Solomon interpreta Beethoven

26/07 - 18.40

Solomon interpreta due concerti di Ludwig van Beethoven. Conosciuto in ambito musicale con il solo nome di battesimo, il pianista inglese Solomon Cutner esegue il Concerto per pianoforte e orchestra n. 3 in do minore op. 37 e il Concerto per pianoforte e orchestra n. 5 in mi bemolle maggiore, op. 73 “Imperatore” di Beethoven con la Philharmonia Orchestra diretta da Herbert Menges. Le registrazioni risalgono al 1955 e al 1956, ultimo anno di attività di Solomon prima di essere colpito da un ictus che gli paralizzò il braccio destro.

Bambino prodigio sotto contratto già all’età di otto anni, Solomon Cutner suona il Concerto per pianoforte e orchestra n. 3 di Beethoven per la prima volta a nove anni. Nel 1915 si libera dalla tirannia di Mathilde Verne, ex-allieva di Clara Schumann, e va incontro a un periodo di depressione. Dopo essersi “disintossicato” torna a suonare in pubblico con uno stile libero da virtuosismi esteriori. La sua maturità interpretativa poggia, invece, su una profonda riflessività e su un senso della misura che non gli impediscono di adottare soluzioni talvolta giudicate estreme.

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy