News

Palinsesto del 29 novembre

6 – 7.09

IL DIVINO CLAUDIO

  • Claudio Monteverdi 1567 – 1643
    Lamento d’Arianna, a voce sola
  • Claudio Monteverdi 1567-1643
    O viva fiamma, dal VII Libro dei madrigali
  • Claudio Monteverdi 1567-1643
    Combattimento di Tancredi e Clorinda, dall’Ottavo Libro dei Madrigali
  • Claudio Monteverdi 1567-1643
    Zefiro torna
  • Claudio Monteverdi 1567-1643
    Sinfonia, Tempro la cetra, dal VII Libro dei madrigali
  • Claudio Monteverdi 1567-1643
    Amor, che deggio far, dal VII Libro dei madrigali
  • Claudio Monteverdi 1567-1643
    Tu dormi? Ah crudo core, dal VII Libro dei madrigali
  • Claudio Monteverdi 1567 – 1643
    Tirsi e Clori, Ballo concertato con cinque voci e instrumenti, dal Libro VII dei madrigali
7.10-7.46
  • Antonin Dvořák 1841-1904
    Concerto per violino e orchestra in la minore op. 53
7.47-8.16
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Concerto per pianoforte e orchestra in do maggiore K. 467 
8.16-8.34
  • Ottorino Respighi 1879 – 1936
    Fontane di Roma
8.34-8.59
  • Antonio Vivaldi 1678-1741
    Nisi Dominus in sol minore R. 608
9.00-10.29

ALMANACCO
a cura di Claudio Martini

Il 29 novembre 1643 si spengeva a Venezia Claudio Monteverdi. Non si conosce la precisa data di nascita del sommo compositore, ma molto probabilmente corrisponde a quella dell’atto di battesimo del 15 maggio 1567.

  • Claudio Monteverdi 1567-1643
    Pianto della Madonna sopra il Lamento d’Arianna

In questo giorno del 1797 nasceva a Bergamo Gaetano Donizetti. Di famiglia assai povera, fu ammesso nel 1806 alle «Lezioni caritatevoli di musica» di Giovanni Simone Mayr, che ne prese a cuore la formazione e lo inviò nel 1815 al Conservatorio di Bologna.
Il primo lavoro importante fu Anna Bolena, del 1830, su libretto di Felice Romani, poeta che gli fornì anche i testi di Parisina, Lucrezia Borgia e del capolavoro comico L’elisir d’amore. I vertici della maturità, negli anni 1834 e 1835, furono Maria Stuarda, Marin Faliero e soprattutto l’immortale Lucia di Lammermoor. Fu attivo a Parigi, al culmine della sua carriera, e si spense nella natia Bergamo nel 1848.

  • Gaetano Donizetti 1797- 1848
    da Emilia di Liverpool: «Quest’aura mattutina… Ah di contento»
  • Gaetano Donizetti 1797- 1848
    da Gemma di Vergy: «Eccomi sola alfine… Un altare»
  • Gaetano Donizetti 1797- 1848
    Don Pasquale, Sinfonia

Il 29 novembre 1905 ebbe luogo a Vienna la prima esecuzione della Suite per orchestra n. 1 di Béla Bartók, opera giovanile con la quale il compositore magiaro, allora ventiquattrenne, segnò la sua presenza sulla scena musicale internazionale. Lavoro ancora abbastanza eclettico, che evidenzia il perdurare dell’influsso di Strauss e Brahms, esso mostra comunque i segni distintivi di quella che sarà l’estetica matura del compositore, specie nel sinuoso tema (Poco adagio) preso dal folclore ungherese, secondo dei cinque movimenti della Suite.
La composizione fu accolta con molta simpatia, per il suo chiaro legame con la tradizione e le radici popolari nazionali.

  • Béla Bartók 1881-1945
    Suite per orchestra n. 1 op. 3 

Il ventinove novembre 1924, in una clinica di Bruxelles, moriva Giacomo Puccini, minato da un cancro alla gola. Lasciava incompiuta la sua ultima opera, Turandot, rappresentata alla Scala due anni dopo col finale completato da Franco Alfano e con la direzione di Arturo Toscanini.

  • Giacomo Puccini 1858-1924
    da Turandot: «Gira la cote… Perché tarda la luna?»
10.30-10.40

notiziario culturale

10.40-11.40

PAGINE IN ONDA
Programma di novità letterarie ed incontri con gli autori
a cura di Gabriele Ametrano

11.41-12.14
  • Dimitri Šostakovič 1906-1975
    Sinfonia n. 1 in fa minore op. 10
12.14-12.30

LISZT E DONIZETTI

  • Franz Liszt 1811- 1886
    Spirto gentil dall’opera La favorita di Donizetti, S. 400a
  • Franz Liszt 1811- 1886
    Reminiscenze da Lucia di Lammermoor di Donizetti S. 397
12.30-12.40

spazio informativo

12.40-13.03
  • Joaquin Rodrigo 1901-1999
    Concerto di Aranjuez
13.04-13.47
  • Johannes Brahms 1833-1897
    Sinfonia n. 4 in mi minore op. 98 
13.48-14.42

ANTOLOGIA PIANISTICA

  • Frédéric Chopin 1810-1849
    Sonata n. 2 in si bemolle minore op. 35
  • Frédéric Chopin 1810–1849
    Preludio in do diesis minore op. 45
  • Franz Liszt 1811- 1886
    Polonaise da Evegenij Onegin di Ciajkovskij S. 429
  • Franz Liszt 1811-1886
    Nuits d’été à Pausillipe, Tre divertimenti su motivi dell’album di Donizetti S. 399
  • Claude Debussy 1862–1918
    L’isle joyeuse
14.43-15.13

CANTATE DI HAENDEL

  • Georg Friedrich Haendel 1685-1759
    Tra le fiamme (Il consiglio), Cantata per soprano, oboe, due flauti dolci, viola da gamba, archi e basso continuo HWV 170, testo del Cardinal Pamphili
  • Georg Friedrich Haendel 1685-1759
    Alpestre monte Cantata per soprano, due violini e basso continuo HWV 81
15.14-15.30
  • Franz Joseph Haydn 1732-1809
    Sinfonia n. 26 in re minore «Lamentatione»
15.30-15.40

notiziario culturale

15.40-17.10
  • Claudio Monteverdi 1567-1643
    Vespro della Beata Vergine
17.11-17.41
  • Antonín Dvořák 1841-1904
    Quartetto per archi n. 7 in la minore op. 16
17.42-17.59
  • Benjamin Britten 1913-1976
    Blues, arrangiamento di Daryl Runswick
17.59-18.28

MARIA CALLAS INTERPRETA PUCCINI

  • Giacomo Puccini 1858-1924
    Da Manon Lescaut: «In quelle trine morbide»
  • Giacomo Puccini 1858-1924
    Da Manon Lescaut: «Oh, sarò la più bella – Tu, tu amore?»
  • Giacomo Puccini 1858-1924
    Da La Bohème: «Sì, mi chiamano Mimì»
  • Giacomo Puccini 1858 – 1924
    Da Tosca: «Vissi d’arte»
  • Giacomo Puccini 1858-1924
    Da Madama Butterfly: «Un bel dì vedremo»
  • Giacomo Puccini 1858-1924
    Da Gianni Schicchi: «O mio babbino caro»
18.28-18.30
  • Paquita Madriguera
    Humorada
18.30-18.40

spazio informativo

18.40-19.11

MUSICA BAROCCA

  • Georg Friedrich Haendel 1685-1750
    Concerto grosso in si minore op. 6 n. 12
  • Carl Philipp Emanuel Bach 1714- 1788
    Concerto in do maggiore per clavicembalo, archi e basso continuo Wq. 43 n. 6
19.12-19.37
  • Eduard Lalo 1823-1892
    Concerto per violoncello e orchestra in re minore
19.37-20.08

DIVERTIMENTI DI STRAVINSKIJ

  • Igor Stravinskij 1882 – 1971
    Divertimento per violino e pianoforte
  • Igor Stravinskij 1882-1971
    Ebony Concerto 
20.08-20.30
  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    Sonata in la maggiore op. 12 n. 2 per violino e pianoforte
20.30-21.01

BRUNO BARTOLETTI DIRIGE PUCCINI

  • Giacomo Puccini 1858-1824
    Preludio sinfonico in la maggiore
  • Giacomo Puccini 1858-1924
    Manon Lescaut, Intermezzo al III atto
  • Giacomo Puccini 1858-1824
    Capriccio sinfonico
21.02-21.48
  • Giacomo Puccini 1858 – 1924
    Messa di gloria, per soli coro e orchestra
21.48-22.12
  • Johann Schobert 1730-1767
    Concerto in sol maggiore per fortepiano e orchestra
22.12-22.56

ANTOLOGIA DONIZETTIANA

  • Gaetano Donizetti 1797-1848
    Tre arie da camera: La Zingara – Ah! Rammenta, o bella Irene – A mezzanotte
  • Gaetano Donizetti 1797-1848
    Da Lucia di Lammermoor: «Spargi d’amaro pianto»
  • Gaetano Donizetti 1797-1848
    da La favorita: «Fia dunque vero» – «O mio Fernando»
  • Gaetano Donizetti 1797- 1848
    da Lucrezia Borgia: «Tranquillo ei posa… Com’è bello»
  • Gaetano Donizetti 1797-1848
    da Anna Bolena: «Sposa a Percy» – «Per questa fiamma indomita»
23.57-23.28
  • Riccardo Zandonai 1883-1944
    Concerto romantico per violino e orchestra
23.28-24.00
  • Robert Schumann 1810-1856
    Quartetto in la minore op. 41 n. 1 

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy