Jörg Demus suona Robert Schumann

15/02 - 16.31

Jörg Demus suona due pagine per pianoforte solo di Robert Schumann: Scene della foresta op. 82 e la Sonata n. 3 in fa minore op. 14. Di Schumann il pianista austriaco, scomparso il 16 aprile 2019 a novant’anni, ha inciso tutte le opere per pianoforte.
Figlio di uno storico dell’arte e di una violinista, Jörg Demus comincia a studiare il pianoforte a sei anni per poi iscriversi al conservatorio di Vienna quando ne ha undici. Debutta nella Brahms-Saal ancora studente a quattordici anni e a diciassette si diploma. In seguito si perfeziona con  Yves Nat, Walter Gieseking, Wilhelm Kempff, Edwin Fischer e Arturo Benedetti Michelangeli.
Vince il primo premio al Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni di Bolzano nel 1956. Nel corso della sua lunga carriera affianca all’attività concertistica quella pedagogica. Pubblica nel 1967 una raccolta di saggi intitolata Avventure dell’interpretazione. Inoltre compone musica da camera e musica pianistica. La sua discografia conta oltre 350 incisioni, molte delle quali premiate dalla critica.

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy