News

Palinsesto del 24 agosto

6 – 6.31

KOLJA BLACHER SUONA SCHUMANN

  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Sonata n. 1 per violino e pianoforte in la minore, op. 105
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    3 Romanze per violino e pianoforte, op. 94
6.32 – 7

PER CLARINETTO

  • Jörg Widmann 1973
    Fünf Bruchstücke per clarinetto e pianoforte (1997)
  • Jörg Widmann 1973
    Elegie per clarinetto e orchestra (2006)
7.01 – 7.42

A QUATTRO MANI

  • Sergei Rachmaninov 1873 – 1943
    Suite n. 1 in sol minore, op. 5
  • Antonín Dvořák 1841 – 1904
    dalle Danze slave: op. 46 n. 1, op. 72 n. 4, op. 46 n. 7, op. 72 n. 2
7.43 – 8.37

PER SOLISTA E ORCHESTRA

  • Dimitri Šostakovič 1906 – 1975
    Concerto per violoncello e orchestra n. 2 in sol maggiore, op. 126
  • Paul Hindemith 1895 – 1963
    Kammermusik n. 2 per pianoforte obbligato e dodici strumenti solisti, op. 36 n. 1
8.38 – 9
  • Sieur de Sainte Colombe 1640 c – 1700 c
    Concert LIV: [La] Dubois
9 – 10.25

ALMANACCO
a cura di Claudio Martini

Il 24 agosto 1907 ebbe luogo alla Queen’s Hall di Londra la prima esecuzione della quarta delle cinque marce Pomp and Circumstances di Edward Elgar. Si tratta di un brano decisamente festoso che presenta anche una bellissima melodia nel trio centrale. Nel 1940, durante la Seconda guerra mondiale, e già dopo la morte di Elgar, la Marcia n. 4 fu corredata di un testo dal poeta Alan Patrick Herbert, con un ritornello che inizia con le parole «All men must be free», tutti gli uomini devono essere liberi. Questo testo, insieme alla melodia del trio, divenne famoso come «Song of Liberty» al matrimonio di Carlo e Diana nel 1981.

  • Edward Elgar 1857 – 1934
    da Pomp and Circumstances, op. 39: Marcia n. 4 in sol maggiore 

Cento anni fa, il 24 agosto 1919, nasceva a Copenhagen il pianista e compositore danese Niels Viggo Bentzon. Dopo aver studiato al Conservatorio Reale della capitale divenne professore all’Accademia di Musica di Aarhus ed all’Accademia Reale Danese. È probabilmente il più prolifico compositore danese del XX secolo, con oltre 600 lavori che comprendono ogni possibile genere musicale. Benché venisse considerato debitore di Paul Hindemith, il suo stile compositivo era molto personale ed eclettico. Nella sua carriera di compositore e pianista ha sperimentato praticamente ogni corrente musicale e tecnica esecutiva. È scomparso nel 2000 a quasi 81 anni.

  • Niels Viggo Bentzon 1919 – 2000
    Mosaïque musicale op. 54, per flauto, violino, violoncello e pianoforte
  • Niels Viggo Bentzon 1919 – 2000
    Sonata per pianoforte n. 2 op. 42
  • Niels Viggo Bentzon 1919 – 2000
    September mood, sei pezzi per pianoforte solo 

Il 24 agosto 1985 moriva a San Diego il compositore statunitense Paul Creston, nato a New York nel 1906. Veniva da una famiglia di origine italiana e il suo vero nome era Giuseppe Guttoveggio. Aveva iniziato giovanissimo a studiare musica e prima di dedicarsi alla composizione fece l’accompagnatore pianistico di film muti. Scrisse musica sinfonica e da camera e lo stesso Toscanini diresse parecchi dei suoi lavori, apprezzandone la qualità. Dal 1956 al 1960 fu presidente dell’ Associazione nazionale dei compositori e direttori d’orchestra americani e dal 1960 al 1968 direttore della società americana di compositori, autori ed editori.

  • Paul Creston 1906 – 1985
    Toccata op. 68
  • Paul Creston 1906 – 1985
    Sonata per sassofono e pianoforte op. 19
  • Paul Creston 1906 – 1985
    da Sadhana op. 11: Cantilena
10.30 – 10.40

Notiziario culturale

10.40 – 11.13
  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    Concerto n. 4 per pianoforte e orchestra in sol maggiore op. 58
11.14 – 11.38
  • Ottorino Respighi 1879 – 1936
    Feste romane
11.39 – 12.06
  • Paul Hindemith 1895 – 1963
    Quartetto per clarinetto, violino, violoncello e pianoforte 
12.07 – 12.30
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Die Zufriedenheit k 473 – Das Kinderspiel K 598 – Die kleine Spinnerin K 531 – Sei du mein Trost (An die Einsemkeit)K 391 – Das Veilchen K 476 – Ariette: «Oiseaux si tous les ans» K 307 – Canzonetta: «Ridente la calma» – Aria per soprano: «Un moto di gioia» K 579
12.40 – 14.41

OMAGGIO A MARISS JANSONS

  • Anton Webern 1883 – 1945
    Im Sommerwind
  • Sofia Gubaidulina 1931
    Feast during a Plague
  • Béla Bartók 1881-1945
    Musica per archi, celesta e percussione
  • Edgar Varèse 1883 – 1965
    Amériques – edizione riveduta e curata da Chou Wen-Chung e basata sul manoscritto originale
  • Richard Strauss 1864 – 1949
    Tod und Verklärung, op. 24
14.42 – 15.24

LA MUSICA DI NED ROREM

  • Ned Rorem 1923
    Spring Music
  • Ned Rorem 1923
    Sonata n. 2
15.25 – 15.30
  • Giovanni Morandi 1777 – 1856
    Sonata terza in sol maggiore 
15.30 – 15.40

Notiziario culturale

15.40 – 16.29

LE VARIAZIONI DI JOHANNES BRAHMS

  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Variazioni e fuga su un tema di Händel in si bemolle maggiore op. 24
  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Variazioni su un tema di Paganini, Libro I
  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Variazioni su un tema di Paganini, Libro II 
16.30 – 17.41

SEIJI OZAWA DIRIGE BEETHOVEN

  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Sinfonia n. 9 in re minore op. 125
17.42 – 17.51
  • Rodion Ščedrin 1932
    da Non solo amore: Canzoni e canzonette di Varvara
17.52 – 18.05
  • Pietro Mascagni 1863 – 1945
    da Iris: «Inno al sole»
18.06 – 18.30
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Humoreske in si bemolle maggiore, op. 20
18.40 – 19.40

IL PIANOFORTE BEN TEMPERATO
(quasi) un secolo di registrazioni del Clavicembalo ben temperato al pianoforte – terzo ciclo
a cura di Claudio Proietti
XXI trasmissione: Preludio e fuga in la minore BWV 865

19.41 – 20.02
  • Claude Debussy 1862 – 1918
    Dodici Studi – primo libro
20.03 – 20.30
  • Leonard Bernstein 1918 – 1990
    West Side Story – suite trascritta per grande ensemble di ottoni da Eric Crees
20.30 – 23.10

SERATA ALL’OPERA

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Così fan tutte ossia La scuola degli amanti
23.11 – 23.36

GALINA VISHNEVSKAYA CANTA SERGEI RACHMANINOV

  • Sergei Rachmaninov 1873 – 1943
    La notte è triste, op. 26 n. 12
  • Sergei Rachmaninov 1873 – 1943
    Non cantare, bellezza, con me, op. 4 n. 4
  • Sergei Rachmaninov 1873 – 1943
    Musica, op. 34 n. 8
  • Sergei Rachmaninov 1873 – 1943
    Acqua di fonte, op. 14 n. 11
  • Sergei Rachmaninov 1873 – 1943
    Vocalise, op. 34 n. 14
23.37 – 24

BUONANOTTE

Nino Rota 1911 – 1979
Quindici preludi per pianoforte 

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy