Palinsesto

sabato 28 maggio

6 – 6.58

CONCERTO SINFONICO

Carl Nielsen 1865 – 1931

Sinfonia n. 5, op. 50 (31′ 52”). Royal Concertgebouw Orchestra, direttore Kirill Kondrashin. Cd RCO Live

Jean Sibelius 1865 – 1957

Sinfonia n. 6 in re minore, op. 104 (25′ 43”). Royal Concertgebouw Orchestra, direttore Sir Colin Davis. Cd RCO Live

6.59 – 7.37

RARITÀ DA CAMERA

Guido Alberto Fano 1871 – 1961

Quintetto con pianoforte e archi in do maggiore (37′ 43”). Aldo Ciccolini pianoforte, Quartetto di Torino, Fabiano Cudiz tromba. Cd Phoenix Classics

7.38 – 8.21

ROBERT CASADESUS SUONA MOZART

Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791

Sonata per pianoforte n. 14 in do minore, K 457 (15′ 55”). Robert Casadesus pianoforte. Cd Sony

Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791

Sonata per pianoforte n. 12 in fa maggiore, K 332 (14′ 16”). Robert Casadesus pianoforte. Cd Sony

Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791

Sonata per pianoforte n. 17 in re maggiore, K 576 (11′ 37”). Robert Casadesus pianoforte. Cd Sony

8.22 – 9

Franz Schubert 1797 – 1828

Sinfonia n. 2 in si bemolle maggiore D 125 (31′ 29”). Wiener Philharmoniker, direttore Istvan Kertesz. Cd Decca

9 – 10.25

ALMANACCO

a cura di Claudio Martini

Il 28 maggio 1841 nasceva a Roma il pianista e compositore Giovanni Sgambati. Rivelatosi ben presto un fanciullo prodigio, studiò armonia e contrappunto e si diplomò con lode all’Accademia di Santa Cecilia. Entrò quindi in amicizia con Liszt, che in quel tempo dava frequenti concerti a Roma, e ne divenne l’allievo prediletto. Lo stesso Liszt lo presentò a Richard Wagner, cui fu legato da vincoli di stima e amicizia. La sua fama di concertista e compositore crebbe per tutto il secondo Ottocento, non solo in Italia. Memorabili furono i suoi viaggi artistici in Inghilterra, a Parigi – dove rappresentò l’Italia all’Esposizione del 1884 – ed in Russia. Si spense a Roma nel dicembre 1914.

Giovanni Sgambati 1841 – 1914

Cola di Rienzo, ouverture (18′ 15”). Orchestra Sinfonica di Roma, direttore Francesco La Vecchia. Cd Naxos

Giovanni Sgambati 1841 – 1914

dal Preludio e fuga per pianoforte op. 6: Fuga (7′ 27”). Francesco Caramiello pianoforte. Cd Tactus

In questo giorno del 1918 nasceva ad Atene il mezzosoprano greco Irma Kolassi. Cresciuta in una famiglia di musicisti, si iscrisse al Conservatorio della capitale nella classe di pianoforte. Poi cominciò a cantare e si recò a Roma per studiare al Santa Cecilia. Dovendo scegliere tra pianoforte e canto optò per il secondo, ma Alfredo Casella le dette gratuitamente molte lezioni private. Tornata ad Atene divenne maestro ripetitore ed assistette anche la giovane Maria Callas. Rientrata a Parigi dopo la guerra, le si aprì una fulgida carriera nel campo della musica da camera e del repertorio per voce e orchestra. Attiva fino a tutti gli anni Sessanta, morì a Parigi a 94 anni, nel 2012.

Jean-Philippe Rameau 1863 – 1764

da Hyppolite et Aricie: «O disgrâce cruelle» (4′ 48”). Irma Kolassi soprano, Ensemble Vocal, Ensemble Instrumental, direttore Nadia Boulanger. Cd Dgg

Hector Berlioz 1803 – 1869

da La Damnation de Faust: «Autrefois un roi de Thule» (5′ 46”). Irma Kolassi soprano, Raoul Jobin tenore, London Symphony Orchestra, direttore Anatoli Fistoulari. Cd Decca Eloquence

Franz Schubert 1797 – 1828

Der Erlkönig D. 328 op. 1, su testo di Goethe (3′ 55”). Irma Kolassi soprano, Jacqueline Bonneau pianoforte. Cd Decca Eloquence

Gabriel Fauré 1845 – 1924

da La chanson d’Ève op. 95: «Paradis» (6′ 53”). Irma Kolassi soprano, Guido Agosti pianoforte. Cd Diapason

Maurice Ravel 1875 – 1937

da Cinque melodie popolari greche: Canzone delle raccoglitrici di lentisco (5′ 46”). Irma Kolassi soprano, Jacqueline Bonneau pianoforte. Incisione storica del 1952. Cd Decca Eloquence

Il 28 maggio 1947, in occasione del Festival di Primavera a Praga, Rafael Kubelik diresse la Filarmonica Ceca nell’anteprima della Sinfonia n. 5 di Bohuslav Martinů. Composta nel maggio del 1946, doveva essere dedicata alla Croce Rossa, ma l’autore pensò poi di omaggiare con essa proprio l’orchestra ceca. In questo lavoro, dalla densità armonica e strumentale tipicamente tardo-romantica, convergono molti elementi dello stile del musicista boemo, come il connubio tra la costruttività barocca e l’influenza del canto popolare. Nell’insieme, si tratta di una partitura basata su una generale serenità di atmosfera, pur oscillando tra intenso raccoglimento ed esplosioni gioiose.

Bohuslav Martinů 1890 – 1959

Sinfonia n. 5 H. 310 (30′ 24”). Orchestra Filarmonica Ceca, direttore Karel Ančerl. Cd Supraphon

10.30 – 10.40 Notiziario culturale

10.40 – 11.53

SOLISTA E ORCHESTRA

Dimitri Šostakovič 1906 – 1975

Concerto per violino e orchestra in la minore, op. 99 (33′ 16”). Igor Oistrakh violino, Berliner Sinfonie-Orchester, direttore Kurt Sanderling. Cd Harmonia Mundi

Antonín Dvořák 1841 – 1904

Concerto in si minore per violoncello e orchestra, op. 104 (38′ 29”). Pierre Fournier violoncello, Berliner Philharmoniker, direttore Georg Szell. Cd Dgg

11.54 – 12

Zoltán Kodály 1882 – 1967

Musica da balletto (5′ 38”). London Symphony Orchestra, direttore Istvan Kertesz. Cd Decca

12.01 – 12.14

Anton Webern 1883 – 1945

Passacaglia per grande orchestra, op. 1 (1908) (12′ 20”). Royal Concertgebouw Orchestra, direttore Riccardo Chailly. Cd Q disc

12.15 – 12.30

Maurice Ravel 1875 – 1937

Rapsodie espagnole, versione per due pianoforti (13′ 47”). Giorgia Tomassi e Alessandro Stella pianoforti. Cd Kha

12.40 – 13.51

WILHELM FURTWÄNGLER DIRIGE RICHARD STRAUSS E FRANZ SCHUBERT

Richard Strauss 1864 – 1949

Don Giovanni, poema sinfonico, op. 20 (18′ 59”). Wiener Philharmoniker, direttore Wilhelm Furtwängler. Cd De Agostini Salisburgo

Franz Schubert 1797 – 1828

Sinfonia n. 9 in do maggiore, D. 944 «La grande» (51′ 41”). Wiener Philharmoniker, direttore Wilhelm Furtwängler. Cd De Agostini Salisburgo

13.52 – 14.34

JEAN-EFFLAM BAVOUZET SUONA RAVEL

Maurice Ravel 1875 – 1937

Concerto in sol per pianoforte e orchestra (22′ 18”). Jean-Efflam Bavouzet pianoforte, BBC Philharmonic, direttore Yan Pascal Tortelier. Cd Chandos

Maurice Ravel 1875 – 1937

Concerto per la mano sinistra (18′ 13”). Jean-Efflam Bavouzet pianoforte, BBC Philharmonic, direttore Yan Pascal Tortelier. Cd Chandos

14.35 – 14.49

MOZART PER VOCE

Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791

Così dunque tradisci – Aspri rimorsi atroci, aria da concerto, K. 432/421a (5′ 01”). Giorgio Tozzi, basso, Camerata Academica del Mozarteum di Salisburgo, direttore Bernhard Paumgartner. Cd De Agostini Salisburgo

Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791

Basta, vincesti; eccoti il foglio – Ah, non lasciarmi, no, aria da concerto, K. 486a/295a (7′ 52”). Ileana Cotrubas, soprano, Camerata Academica del Mozarteum di Salisburgo, direttore Bernhard Paumgartner. Cd De Agostini Salisburgo

14.50 – 15.05

Thomas Demenga 1954

Solo per due (1990) (14′ 32”). Patrick and Thomas Demenga violoncelli. Cd Q Disc

15.06 – 15.30

Claude Debussy 1862 – 1918

Trio in sol maggiore per pianoforte, violino e violoncello (21′ 30”). Wiener Schubert Trio. Cd Nimbus Alliance

15.30 – 15.40 Notiziario culturale (replica)

15.40 – 16.24

CONCERTI

György Ligeti 1923 – 2006

Concerto da camera per tredici strumenti (1969 – 70) (19′ 18”). Schönberg Ensemble, direttore Reinbert de Leeuw. Cd Warner Classics&Jazz

György Ligeti 1923 – 2006

Concerto per pianoforte e orchestra (1985 – 88) (23′ 33”). Pierre-Laurent Aimard pianoforte, Asko Ensemble, direttore Reinbert de Leeuw. Cd Warner Classics&Jazz

16.25 – 16.49

ANTOLOGIA

Anatolij Ljadov 1855 – 1914

Tre pezzi per pianoforte, op. 33 (4′ 53”). Marco Rapetti pianoforte. Cd Brilliant Classics

Anatolij Ljadov 1855 – 1914

Na luzhayke, nabrosok (Nella radura, schizzi) (4′ 01”). Marco Rapetti pianoforte. Cd Brilliant Classics

Anatolij Ljadov 1855 – 1914

Due pezzi per pianoforte, op. 4 (6′ 38”). Marco Rapetti pianoforte. Cd Brilliant Classics

Anatolij Ljadov 1855 – 1914

Shutka-Kadril’ per pianoforte a quattro mani (6′ 47”). Marco Rapetti e Akane Makita pianoforte. Cd Brilliant Classics

16.50 – 17.06

MADRIGALI

Carlo Gesualdo principe di Venosa 1560 – 1613

dal Libro III de Madrigali a 5 voci: «Dolcissimo sospiro» (3′ 33”). Quintetto Vocale Italiano, direttore Angelo Ephrikian. Cd Rivo Alto

Carlo Gesualdo principe di Venosa 1560 – 1613

dal Libro III de Madrigali a 5 voci: «Donna se m’ancidete» (2′ 58”). Quintetto Vocale Italiano, direttore Angelo Ephrikian. Cd Rivo Alto

Carlo Gesualdo principe di Venosa 1560 – 1613

dal Libro IV de Madrigali a 5 voci: «Luci serene e chiare» (3′ 39”). Quintetto Vocale Italiano, direttore Angelo Ephrikian. Cd Rivo Alto

Carlo Gesualdo principe di Venosa 1560 – 1613

dal Libro IV de Madrigali a 5 voci: «Tal’hor sano desìo» (4′ 13”). Quintetto Vocale Italiano, direttore Angelo Ephrikian. Cd Rivo Alto

17.07 – 18.13

Anton Bruckner 1824 – 1896

Sinfonia n. 4 in mi bemolle maggiore «Romantica» (65′ 18”) Münchner Philharmoniker, direttore Rudolf Kempe. Cd Artists Live Recordings

18.14 – 18.30

Jan Krtitel Vanhal 1739 – 1813

Sonata per viola e clavicembalo in fa maggiore, op. 5 n. 3 (15′ 44”). Karel Spelina viola, Josef Hala cembalo, Ladislav Pospisil violoncello continuo. Cd Supraphon

18.40 – 19.01

OMAGGIO A MASCAGNI

Pietro Mascagni 1863 – 1945

da I Rantzau: Preludio (4′ 25”). Orchestra Sinfonica dell’Opera di Berlino, direttore Pietro Mascagni. Cd Bongiovanni

Pietro Mascagni 1863 – 1945

da Guglielmo Ratcliff: «Quando fanciullo ancora», «Come avvenisse non so» (7′ 11”). Giuseppe Taccani tenore. Cd Bongiovanni

Pietro Mascagni 1863 – 1945

da Guglielmo Ratcliff: «Ombra esecrata» (2′ 43”). Giuseppe Taccani tenore. Cd Bongiovanni

Pietro Mascagni 1863 – 1945

da Guglielmo Ratcliff: «Intermezzo dell’atto terzo» (4′ 52”). Orchestra Sinfonica dell’EIAR di Torino, direttore Antonio Votto. Cd Bongiovanni

19.02 – 19.18

Elliott Carter 1908 – 2012

Three Occasions for Orchestra (15′ 55”). London Sinfonietta, direttore Oliver Knussen. Cd Emi

19.19 – 20.30

SINFONIE

Igor Stravinskij 1882 – 1971

Sinfonia in do (27′ 31”). Orchestre de la Suisse Romande, direttore Charles Dutoit. Cd Decca

Ludwig van Beethoven 1770 – 1827

Sinfonia n. 7 in la maggiore, op. 92 (37′ 57”). Wiener Philharmoniker, direttore Karl Böhm. Cd Orfeo

20.30 – 22.45

SERATA ALL’OPERA

Gabriel Fauré 1845 – 1924

Pénélope (125′)

Poema lirico in tre atti su libretto di René Fauchois

Pénélope: Jessye Norman

Euryclée: Jocelyne Taillon

Alkandre: Colette Alliot-Lugaz

Phylo: Christine Barbaux

Lydie: Danièle Borst

Mélantho: Michele Command

Cléone: Norma Lerer

Ulysse: Alain Vanzo

Antinoüs: Jean Dupuy

Ctésippe: Paul Guigue

Léodès: Gérard Friedmann

Eurymaque: Philippe Huttenlocher

Eumée: José Van Dam

Pisandre: François Leroux

Ensemble Vocal Jean Laforge

Orchestra Filarmonica di Monte-Carlo

Direttore: Charles Dutoit

Cd Erato

22.46 – 23.09

MARISS JANSONS DIRIGE POULENC

Francis Poulenc 1899 – 1963

Gloria in sol maggiore per soprano, coro e orchestra (22′ 37”). Luba Orgonasova soprano, Coro della Radio Olandese, Royal Concertgebouw Orchestra, direttore Mariss Jansons. Cd RCO Live

23.10 – 23.24

FRITZ WUNDERLICH CANTA HÄNDEL, MOZART, FLOTOW, LISZT

Georg Friedrich Haendel 1685 – 1759

da Serse: «Ombra mai fu» (3′ 22”). Fritz Wunderlich tenore, Berliner Symphoniker, direttore Gerhard Becker. Cd Sony BMG

Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791

da Die Zauberflöte: «Dies Bildnis ist bezaubernd schön» (4′ 02”). Fritz Wunderlich tenore, Orchestra dell’Opera di Amburgo, direttore Arthur Rother. Cd Sony

Friedrich von Flotow 1812 – 1883

da Martha: «Ach, so fromm, ach, so traut» (2′ 42”). Fritz Wunderlich tenore, Berliner Symphoniker, direttore Arthur Rother. Cd Sony BMG

Franz Liszt 1811 – 1886

Es muss ein Wunderbares sein (1′ 51”). Fritz Wunderlich tenore, Berliner Symphoniker, direttore Gerhard Becker. Cd Sony BMG

23.25 – 23.56

PIÈCES DE CLAVECIN EN RONDEAU 

Jean-Philippe Rameau 1683 – 1764

dai Pièces de clavecin en rondeau (1741): Terzo concerto (12′ 04”). Frans Brüggen flauto, Sigiswald Kuijken violino, Wieland Kuijken viola da gamba, Gustav Leonhardt clavicembalo. Cd Teldec

Jean-Philippe Rameau 1683 – 1764

dai Pièces de clavecin en rondeau (1741): Quarto concerto (8′ 02”). Frans Brüggen flauto, Sigiswald Kuijken violino, Wieland Kuijken viola da gamba, Gustav Leonhardt clavicembalo. Cd Teldec

Jean-Philippe Rameau 1683 – 1764

dai Pièces de clavecin en rondeau (1741): Quinto concerto (8′ 47”). Frans Brüggen flauto, Sigiswald Kuijken violino, Wieland Kuijken viola da gamba, Gustav Leonhardt clavicembalo. Cd Teldec

23.57 – 24

BUONANOTTE

Antonio Vivaldi 1678 – 1741

Concerto per archi in re minore, RV 129 «Madrigalesco» (4′ 08”). The Academy of Ancient Music, direttore Christopher Hogwood. Cd Oiseau Lyre

Non aspettare di scoprire i palinsesti di RTC giorno per giorno: abbonandoti conoscerai la programmazione mensile completa di ogni dettaglio

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy