Palinsesto del 19 gennaio

6.00-6.34

«IN ILLO TEMPORE»

  • Nicolas Gombert 1495 ca – 1560
    In illo tempore loquente Jesu, a sei voci
  • Claudio Monteverdi 1567-1643
    Missa «In illo tempore»
6.35-7.17

LA MUSICA DI JOSEPH MARTIN KRAUS

  • Joseph Martin Kraus 1756-1792
    Sinfonia con fugato in re maggiore «per la chiesa»
  • Joseph Martin Kraus 1756-1792
    Olympie, Ouverture
  • Joseph Martin Kraus 1756-1792
    Sinfonia in do maggiore
  • Joseph Martin Kraus 1756-1792
    Marcia per l’ingresso di re Gustavo III in Parlamento, 1789
  • Joseph Martin Kraus 1756-1792
    Stella coeli in do maggiore per soli, coro, due corni, due flauti, archi, organo e basso continuo
7.18-7.47

ENRICO VICCARDI INTERPRETA BACH

  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    In dulci jubilo, Preludio corale BWV 729
  • Johann Michael Bach 1648-1694
    In dulci jubilo, Preludio corale, già attribuito a Johann Sebastian Bach BWV 751
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Schmücke dich, o Liebe Seele, Preludio corale BWV 654
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Partite diverse sopra: Christ, der du bist der helle Tag BWV 766
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Preludio e Fuga in re minore BWV 539
7.48-8.18
  • Johannes Brahms 1833-1897
    Sestetto per archi in sol maggiore op. 36
8.19-8.59
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Divertimento in si bemolle maggiore K. 287
9.00-10.29

ALMANACCO
a cura di Claudio Martini

Il 19 gennaio del 1909 nasceva nella città di Offenbach sul Meno il basso-baritono Hans Hotter, uno dei supremi interpreti della musica di Wagner e dei Lieder di Schubert. Debuttò nel 1937 al Nationaltheater di Monaco di Baviera, e fu da allora protagonista nei teatri di tutto il mondo.
Attivo fin dagli anni quaranta a Berlino, Monaco e Vienna, fu presenza costante al Festival di Bayreuth. Le sue interpretazioni di Wotan e Gurnemanz rimangono ancor oggi insuperate, ma anche le sue esecuzioni liederistiche. In tempi più recenti si era dedicato a ruoli di voce recitante, dimostrando una longevità artistica davvero straordinaria. Si è spento il 7 dicembre 2003 a Monaco di Baviera.

  • Richard Wagner 1813 – 1883
    Da La Walkiria, atto III: Addio di Wotan e Incantesimo del fuoco
  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    Abendlied unterm gestrinten Himmel 

Il 19 gennaio del 1909 nasceva nella città di Offenbach sul Meno il basso Hans Hotter, uno dei supremi interpreti della musica di Wagner e dei Lieder di Schubert. Debuttò nel 1937 al Nationaltheater di Monaco di Baviera, e fu da allora protagonista nei teatri d’opera di tutto il mondo, particolarmente attivo fin dagli anni quaranta a Berlino, Monaco e Vienna, e presenza costante al Festival di Bayreuth. Le sue interpretazioni di Wotan e Gurnemanz rimangono ancor oggi insuperate, ma anche le sue esecuzioni liederistiche. In tempi recenti si è dedicato a ruoli di voce recitante, dimostrando una longevità artistica davvero straordinaria. Si è spento il 7 dicembre 2003 a Monaco di Baviera a novantaquattro anni.

Compie oggi 65 anni il direttore d’orchestra britannico Sir Simon Rattle. Nato a Liverpool, a quindici anni mise insieme un’orchestra di ragazzi e cominciò a dirigere. Il grande balzo in avanti è giunto nel 1980, quando fu chiamato a 25 anni alla direzione musicale della City of Birmingham Symphony Orchestra. Nel 1999 è stato scelto dai Berliner Philharmoniker come successore di Claudio Abbado, incarico che ha tenuto fino al 2019. Oggi è direttore musicale della London Symphony Orchestra. I suoi interessi di repertorio spaziano dal barocco di Rameau e Bach fino alle ultime novità di musica contemporanea, ma hanno una precisa focalizzazione sulla musica viennese (Haydn, Mozart, Beethoven, Mahler) e su tutto il Novecento, in particolare Britten, Janáček e Ravel.

  • Jean Sibelius 1865-1957
    Sinfonia n. 7 in do maggiore op. 105
  • Leonard Bernstein 1918-1990
    Preludio, Fuga e Riffs 

Il 19 gennaio 1893 nasceva a Petropolis la pianista brasiliana Magda Tagliaferro. Perfezionatasi con Cortot, nel 1908 compì una lunga tournée con Fauré, iniziando una intensa carriera concertistica in Europa, Stati Uniti e Russia. Interprete sensibile e raffinata del repertorio romantico e di quello francese del Novecento, sapeva esprimersi alla tastiera con una perfetta unione di chiarezza e tenerezza, forza interiore ed emotività, classico equilibrio nel dare forma alle opere interpretate.
Fu anche insigne didatta. Nel 1941 fondò a Parigi una sua scuola di pianoforte e nel 1954 istituì a suo nome un premio biennale internazionale.Morì a Rio de Janeiro a 93 anni.

  • Robert Schumann 1810-1856
    Faschingsschwank aus Wien op. 26
  • Heitor Villa-Lobos 1810-1856
    da Ciclo brasileiro: n. 2 Impressões seresteiras, n. 3 Festa no sertão
10.30 – 10.40

notiziario culturale

10.40-11.41

LE CANTATE DI BACH PER LA SECONDA DOMENICA DOPO L’EPIFANIA

  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    «Mein Gott, wie lang, ach lange», Cantata BWV 155 per la seconda domenica dopo l’Epifania
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    «Ach Gott, wie manches Herzeleid», Cantata BWV 3 per la seconda domenica dopo l’Epifania
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    «Meine Seufzer, meine Tränen», Cantata BWV 13 per la seconda domenica dopo l’Epifania
11.42-12.26
  • Richard Strauss 1864-1949
    Sinfonia Domestica op. 53
12.27-12.30
  • Johannes Brahms 1833-1897
    Verzagen op. 72 n. 4
12.30-12.40

spazio informativo

12.40-13.38

QUARTETTI

  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Quartetto per archi in do maggiore op. 59 n. 3 «Rasoumowsky»
  • Alexander von Zemlinsky 1871-1942
    Due Pezzi per quintetto d’archi
  • Joaquín Turina 1882-1949
    La Oración del torero op. 34
13.38-14.28
  • Giuseppe Sarti 1729-1802
    Gloria in excelsis per soli, coro e orchestra
14.29-15.01
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Concerto per violino in la maggiore K. 219
15.01-15.30
  • Frédéric Chopin 1810-1849
    12 Studi op. 10
15.30-15.40

notiziario culturale

15.40-16.39

GRANDI DIRETTORI: BRUNO WALTER

  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    Egmont, Ouverture op. 84
  • Johannes Brahms 1833-1897
    Sinfonia n. 3 in fa maggiore op. 90
  • Richard Strauss 1864-1949
    Don Giovanni, poema sinfonico op. 20
16.40-17.30
  • Gustav Mahler 1860-1911
    Lieder da «Des Knaben Wunderhorn»
17.30-17.43
  • Franz Joseph Haydn 1732-1809
    Trio per pianoforte, violino e violoncello in mi bemolle maggiore, Hob. XV:10
17.43-17.56
  • Carl Philipp Emanuel Bach 1714- 1788
    Concerto in sol maggiore per clavicembalo, archi e basso continuo Wq. 43 n. 5
17.57-18.17

LORIN MAAZEL DIRIGE JOHANN STRAUSS JR.

  • Johann Strauss jr. 1825-1899
    Il pipistrello, Ouverture
  • Johann Strauss jr. 1825-1899
    Kaiserwalzer op. 437
18.18-18.30
  • Benjamin Britten 1913-1976
    Canticle III: Still falls the Rain op. 55, testo di Edith Sitwell
18.30-18.40

spazio informativo

18.40-18.56

JONAS KAUFMANN CANTA MOZART

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Da Il flauto magico: «Dies Bildnis ist bezaubernd schön»
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Da Il flauto magico: «Die Weisheitlehre dieser Knaben – Wie stark ist nicht dein Zauberton»
18.57-19.28

SIMON TRPCESKI SUONA DEBUSSY

  • Claude Debussy 1862 – 1918
    Children’s Corner
  • Claude Debussy 1862–1918
    Images, Libro I
19.29-19.45
  • Ernest Chausson 1855-1899
    Poème per violino e orchestra op. 25
19.45-19.53
  • Antonín Dvořák 1841-1904
    Bouquet di canti popolari ceki op. 41
19.53-20.30

TOSCANINI DIRIGE PAGINE DAL CREPUSCOLO DEGLI DEI

  • Richard Wagner 1813 – 1883
    Il crepuscolo degli dei: dal Prologo: Alba, duetto di Brünnhilde e Siegfried, viaggio di Siegfried sul Reno
  • Richard Wagner 1813 – 1883
    Da Il crepuscolo degli dei: Morte di Sigfrido e marcia funebre
20.30-22.00

I CONCERTI DEL BOLOGNA FESTIVAL 2019
XXXVIII EDIZIONE
IL NUOVO L’ANTICO: Apologia del quartetto IV
Registrazione dal vivo del concerto tenuto a Bologna all’Oratorio San Filippo Neri il 6 novembre 2019
MDI ENSEMBLE

  • Leoš Janácek 1854 – 1928
    Quartetto per archi n. 1 «Sonata a Kreutzer»
  • Heinz Holliger 1939
    Quartetto per archi n. 2
  • Gian Francesco Malipiero 1882 – 1973
    Terzo quartetto «Cantàri alla madrigalesca»
  • Brian Ferneyhough 1943
    Adagissimo
  • George Crumb 1929
    Black Angels for electric quartet – «13 Images from the dark Land»
22.01-22.29

SCHUBERT A QUATTRO MANI

  • Franz Schubert 1797-1828
    Allegro in la minore D. 947 per pianoforte a quattro mani«Tempeste della vita»
  • Franz Schubert 1797-1828
    Rondò in la maggiore op. 107 D. 951 per pianoforte a quattro mani
22.30-22.59
  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    Quintetto per oboe, clarinetto, corno, fagotto e pianoforte in mi bemolle maggiore op. 16
23.00-23.56
  • Gustav Mahler 1860-1911
    Sinfonia n. 4 in sol maggiore
23.56-24.00
  • Franz Liszt 1811-1886
    Miserere d’après Palestrina, da Harmonies poétiques et religieuses S. 173