Parliamo di musica: il caso Valery Gergiev

22/03 - 18.40

La responsabilità dei musicisti davanti alla guerra, a partire dal caso di Valery Gergiev, messo al bando dalla Filarmonica di Monaco e dal Teatro alla Scala. È questo il tema della puntata di marzo di Parliamo di musica, la rubrica a cura da Alberto Batisti. In apertura la registrazione di un concerto diretto da Wilhelm Furtwängler a Vienna il 28 gennaio 1945, il giorno dopo la liberazione di Auschwitz. Come Valery Gergiev, anche Furtwängler, a suo tempo, non ha preso posizione nei confronti di un regime responsabile di una terribile guerra. Come si è comportata in passato la comunità internazionale in casi come questo?

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy