Mitropoulos dirige la New York Philharmonic

06/04 - 15.40

Dimitri Mitropoulos dirige la New York Philharmonic in un programma dedicato a musiche di Borodin, Scriabin e Čajkovskij.
In apertura ascoltiamo Nelle steppe dell’Asia centrale di Alexander Borodin. Commissionata nel 1879 per le celebrazioni del 25esimo anniversario del regno dello Zar Alessandro II, questa ultima miniatura sinfonica di Borodin fu eseguita per la prima volta nell’aprile 1880.
A seguire Sinfonia n. 4 Il Poema dell’estasi, op. 54 di Alexander Scriabin. Scritto tra il 1905 e il 1907, il poema esplora la questione teosofica dell’estasi come stato in cui si fondono anima e universo. La composizione fu preceduta dalla stesura di un breve poemetto che Scriabin fece stampare nel 1905 solo per gli amici e i collaboratori più stretti. La tromba solista è quella di William Vacchiano.
In chiusura la Suite n. 1 in re minore per orchestra, op. 43 scritta da Piotr Ilijč Čajkovskij nel 1878 per “prender un po’ le distanze dalla complessità della musica per grande complesso orchestrale”. Così Čajkovskij si rivolse a un genere allora poco frequentato – la Suite – sull’esempio del compositore tedesco Franz Lachner.

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy