Il pianoforte di Francis Poulenc

04/01 - 15.40

L’ascolto che vi proponiamo è dedicato a Francis Poulenc. Cinque composizioni in cui Poulenc non è solo il creatore ma anche l’interprete al pianoforte.
Nato a Parigi nel 1899, deve la sua formazione al maestro Ricardo Viñes che lo introdusse nel tempo anche nel mondo musicale. Grazie a Viñes conobbe Erik Satie, Claude Debussy, Georges Auric e Marcelle Meyer.
Cercò di iscriversi al Conservatorio di Parigi ma a causa dell’amicizia con Erik Satie, considerato un anticonformista, non venne ammesso. Fece parte del Gruppo dei Sei. Il suo successo, già conclamato con il balletto Les Biches alla sua prima nel 1924, esplose dopo il secondo conflitto mondiale.
Cominciamo l’ascolto con Le Bal masqué, Cantata profana su testi di Max Jacob, eseguita dai Solisti dell’orchestra Nazionale dell’Opéra di Parigi diretti da Louis Frémaux. In questo brano la voce solista è del baritono Pierre Bernac.
Segue Suite Française. Scritta nel 1935, è la trascrizione di sei delle danze rinascimentali del compositore francese Claude Gervaise. Ad eseguirla la formazione composta da Maurice André e Roger Delmotte alle trombe, Marcel Galiègue, Roger Rouyer e Gabriel Masson ai tromboni, Paul Hogne e Maurice Allard ai fagotti, e Jacques Rémy alla batteria. In questo Poulenc, oltre che interprete al pianoforte, è anche alla direzione.
Ascoltiamo poi Aubade, concert choréographique per pianoforte e diciotto strumenti con l’Orchestra dei Concerti del Conservatorio e il direttore Georges Prêtre.
A chiudere questo omaggio a Francis Poulenc, Tel jour, telle nuit, con testi di Paul Eluard e voce solista il baritono Pierre Bernac, e la Sonata per flauto e pianoforte insieme a Jean-Pierre Rampal al flauto.

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy