News

28 giugno

6 – 7.36

CARLO MARIA GIULINI DIRIGE BRAHMS E ČIAJKOVSKIJ

  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Sinfonia n. 2 in re maggiore, op. 73
  • Piotr Ilijč Čajkovskij 1840 – 1893
    Sinfonia n. 6 in si minore, op. 74 «Patetica»
7.37 – 7.59
  • Leonard Bernstein 1918 – 1990
    Danze sinfoniche da West Side Story
8 – 8.28

PER PIANOFORTE E ORCHESTRA

  • Samuel Barber 1910 – 1981
    Concerto per pianoforte e orchestra op. 38
8.29 – 8.42
  • Francis Poulenc 1899 – 1963
    Trio per pianoforte, oboe e fagotto
8.43 – 9
  • Georg Philipp Telemann 1681 – 1767
    da Tafelmusik – prima parte: Quartetto in sol maggiore
9 – 10.25

Almanacco
a cura di Claudio Martini

Il ventotto giugno 1841 andò in scena per la prima volta il balletto classico-romantico «Giselle» di Adolphe Adam. Nacque da un’idea del romanziere francese Théophile Gautier e fu musicato appena la stesura del libretto fu completata. Gautier fu profondamente affascinato dalla leggenda delle Villi, spiriti della tradizione slava, e scelse subito Adam, artista di grande fama nella produzione di balletti. Le musiche vennero composte in poco tempo, in stretta collaborazione con gli autori del libretto. Il lavoro fu accolto benevolmente dal pubblico e anche dalla critica del tempo. Giselle resta ancor oggi tra i più popolari balletti classici e non risente in nessun modo dell’usura del tempo.

  • Adolphe Adam 1803 – 1856
    da Giselle: selezione dal balletto

Il 28 giugno 1912 nasceva a Iasi, in Romania, il direttore d’orchestra Sergiu Celibidache. Ha diretto i Berliner Philharmoniker nel periodo di interregno tra Furtwängler e Karajan poi l’orchestra della Radio di Stoccolma. Dal 1979 al 1996 è stato a capo dei Münchner Philharmoniker. Era noto per la capacità di mantenere la tensione sonora pur con scelte di tempo allargato e per il gesto bello e chiaro. Nemico della musica registrata, si lasciò convincere solo in fine carriera a pubblicare alcuni video in cui dirigeva sinfonie di Bruckner. Dopo la sua morte è stato possibile accedere alle sue incisioni, prevalentemente dal vivo, dei grandi autori classico-romantici. È morto in Francia nell’agosto 1996.

  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Sinfonia n. 4 in re minore, op. 120
  • Darius Milhaud 1892 – 1974
    Suite française op. 248
10.30 – 10.40

Notiziario culturale

10.40 – 11.19

UNA CANTATA DI BACH PER LA TERZA DOMENICA DOPO LA TRINITÀ

  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Cantata BWV 21: Ich hatte viel Bekümmernis – cantata per la terza domenica della Trinità
11.20 – 12.30

FRANS BRUGGEN DIRIGE JEAN-PHILIPPE RAMEAU

  • Jean-Philippe Rameau 1683 – 1764
    Acante et Céphise, suite
  • Jean-Philippe Rameau 1683 – 1764
    Les Fêtes d’Hébé, suite
12.40 – 12.59
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Fantasia corale in do minore per pianoforte e orchestra
13 – 13.11
  • Richard Wagner 1813 – 1883
    Lohengrin, preludio al primo atto
13.12 – 13.24
  • Olivier Messiaen 1908 – 1992
    Les offrandes oubliées
13.25 – 13.36
  • Franz Liszt 1811 – 1886
    Rapsodia ungherese n. 9 «Carnevale di Pest»
13.37 – 13.55
  • Jean Sibelius 1865 – 1957
    Sonata per pianoforte, op. 12
13.56 – 14.10
  • Carl Maria von Weber 1786 – 1826
    Il franco cacciatore, ouverture
14.11 – 14.30
  • Astor Piazzolla 1921 – 1992
    Due tanghi per due pianoforti: Revirado, Adiós Nonino
  • Astor Piazzolla 1921 – 1992
    Oblivion
14.31 – 14.47
  • Benedetto Vinaccesi 1666 – 1719
    Sonata III
14.48 – 15.01
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Sonata per violino e pianoforte in sol maggiore, K 301
15.02 – 15.30
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Sinfonia n. 1 in do maggiore, op. 21
15.30 – 15.40

Notiziario culturale

15.40 – 16.55

ADOLF BUSCH E RUDOLF SERKIN IN CONCERTO 

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Sonata in mi bemolle maggiore per violino e pianoforte K. 380
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Sonata in mi bemolle maggiore per violino e pianoforte, K. 481
  • Franz Schubert 1797 – 1828
    Rondò in si minore per violino e pianoforte, D. 895
  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Sonata n. 3 in re minore per violino e pianoforte, op. 108
16.56 – 17.33

ERNEST ANSERMET DIRIGE BRITTEN E BERG

  • Benjamin Britten 1913 – 1976
    Les Illuminations
  • Alban Berg 1885 – 1935
    Sieben frühe Lieder
17.34 – 18.04

INTERMEZZO PIANISTICO

  • Claude Debussy 1962 – 1918
    da Preludi, Libro II: Nebbie – Foglie morte – La Puerta del Vino – Brughiere – General Lavine, eccentric – Ondine – Fuochi d’artificio
  • Maurice Ravel 1875 – 1937
    Sonatina
18.05 – 18.19
  • Antonín Dvořák 1841 – 1904
    La strega di mezzogiorno, poema sinfonico, op. 108
18.20 – 18.30
  • Aram Khaciaturian 1903 – 1978
    da Children’s Album: Invenzione, In Folk style, Etude
18.40 – 19.05

ANTOLOGIA ORGANISTICA

  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Duetto III in sol maggiore BWV 804
  • Georg Böhm 1661 – 1733
    Preludio, fuga e postludio in sol minore
  • Georg Philipp Telemann 1681 – 1767
    Fantasia in re minore
  • Georg Philipp Telemann 1681 – 1767
    O Lamm Gottes unschuldig – corale
  • Peter Westerbrink 1957
    Variazioni improvvisate sul Salmo 101
19.06 – 19.42

RAFAEL KUBELIK DIRIGE SMETANA E DVOŘÁK

  • Bedřich Smetana 1824 – 1884
    La sposa venduta – suite
  • Antonín Dvořák 1841- 1904
    Leggenda, op. 59 n. 10
  • Antonín Dvořák 1841- 1904
    Scherzo capriccioso
19.43 – 20.17

OMAGGIO A LUCIANO BERIO

  • Luciano Berio 1925 – 2003
    Sinfonia per otto voci e orchestra – versione in quattro movimenti
  • Luciano Berio 1925 – 2003
    4 Improvisations by the Orchestra
20.18 – 20.30
  • Gioachino Rossini 1792 – 1868
    Album pour piano, violon, violoncelle, harmonium et cor (Péchés de vieillesse, vol. IX): «Prélude italien»
20.30 – 22.17

MUSICA DA CAMERA AL MUSEO PUŠKIN DI MOSCA

  • Frédéric Chopin 1810 – 1849
    Sonata per violoncello e pianoforte in sol minore, op. 65
  • Frédéric Chopin 1810 – 1849
    dalla Sonata per violoncello e pianoforte in sol minore, op. 65: Largo – Finale: allegro
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Märchenbilder per viola a pianoforte, op.113
  • Franz Schubert 1797- 1828
    Sonata per violino e pianoforte in la maggiore D 574
  • Frédéric Chopin 1810 – 1849
    Polonaise-fantasia in la bemolle maggiore, op. 61
  • Frédéric Chopin 1810 – 1849
    Ballata n. 4 in fa minore op. 52
22.18 – 22.37
HILDE GUEDEN CANTA CANZONI VIENNESI
  • Kunst und Natur (2′ 48”) – Ich und der Mond (2′ 04”) – Wien, Weib, Wein (2′ 15”) – S’Herz von an echten Weana (36”)
  • Vogerl, flieg’ in’ d’ Welt hinaus (1′ 37”) – Wie sich der Wiener den Himmel vorstellt (1′ 22”) – Wiener-Wald (2′ 09”) – Herrgott, wie schön bist du Wien (1′ 55”)
22.38 – 23.27

WIENER SCHUBERT TRIO ESEGUE SERGEJ RACHMANINOV 

  • Sergej Rachmaninov 1873 – 1943
    Trio Élégiaque n. 2 in re minore per violino, violoncello e pianoforte, op. 9
23.28 – 23.33
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Arioso, trascrizione per orchestra di Eugene Ormandy, BWV 565
23.34 – 23.54
  • Benjamin Britten 1913 – 1976
    Folksongs Arrangments: The Salley Gardens – Little Sir Williams – Oliver Cromwell – The Ash Grove – The Bonny Earl o’ Moray – Heigh ho, heigh hi! – Sweet Polly Oliver – There’s none to soothe
23.55 – 24

BUONANOTTE

  • Alphons Diepenbrock 1862 – 1921
    Ecoutez la chanson bien douce, testo di Verlaine

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy