Vaclav Smetacek dirige Ciajkovskij e Borodin

12/01 - 18.40

Vaclav Smetacek dirige la Sinfonia n. 1 in sol minore op. 13 di Piotr Ilijc Ciajkovskij e la Sinfonia n. 2 in si minore op. 5 di Alexander Borodin.
Il direttore d’orchestra ceco – anche oboista – sale sul podio dell’Orchestra Sinfonica di Praga per i Sogni d’inverno dispiegati da Ciajkovskij nella sua prima sinfonia. Scritta nel 1866 dopo un viaggio sul lago Ladoga e sull’isola di Valaam, la partitura è stata rivista nel 1874. Le impressioni del viaggio invernale sono presenti soprattutto nei primi due movimenti, che portano i titoli Visioni di un viaggio d’inverno e Terra desolata.
Per la sinfonia scritta da Borodin tra il 1869 e il 1876, Vaclav Smetacek sale, invece, sul podio dell’Orchestra Filarmonica Ceca. Si tratta di una pagina tormentata che evoca figure del patrimonio popolare russo spaziando dall’epica dei guerrieri al lirismo degli antichi cantori.

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy