La musica di Gustav Holst

31/07 - 21.45

Gustav Holst, compositore inglese vissuto a cavallo tra ‘800 e ‘900, è noto soprattutto per la suite I pianeti ma ha scritto musica di ogni genere: dall’opera alla musica sacra, da quella sinfonica a quella militare. Ve ne offriamo un assaggio nell’antologia che vi proponiamo stasera. In apertura ascoltiamo la Suite n. 1 in mi bemolle maggiore op. 28 n. 1 per banda militare nell’esecuzione dell’Eastman Wind Ensemble e della Symphony Orchestra diretti da Frederick Fennell in una registrazione del 1955. A seguire l’Ave Maria cantata dai Bbc Singers diretti da Justin Doyle. È poi la volta della Suite n. 2 in fa maggiore op. 28 n. 2 per banda militare eseguita dagli stessi organici della Suite n. 1. Il penultimo brano in scaletta è l’omaggio a Thomas Hardy intitolato Egdon Heath op. 47, diretto da Benjamin Britten con la London Symphony Orchestra. Chiudiamo con la Choral Fantasia op. 51 eseguita dal John Alldis Choir e dalla London Philharmonic Orchestra diretti da Adrian Boult. La voce solista è quella del mezzosoprano Janet Coster. La registrazione è stata effettuata alla Royal Albert Hall di Londra il 30 agosto 1967.

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy