Sviatoslav Richter e Radu Lupu a confronto

15/01 - 11.41

Sviatoslav Richter e Radu Lupu eseguono due pagine per pianoforte solo di Franz Schubert in un immaginario confronto tra grandi interpreti. Classe 1915, Sviatoslav Richter suona la Sonata in fa minore D. 625 con l’Adagio D. 505 in una registrazione effettuata a Tokyo nel febbraio 1979. Nato nel 1945, Radu Lupu ci fa ascoltare, invece la Sonata in la maggiore op. 120 D. 664. Due stili diversi, entrambi illuminanti per la comprensione della profondità che Schubert ha saputo, anticipando il celebre motto di Hugo von Hoffmansthal, nascondere in superficie.

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy