ROSSINI: IL GENIO BISESTILE

Cari amici,

il 22 febbraio saremo al Teatro del Maggio Musicale per trasmettere in diretta La Traviata, diretta da Leonardo Sini, con le voci di Margarita Levchuck e Antonio Poli nei ruoli protagonistici. Sebastiano Bon e Marco Cosci seguiranno ai nostri microfoni la trasmissione e vi accompagneranno nell’ascolto.
Giovedì 27 febbraio ci collegheremo invece il Teatro Politeama Pratese per un concerto frutto della collaborazione fra l’Orchestra Camerata strumentale «città di Prato» e Metastasio Jazz, la rassegna progettata da Stefano Zenni. Il programma offre una prima assoluta di jazz sinfonico, Cuè de louà – Fuga di cuori e cervelli per grande orchestra, composta e diretta da Paolo Silvestri. La seconda parte è invece consacrata a Duke Ellington e a una delle sue più importanti creazioni, il balletto The River.
In quest’anno bisestile possiamo festeggiare anche il compleanno di Gioachino Rossini, che nacque appunto il 29 febbraio del 1792 a Pesaro. Per questo motivo tutta la programmazione di quella giornata è a lui dedicata e culmina, alle 20.30 con la registrazione di Semiramide realizzata al Rossini Opera Festival del 1992, bicentenario di quella gloriosa nascita.
Il 25 febbraio è invece Martedì Grasso e si conclude il Carnevale. Per questa ragione abbiamo volto gran parte di quel palinsesto allo spirito giocondo d’una giornata in maschera, che comprende anche (alle 20.30) la primizia di una bella registrazione discografica realizzata per l’etichetta Brilliant dal Duo Pianistico di Firenze (Sara Bartolucci e Rodolfo Alessandrini), interamente dedicata al Bal costumé di Anton Rubinstein per pianoforte a quattro mani, una riscoperta pregevolissima e squisitamente restituita dai due interpreti toscani.

A voi tutti, buon Carnevale e buon ascolto di Rete Toscana Classica.

Alberto Batisti