Tre esempi dell’arte di Claudio Abbado

19/06 - 21.15

Godiamoci tre esempi dell’arte di Claudio Abbado alle prese con tre compositori tra Otto e Novecento: Richard Strauss, Igor Stravinskij e Leoš Janáček.

Il primo brano che ascoltiamo è Till Eulenspiegel op. 28 di Richard Strauss con i Berliner Philharmoniker. Il personaggio di Till Eulenspiegel, protagonista del più audace e allegro poema sinfonico di Strauss, è una figura fiabesca, una specie di giovane Faust burlone, un vagabondo scanzonato che, dall’immaginario popolare alla letteratura, diventa simbolo d’identità nazionale. Strauss ne fu colpito quando vide l’opera Eulenspiegel di Cyrill Kistler nel 1889 a Weimar. Completato nel 1595, Till Eulenspiegel venne eseguito per la prima volta ai concerti Gürzenich di Colonia quello stesso anno sotto la direzione di Franz Wüllner.

È poi la volta de L’uccello di fuoco, Suite di Igor Stravinskij con la London Symphony Orchestra. Il balletto in due quadri scritto nel 1910 fu il primo grande balletto di Stravinskij, seguito da Petruška nel 1911 e da La sagra della primavera nel 1913, tutti commissionati da Diaghilev. La suite sinfonica è del 1911, riorchestrata nel 1919 e poi in una nuova versione nel 1945.

La conclusione di questa breve antologia scandita dalla bacchetta di Claudio Abbado è affidata alla Sinfonietta op. 60 di Leoš Janáček nell’esecuzione dei Berliner Philharmoniker. Composta nel 1926, la Sinfonietta, nasce su richiesta del Festival Musicale dell’Organizzazione Ginnastica “Sokol” di Brno, ma viene poi dedicata all’Esercito Nazionale Ceco. Leoš Janáček vi celebra la sconfitta della monarchia e la nascita dello Stato nazionale ceco nel 1918. Si tratta di una passeggiata musicale attraverso la città liberata. Infatti ogni movimento è accompagnato dall’indicazione topografica di un luogo della città.

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy