News

Palinsesto del 21 marzo

6.00-7.11

  • BUON COMPLEANNO, JOHANN SEBASTIAN!
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Sinfonia in re maggiore BWV 1045 
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    «Mer hahn en neue Oberkeet », Cantata dei contadini BWV 212
  • Johann Sebastian Bach 1685– 1750
    Ouverture francese in si minore BWV 831

7.11-7.45

«GIUNT’È LA PRIMAVERA»

  • Antonio Vivaldi 1678 – 1741
    da Il Cimento dell’Armonia e dell’Inventione: Concerto per violino in mi maggiore, op. 8 n. 1 R. 269 «La Primavera» 
  • Franz Schubert 1797-1828
    Im Frühling D. 882
  • Felix Mendelssohn-Bartholdy 1809-1847
    Altdeutsches Frühlingslied op. 86 n. 6
  • Franz Liszt 1811-1886 Frédéric Chopin 1810- 1849
    Wiosna (Primavera) trascrizione dai Canti polacchi 
  • Johann Strauss jr. 1825-1899
    Voci di primavera, Valzer op. 410
  • Astor Piazzolla 1921-1992
    Primavera Porteña

7.46-7.58

  • Heitor Villa-Lobos 1887-1959
    Bachiana Brasileira n. 5: Aria – Danza 

7.59-8.17

  • Benjamin Britten 1913 – 1976
    Simple Symphony per orchestra d’archi op. 4 

8.18-8.37

BACH TRASCRITTORE

  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Concerto in re minore BWV 974, dal Concerto per oboe in do minore di Alessandro Marcello 
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Concerto in la minore per quattro clavicembali e archi BWV 1065, dal concerto op. 3 n. 10 di Antonio Vivaldi

8.38-8.59

  • Jean Sibelius 1865-1957
    En Saga op. 9

9.00-10.29

ALMANACCO
a cura di Claudio Martini

Il 21 marzo 1685, nasceva ad Eisenach Johann Sebastian Bach.
Il 21 marzo 1741 nasceva a Motta di Livenza, Treviso, Andrea Luchesi, compositore e organista italiano. Studiò da adolescente a Venezia e nel 1765 fu rappresentata la sua prima opera buffa, ‘L’isola della fortuna’. Nel periodo veneziano compose concerti, sinfonie, cantate, sonate, messe e altra musica sacra.
Fu quindi invitato a Bonn dal Principe Elettore, Arcivescovo di Colonia. Nel 1774 divenne Maestro di Cappella della Corte del Principe elettore del Sacro Romano Impero a Bonn Maximilian Friedrich. Morì a Bonn nel 1801.

  • Andrea Luchesi 1741-1801
    Sonata per violino e pianoforte op. 1 n. 3 in la maggiore 
  • Andrea Luchesi 1741-1801
    Sinfonia avanti l’opera L’Ademira
  • Andrea Luchesi 1741-1801
    da L’inganno scoperto, o il Conte Caramella: «Venga venga il Negromante»
  • Andrea Luchesi 1741-1801
    Sinfonia dalla Passione di Nostro Signore Gesù Cristo
  • Andrea Luchesi 1741-1801
    dal Requiem e Dies Irae: «Oro supplex»Il 21 marzo 1921 nacque a Villers-Perwin, presso Charleroi, il violinista belga Arthur Grumiaux. Studiò con Alfred Dubois, un allievo di Eugène Ysaye ed ebbe proficui contatti con Georges Enesco. Dopo aver vinto il premio Henri Vieuxtemps, dette nel ‘39 il suo primo importante concerto a Bruxelles eseguendo il concerto di Mendelssohn con Charles Munch. La sua vera carriera iniziò dopo la fine della guerra, con tournées, collaborazioni ed incisioni di altissimo livello. Particolarmente fruttuoso fu il sodalizio artistico con Clara Haskil.
    Ammirato per lo stile aristocratico ed impeccabile, si distingueva per la bellezza assoluta della sonorità e l’ eleganza raffinata del fraseggio.
    Ci ha lasciato nell’ottobre del 1986, a 65 anni.
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Concerto n. 1 per violino e orchestra in si be molle maggiore K. 207 
  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    Sonata n. 1 per violino e pianoforte in re maggiore op. 12 n. 1 
  • Niccolò Paganini 1792-1840
    Le streghe op. 8
  • Eugène Ysaye 1858-1931
    Rêve d’enfant op. 14

10.30-10.40

Notiziario culturale

10.40-11.25

  • Benjamin Britten 1913-1976
    Spring Symphony op. 44, per soprano, contralto e tenore solisti, coro misto, coro di voci bianche e orchestra 11.26-11.58
  • Frédéric Chopin 1810-1849
    Concerto n. 2 in fa minore op. 21 per pianoforte e orchestra 11.58-12.30
  • Ferdinand Hiller 1811 – 1885
    Concerto per pianoforte e orchestra n. 3 in la bemolle, op. 170, «Concerto Espressivo» 12.30-12.40 spazio informativo12.40-13.21
  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    Quartetto per archi in mi minore op. 59 n.2 «Rasoumowsky»

    13.21-13.40
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Partita n. 3 in mi maggiore per violino solo BWV 1006

    13.41-13.55
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Fantasia cromatica e Fuga in re minore BWV 90313.56-14.36
  • Manuel de Falla 1876-1946
    Il cappello a tre punte14.37-15.22
    CASA BACH
  • Wilhelm Friedemann Bach 1710 – 1784
    Suite in sol minore Fk. nv24 
  • Carl Philipp Emanuel Bach 1714- 1788
    Sonata IV Wq 59/6 da 18 Probestücke in sechs Sonaten 
  • Johann Christian Bach 1735-1782
    Sinfonia concertante (Notturno) in mi bemolle maggiore per due oboi, due corni, due violini, violoncello e orchestra15.23-15.30
  • David Monrqd Johansen 1888-1974
    Da Quadri del Nord, Suite n. 1 op. 515.30-15.40 notiziario culturale

15.40-16.40

NOVITÀ IN COMPACT
a cura di Francesco Ermini Polacci

16.41-17.15

  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Auf, schmetternde Töne der muntern Trompeten, Cantata profana per la corte elettorale di Sassonia BWV 207a

17.16-17.42

  • Carl Maria von Weber 1786-1826
    Gran Quintetto per clarinetto e archi in si bemolle maggiore op. 34 (versione per orchestra d’archi)

17.43-17.58

  • Max Reger 1873-1916
    Suite in sol minore per viola e archi17.58-18.30
  • Franz Schubert 1797-1829
    Sinfonia n. 6 in do maggiore D. 58918.30-18.40 spazio informativo

18.40-19.50

  • Anton Bruckner 1824-1896
    Sinfonia n. 4 in mi bemolle maggiore «Romantica» (versione 1890, edizione Haas)

19.51-20.01

  • Felix Mendelssohn-Bartholdy 1809-1847
    Quattro Lieder op. 100 per coro a cappella

20.02-20.30

  • Béla Bartók 1881 – 1945
    Concerto per due pianoforti, percussioni e orchestra

20.30-20.54

  • Franz Joseph Haydn 1732-1809
    Sinfonia n. 60 in do maggiore «Il distratto»

20.55-23.00

I CONCERTI DELLA STAGIONE CONCERTISTICA 2018 – 2019
DELLA CAMERATA STRUMENTALE «CITTÀ DI PRATO»
in diretta dal Teatro Politeama Pratese
a cura di Sebastiano Bon
Camerata Strumentale «Città di Prato»
Coro «Città di Prato»
In collaborazione con il Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto «A. Belli»
direttore JONATHAN WEBB
IAKOV ZATS viola
Solisti del Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto «A. Belli»

  • Sergej Prokof’ev 1891 – 1953
    Ouverture su temi ebraici op. 34
  • Paul Hindemith 1895 – 1963
    Der Schwanendreher – Concerto per viola sola e piccola orchestra su temi popolari (1935)
  • Kurt Weill 1900 – 1950
    Mahagonny Songspiel

23.01-23.34

  • Modest Musorgskij 1839 – 1881
    Quadri di una esposizione, orchestrazione di Maurice Ravel23.35-24.00
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Suite inglese n. 1 in la maggiore BWV 806

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy