Il pianoforte di Dino Ciani

21/01 - 16.41

Dino Ciani è stato un enfant prodige, vincitore del concorso Liszt-Bartók di Budapest nel 1961. La sua discografia testimonia il suo personalissimo stile pianistico. Vittima di un incidente stradale, morirà a soli 32 anni nel 1974. Dotato, oltre che di doti musicali, di una cultura e una curiosità non comuni, Ciani attinse anche da tutte le altre arti stimoli che confluirono nelle sue interpretazioni.

L’ascolto che gli dedichiamo si apre con la Sonata in do minore K. 457  di Wolfgang Amadeus Mozart in una registrazione storica dal vivo fatta a Genova il 28 ottobre 1968. Segue Sonata n. 32 in do minore op. 111 di Ludwig van Beethoven, registrata a Milano il 5 febbraio 1968, e il Preludio, corale e fuga di César Frank eseguita sempre a Milano il 19 gennaio 1970.
Chiude la sua esecuzione al pianoforte di Islamey del compositore 
Mili Balakirev.

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy