Novità in compact: un insolito Herbert von Karajan

04/02 - 15.40

Torna Novità in compact, la rubrica dedicata alle novità discografiche a cura di Francesco Ermini Polacci. Ne sono protagonisti un duo inedito, formato dal pianista András Schiff e dal clarinettista Jörg Widmann, e un insolito Herbert von Karajan.

András Schiff e Jörg Widmann si ritrovano per la prima volta in sala d’incisione per eseguire le due Sonate per clarinetto e pianoforte op. 120 di Brahms. Oltre a questi capolavori, il cd edito da Ecm include anche Intermezzi per pianoforte solo dello stesso Widmann. La pagina, scritta nel 2010, è ispirata dall’amicizia del compositore con Schiff e dall’amore condiviso per la musica da camera di Brahms.

Herbert von Karajan interprete di musica contemporanea: un ritratto davvero poco noto del grande direttore che emerge attraverso rari documenti storici. Le registrazioni, realizzate fra il 1953 e il 1963, sono raccolti in 2 cd dall’etichetta Urania Records. Con l’Orchestra Sinfonica di Roma della Rai, Karajan dirige il Requiem di Heinrich Sutermeister, la Sinfonia n. 1 di William Walton e la Musica da concerto per viola di Giorgio Federico Ghedini. Infine guida i Berliner Philharmoniker in Antifone di Hans Wener Henze, brano del 1960 espressamente dedicato a lui.

In replica martedì 9 febbraio alle 10.40.

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy