News

Palinsesto del 9 aprile

6-6.41
  • Orlando di Lasso 1532-1594
    Tre lamentazioni di Geremia per il Giovedì Santo
  • Tomas Luis de Victoria 1548-1611
    Responsori delle tenebre per il Giovedì Santo: Amicus meus – Judas mercator pessimus – Unus ex discipulis meis – Eram quasi agnus – Una hora – Seniores populi
6.42-7.06

CONCERTI DOPPI DI TELEMANN

  • Georg Philipp Telemann 1681-1767
    Concerto in mi minore per flauto traverso, violino, archi e basso continuo TWV 52:e3: Allegro – Adagio – Presto – Adagio – Presto
  • Georg Philipp Telemann 1681-1767
    Concerto in mi minore per flauto dolce, flauto traverso, archi e basso continuo TWV 52:e1: Largo – Allegro – Largo – Presto 
7.07-7.44
  • Franz Schubert 1797 – 1828
    Quintetto per pianoforte, violino, viola, violoncello e contrabbasso in la maggiore D. 667 «Della trota»: Allegro vivace – Andante – Scherzo, presto – Tema e variazioni, allegretto – Finale, allegro giusto 
7.45-8.5

LA MUSICA DI ILDEBRANDO PIZZETTI

  • Ildebrando Pizzetti 1880-1968
    Canti della stagione alta, Concerto per pianoforte e orchestra: Mosso e fervente, ma largamente spaziato – Adagio – Rondò, allegro
  • Ildebrando Pizzetti 1880-1968
    Canti di ricordanza, Variazioni su un tema del Fra Gherardo (1943): Molto largo – Allegro moderato, quasi marcia – Appassionato – Andante largo
  • Ildebrando Pizzetti 1880 – 1968
    Tre composizioni corali
8.52-8.59
  • Frédéric Chopin 1810-1849
    Notturno in do diesis minore op. postuma 
9.00-10.29

ALMANACCO
a cura di Claudio Martini

Il 9 aprile 1906 nasceva a Budapest il direttore d’orchestra e compositore Antal Dorati. Allievo di Bartók e Kodály, iniziò a dirigere all’Opera della capitale magiara. Fu quindi assistente di Fritz Busch a Dresda e poi attivo ai Ballets Russes di Montecarlo dal 1933 al 1941. Cittadino americano dal 1947, assunse tra l’altro la direzione principale della National Symphony Orchestra di Washington.
Eccelse nella musica dei suoi conterranei e maestri, Bartók e Kodály, nel repertorio slavo in generale e nel Novecento europeo. Coltivò una predilezione per Haydn, di cui registrò negli anni settanta l’integrale delle 104 Sinfonie e tutte le opere teatrali. Morì nel 1988 in Svizzera.

  • Franz Joseph Haydn 1732-1809
    Sinfonia n. 44 in mi minore «funebre»: Allegro con brio – Minuetto – Adagio – Presto
  • Antonín Dvořák 1841-1904
    dalle Danze slave op. 46: n. 7 in do minore
  • Béla Bartók 1881-1945
    Scene ungheresi 

Il 9 aprile 1916 ebbe luogo al Teatro Real di Madrid la prima esecuzione di Notti nei giardini di Spagna di Manuel de Falla, con José Cubiles al pianoforte e l’orchestra Sinfonica di Madrid diretta da Enrique Arbós Fernández. Era presente in sala Arthur Rubinstein che le suonò spesso nei suoi concerti. Le «Notti», dedicate al pianista Ricardo Vines, furono composte a Parigi e ideate nel 1909 come pezzi pianistici che solo nel 1915 divennero impressioni sinfoniche per pianoforte e orchestra.
Nei tre notturni la musica ha un potere più evocativo che realmente descrittivo e sono amalgamati e fusi con molta abilità il sinfonismo impressionista francese e le melodie popolari andaluse.

  • Manuel de Falla 1876-1946
    Noches en los jardines de España

Festeggia oggi i suoi ottantacinque anni il compositore finlandese Aulis Sallinen. Ha studiato all’Accademia Sibelius, dove tra i suoi insegnanti c’era Joonas Kokkonen. È stato il primo musicista ad essere nominato Professore d’Arte a vita dal governo finlandese, onorificenza che gli ha permesso di concentrarsi sulla composizione a tempo pieno.
Ha scritto sette opere, otto sinfonie, concerti per violino, violoncello, flauto, corno e corno inglese, nonché diverse opere da camera. Il Quartetto Kronos gli ha commissionato un lavoro.
La sua musica è stata descritta in vari modi, tra i quali “un amalgama ben riuscito di diversi stili del XX secolo”.

  • Aulis Sallinen 1935-vivente
    Sunrise Serenade op. 63
  • Aulis Sallinen 1935-vivente
    Quartetto per archi n. 3 «Some aspects of Peltoniemi Hintrik’s funeral march»
10.30 – 10.40

notiziario culturale

10.40-11.30
  • Ernö von Dohnányi 1877-1960
    Sinfonia n. 2 in mi maggiore op. 40: Allegro con brio, ma energico e appassionato – Adagio pastorale, molto con sentimento – Burla, Allegro – Introduzione, Tema e Variazionei, Fuga e coda
11.31-12.14

CONCERTO DEL QUARTETTO HAGEN

  • Giuseppe Verdi 1813-1901
    Quartetto in mi minore: Allegro – Andantino – Prestissimo – Scherzo fuga
  • Leos Janaček 1854-1928
    Quartetto per archi n. 1 «Sonata a Kreutzer»: Adagio – Con moto – Con moto, vivace, andante, tempo I – Con moto
12.15-12.30
  • Maurice Ravel 1875-1937
    Rapsodie espagnole: Preludio alla notte – Malagueña – Habanera – Feria
12.30-12.40

spazio informativo

12.40-13.07
  • Bernardo Pasquini 1637-1710
    Padre, Signore e Dio, Cantata per soprano, basso, violini e basso continuo 
13.08-13.55
  • Sergej Rachmaninov 1873-1943
    Concerto n. 3 in re minore per pianoforte e orchestra op. 30: Allegro ma non tanto – Intermezzo, adagio – Finale, alla breve 
13.56-14.17

DUE CANTATE DI VIVALDI

  • Antonio Vivaldi 1678 – 1741
    Se ben vivono senz’alma, Cantata per soprano e basso continuo R. 664
  • Antonio Vivaldi 1678 – 1741
    All’ombra di sospetto, Cantata per soprano, flauto traverso e basso continuo R. 678 
14.18-14.38

JONAS KAUFMANN CANTA SCHUBERT

  • Franz Schubert 1797-1828
    Da Fierrabras: «Was quälst du mich, o Missgeschick! – In tiefbewegter Brust»
  • Franz Schubert 1797-1828
    Da Alfonso und Estrella: «Schon wenn es beginnt zu tagen»
  • Franz Schubert 1797-1828
    Da Alfonso und Estrella: «Sei mir gegrüsst, o Sonne»
14.39-15.10
  • Antoine Forqueray 1672-1745
    Suite n. 4 in sol minore: La Marella – Sarabande, La d’Aubonne – La Bournonville – La Sainscy – Chaconne, La Buisson – La Montigni – La Sylva
15.11-15.30
  • Richard Strauss 1864-1949
    Concerto n. 2 per corno e orchestra in mi bemolle maggiore: Allegro – Andante con moto– Rondò, allegro molto 
15.30-15.40

notiziario culturale

15.40-16.14
  • Dimitri Šostakovič 1906-1975
    Quartetto n. 2 in la maggiore op. 68: Ouverture: moderato con moto – Recitativo e romanza, adagio – Valzer, allegro – Tema e variazioni
16.15-16.35
  • Luigi Boccherini 1743-1805
    Concerto in si bemolle maggiore per violoncello e orchestra G. 482: Allegro moderato – Andante grazioso – Rondò, allegro
16.36-17.32
  • Béla Bartók 1881-1945
    Il principe di legno op. 13, balletto pantomima in un atto 
17.32-18.15
  • Piotr Ilijč Čajkovskij 1840-1893
    Sinfonia n. 4 in fa minore op. 36 : Andante sostenuto, moderato con anima, andante, allegro vivo – Andantino in modo di canzone – Scherzo, pizzicato ostinato – Finale, allegro con fuoco 
18.16-18.30
  • Gregorio Allegri 1582-1652
    Miserere
18.30-18.40

spazio informativo

18.40-19.37
  • Marc-Antoine Charpentier 1645 – 1704
    Lezioni delle tenebre del Giovedì Santo (56’05”) 
19.37-20.22
  • Franz Schubert 1797-1828
    Trio n. 2 in mi bemolle maggiore op. 100 D. 929: Allegro – Andante con moto – Scherzo, allegro moderato – Allegro moderato
20.23-20.30
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    O Lamm Gottes unschuldig BWV 1095, Preludio corale
20.30-21.15
  • César Franck 1822-1890
    Le sette parole di Cristo sulla croce: O vos omnes – Pater dimitte illis – Hodie mecum eris in Paradiso – Mulier ecce filius tuus – Deus meus, ut quid dereliquisti me – Sitio – Consummatum est – Pater in manus tuas commendo spiritum meum 
21.16-21.57
  • Carlo Gesualdo principe di Venosa 1560-1613
    Responsori del Giovedì Santo: Notturno I: In monte Oliveti – Tristis est anima mea – Ecce vidimus eum – Notturno II: Amicus meus oculi me tradidit – Judas mercator pessimus – Unus ex discipulis – Notturno III: Eram quasi agnus, innocens – Una hora non potuistis vigilare mecum – Seniores populi consilium fecerunt
21.58-22.27
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Sinfonia in sol minore K. 550: Molto allegro – Andante – Minuetto, allegro – Allegro assai
22.28-23.40
  • Arvo Pärt 1935 –
    Passio Domini nostri Jesu Christi secundum Joannem (1982) 
23.40-24.00
  • Johann Sebastian Bach 1685- 1750
    Jesu, meine Freude, Mottetto BWV 227 

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy