Concerti per clarinetto: von Weber e Françaix

29/07 - 15.40

Ascoltiamo due concerti per clarinetto e orchestra composti da Carl Maria von Weber nel 1811 e da Jean Françaix nel 1967.
Il Concerto per clarinetto e orchestra n. 1 in fa minore op. 73 di von Weber è secondo per notorietà solo al Concerto di Mozart del 1791. I movimenti sono quelli del concerto per solista e orchestra di epoca classica: Allegro – Adagio ma non troppo – Rondò: allegretto. Heinrich Baermann, dedicatario del concerto e primo esecutore, suonava un clarinetto all’avanguardia che rendeva possibile restituire passaggi e scale cromatiche con agilità sorprendente per l’epoca. Lo ascoltiamo nell’esecuzione dell’Academy of Saint-Martin-in-the-Fields diretta da Neville Marriner. Solista Andrew Marriner.
Dedicato al direttore d’orchestra Fernand Oubradous, il Concerto per clarinetto e orchestra di Françaix è stato eseguito per la prima volta il 20 luglio 1968 con Jacques Lancelot al clarinetto. Le vaste dimensioni del concerto consentono al compositore di mostrare una scrittura in cui s’intrecciano morbidezza ed esuberanza. L’orchestra, i cui membri assumono spesso un ruolo solista, genera un caleidoscopio di suoni in metamorfosi permanente. Lo ascoltiamo nell’esecuzione dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese diretta da Giancarlo De Lorenzo. Solista Fabrizio Meloni.

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy