La pazzia d’Ofelia in musica

11/03 - 22.03

La pazzia d’Ofelia in musica dal Seicento al Novecento attraverso Hector Berlioz, Ambroise Thomas, Johannes Brahms e Richard Strauss.

Apriamo questa antologia dedicata al celebre personaggio shakespeariano con tre brani di anonimo inglese del XVII secolo tratti dalle musiche di scena per Amleto. Si tratta di How Should I Your True Love Know, Tomorrow Is St Valentine’s Day e And Will He Not Come Again. Li canta il soprano Deborah Roberts con The Broadside Band diretta da Jeremy Barlow. A seguire Tristia, op. 18 di Hector Berlioz con Cleveland Orchestra e Chorus diretti da Pierre Boulez. Sarà poi la volta della scena della pazzia da Hamlet di Ambroise Thomas cantata da Maria Callas con Nicola Rescigno sul podio della Philharmonia Orchestra. Ci avviamo alla conclusione con i Cinque Lieder di Ofelia, op. postuma 22 di Johannes Brahms. A cantarli c’è Jessye Norman accompagnata da Daniel Barenboim al pianoforte. In chiusura i Tre canti di Ofelia op. 67 di Richard Strauss cantati da Elisabeth Schwarzkopf con Glenn Gould al pianoforte.

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy