Filippo Mineccia canta Gasparini

13/12 - 14.44

Filippo Mineccia canta quattro arie da opere di Francesco Gasparini con l’Orchestra Nazionale Barocca dei Conservatori Italiani diretta da Paolo Perrone. Al suo ottavo album solista, il controtenore fiorentino continua a rendere omaggio a compositori oggi ingiustamente dimenticati. Tra i più apprezzati compositori del suo tempo, Gasparini nasce a Camaiore nel 1668 e muore a Roma nel 1727 lasciando circa sessanta opere. Allievo di Corelli e Legrenzi eccelleva nel mescolare gli opposti: arguzia e ferocia, melodie semplici e armonie complesse.
Ascoltiamo in apertura due arie da Santa Maria Egiziaca: “Di quest’onde” e “Del tuo bel volto”. A seguire troviamo “Se piange l’aurora” da La penitenza gloriosa nella conversione di Santa Maria Egiziaca. Chiudiamo con “Non sa chi non è amante” da Erode.

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy