologia esecutiva basata sul rapporto psico-fisico tra andamento, pulsazione, respiro e gesto. Il fine è quello di aumentare la consapevolezza del corpo e delle energie emotive per armonizzare il contatto con lo strumento.Così lo strumentista può sfruttare al meglio le caratteristiche sonore degli spazi e sintonizzarsi col pubblico.

Ascoltiamo in sequenza:
Ninna nanna (pensando a Ravel)
Leos pas de deux per due chitarre, Alfonso Borghese e Vincenzo Saldarelli, chitarre
Notturno (pensando a Chopin)
Barcarola per una culla, Alfonso Borghese e Vincenzo Saldarelli, chitarre
Ballo per il Barone di Casalotto
Preludio (pensando a Fauré)

 

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy