Beethoven: Sonate per violino e pianoforte

26/06 - 23.17

Concludiamo il nostro palinsesto di oggi con due sonate per violino e pianoforte di Ludwig van Beethoven, entrambe eseguite dal violinista Willi Boskovsky e dalla pianista Lili Kraus.

Apre l’ascolto la Sonata per violino e pianoforte n. 8 in sol maggiore, op. 30 n. 3. Composta nel 1802, periodo della Prima Sinfonia e delle Sonate per pianoforte op. 31, la Sonata ha un carattere pastorale. Vi si celebra una Natura benigna in un clima di diffusa serenità.

A seguire la Sonata per violino e pianoforte n. 9 in la maggiore, op. 47, Kreutzer. Composta tra il 1802 e il 1803, Beethoven la definì “Sonata scritta in uno stile molto concertante quasi come d’un Concerto”. Eseguita per la prima volta dal violinista mulatto George Bridgetower con lo stesso Beethoven al pianoforte, la Sonata venne poi dedicata al violinista francese Rodolphe Kreutzer, che Beethoven stimava perché £la sua semplicità e naturalezza mi sono più care di tutta l’esteriorità senza interesse della maggior parte dei virtuosi”.

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy