Frans Brüggen interpreta Georg Philipp Telemann

01/05 - 15.49

Il flautista e direttore d’orchestra olandese Frans Brüggen interpreta due sonate di Georg Philipp Telemann insieme agli altri due padri della rinascita interpretativa barocca: il clavicembalista Gustav Leonhardt e il violoncellista Anner Bijlsma. Brüggen è stato uno dei primi virtuosi moderni di uno strumento riscoperto solo in tempi recenti: il flauto dolce. Qui lo ascoltiamo nella Sonata in re maggiore per flauto e basso continuo, dalle dodici Sonate Metodiche, con Bijlsma e Leonhardt. A seguire, sempre di Georg Philipp Telemann, la Sonata a tre in la maggiore per flauto traverso, clavicembalo obbligato e basso continuo, da Esercizi musici n. 4, T42: A0.27. Accanto a Brüggen ritroviamo Leonhardt al clavicembalo. Con loro Bob van Asperen al clavicembalo obbligato e Anthony Woodrow al contrabbasso.

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy