Un concerto di Roland Hayrabedian

14/04 - 16.31

Roland Hayrabedian dirige il Chœur Contemporain, da lui creato nel 1978 a Aix en Provence, in pagine di Igor Stravinskij e di Maurice Ohana.

Di Stravinskij ascoltiamo Les noces, scene coreografiche russe in quattro quadri: La treccia (Benedizione della sposa) – Benedizione dello sposo – Partenza della sposa – Festa di nozze. Frutto di una lunga gestazione, queste pagine traggono ispirazione da canti popolari pubblicati nelle antologie di Afanas’ev e Kireevsky. La prima idea risale al 1912 ma è solo nel 1923 che la partitura trova la sua forma definitiva. L’ascoltiamo nell’esecuzione del soprano Mireille Quercia, del mezzosoprano Sharon Cooper, del tenore Pierre Capelle e del basso Pali Martinov. Jeanine Vieuxtemps, Roland Conil, Raffi Arzoumanian e Jacques Rauynaut ai pianoforti con Les Percussions de Strasbourg.

Il nome di Roland Hayrabedian è strettamente legato a quello di Maurice Ohana, compositore francese nato nel 1913 e morto nel 1992. Hayrabedian ne ha inciso la quasi totalità dell’opera vocale. Ne ascoltiamo i Cantigas composti tra il 1953 e il 1954 su testi spagnoli medievali e rinascimentali. Nato a Casablanca quando il Marocco era protettorato francese in una famiglia di origini andaluse, Ohana è un virtuoso della scrittura corale. Il suo linguaggio musicale attinge alla tradizione andalusa, alla musica africana e orientale. Eseguono Cantigas Mireille Quercia e Françoise Altan (soprani), Alain Dinouard e Michel Gibout (oboi), Pierre Christophe Brilloit (corno inglese), Frédéric Barron (fagotto), Pascal Vigneron e Francis Aubier (trombe), Jean Pol Marchand e Bernard Rapaud (tromboni), Joël Eude (trombone basso), Roland Conil (pianoforte) e Les Percussions de Strasbourg.

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy