Una miscellanea per Lennie

26/03 - 18.40

Una miscellanea di musiche di vario genere per ricordare Leonard Bernstein – Lennie per gli amici – a trent’anni dalla sua scomparsa.

In apertura due brani per pianoforte: Cool da West Side Story eseguito da Eldar Djangirov e In memoriam: Nathalie Koussevitzky da Seven Anniversaries con Leonard Slatkin al pianoforte. A seguire la canzone Spring will Come Again per la commedia di Thornton Wilder The Skin of your Teeth (La famiglia Antrobus) cantata dal soprano Linda Eder e dal tenore Michael Shawn Lewis accompagnati dal pianista Alexander Frey. Proseguiamo con Something’s Coming da West Side Story con J.J. Johnson trombone e la Big Band diretta da Mundell Lowe. Proseguiamo con il Salmo 148 per soprano e pianoforte con Angelina Réaux  accompagnata da Barry Snyder. E torniamo ancora al pianoforte solo con Katie Mahan che esegue Non troppo presto, Music for the Dance, Four Anniversaries e Four Sabras.

Di nuovo canzoni con I hate Music!, ciclo di cinque canzoni da ragazzi per soprano e pianoforte su testi dello stesso Bernstein, che accompagna al pianoforte il mezzosoprano Jennie Tourel. Ritroviamo entrambi anche ne La bonne cuisine, quattro ricette per voce e pianoforte su testi tratti da La Bonne Cuisine française di Émile Dumont. In chiusura l’ouverture di Candide, eseguita dall’Orchestra Filarmonica di Oslo diretta da Mariss Jansons, e Rondo for Lifey con Alison Balsom alla tromba e Tom Poster al pianoforte.