News

11 giugno

6-6.20

LE CANTATE DI HAENDEL

  • Georg Friedrich Haendel 1685-1759
    Nell’africane selve, Cantata a voce sola, prima versione HWV 136a
  • Georg Friedrich Haendel 1685-1759
    Nella stagion che di viole e rose, Cantata a voce sola, HWV 137
6.21-6.39

LA MUSICA DA CAMERA DI HEINICHEN

  • Johann David Heinichen 1683-1729
    Sonata a due in sol minore, per oboe e basso continuo
  • Johann David Heinichen 1683-1729
    Concerto a quattro in sol maggiore, per oboe, fagotto, violoncello e clavicembalo
6.40-7.39

OUVERTURES

  • Luigi Cherubini 1760-1842
    Le due giornate, o il portatore d’acqua, Ouverture
  • Ludwig van Beethoven 1770- 1827
    Egmont, Ouverture op. 84
  • Ludwig van Beethoven 1770- 1827
    La consacrazione della casa, Ouverture op. 124
  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Ouverture tragica op. 81
  • Nikolaj Rimskij-Korsakov 1844 – 1908
    La Grande Pasqua Russa, Ouverture op. 36
7.40-7,51
  • Marc Delmas 1885-1931
    Petite Suite Florentine
7.52-8.38

TRII PER CLARINETTO

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Trio in mi bemolle maggiore K. 498 per pianoforte, clarinetto e viola «Kegelstatt»
  • Johannes Brahms 1833-1897
    Trio per pianoforte, clarinetto e violoncello in la minore op. 114
8.38-8.59
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Suite inglese n. 3 in sol minore BWV 808
9.00-10.29

ALMANACCO
a cura di Claudio Martini

L’11 giugno 1672 nasceva a Trento il compositore Francesco Antonio Bonporti. Seguì studi umanistici nella sua città e si laureò in filosofia e metafisica a Innsbruck. Si spostò in seguito a Roma per studiare violino e composizione, forse anche con Corelli. Pur se visse buona parte della sua vita a Trento, ottenne fama a livello europeo e le sue opere vennero ristampate con successo a Londra ed Amsterdam.
Come Albinoni, non si considerava un compositore di professione, ma solo un amatore. La sua figura è riemersa dall’oblio circa un secolo fa, grazie alla scoperta che alcuni brani di Bach erano in realtà trascrizioni provenienti dalla sua Opera X. Morì a Padova nel 1749.

  • Francesco Antonio Bonporti 1672-1749
    Inventione a violino solo col basso continuo op. 10 n. 4
  • Francesco Antonio Bonporti 1672-1749
    Mottetto n. 4 in la maggiore «Ite molles ite flores» 

Centocinquantasei anni fa nasceva a Monaco Richard Strauss, l’ultimo grande protagonista della tradizione sinfonica e lirica tedesca. Figura politicamente controversa, per la sua mancata presa di posizione contro il regime nazista che lo nominò Presidente della Camera musicale del Reich, fu protagonista assoluto della fine del XIX secolo con i suoi magistrali poemi sinfonici.
A inizio del Novecento impersonò invece il teatro d’opera con formidabile capacità drammaturgica e inventiva, grazie anche alla perfetta sintonia con Hugo von Hofmannstahl, autore dei suoi più importanti libretti (Elektra, Il cavaliere della rosa, Arianna a Nasso, La donna senz’ombra). Si spense a Garmisch nel 1949.

  • Richard Strauss 1864-1949
    Don Giovanni, poema sinfonico op. 20
  • Richard Strauss 1864-1949
    Concerto n. 1 per corno e orchestra in mi bemolle maggiore op. 11
  • Richard Strauss 1864-1949
    Morgen!, Lied su testo John Henry Mackay

In questo giorno del 1940 ebbe luogo a Basilea la prima esecuzione del «Divertimento per orchestra d’archi» di Béla Bartók. Il brano fu scritto nel corso di un periodo trascorso in Svizzera, a Saanen, presso Berna, nella residenza del direttore Paul Sacher, diretto committente del brano, ed è segnato da quella tendenza neoclassica che ha progressivamente innervato la poetica di Bartók nel corso degli anni Trenta.
Lo stesso titolo di Divertimento si riallaccia alla prassi della musica di intrattenimento di Mozart e Haydn. Bartók riesce a coniugare questi criteri di scrittura con un materiale tematico basato sul canto popolare, ungherese e non solo.

  • Béla Bartók 1881-1945
    Divertimento per orchestra d’archi
10.30-10.40

notiziario culturale

10.40-11.27

I POEMI SINFONICI DI LISZT

  • Franz Liszt 1811-1886
    Les Préludes, poema sinfonico n. 3 S. 97
  • Franz Liszt 1811-1886
    Quel che si ascolta sulla montagna, Poema sinfonico n. 1, da Victor Hugo
11.28-11.52
  • Johann Nepomuk Hummel 1778 – 1837
    Gran Concerto in fa maggiore per fagotto e orchestra
11.52-12.15
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Sonata in do maggiore per pianoforte a quattro mani K. 521
12.16-12.30
  • Benjamin Britten 1913-1976
    Phantasy Quartet op. 2 per oboe e archi
12.30-12.40

spazio informativo

12.40-13.40

RICORDO DI LYNN HARRELL

  • Richard Strauss 1864-1949
    Don Chisciotte, variazioni su un tema cavalleresco, poema sinfonico op. 35
  • Sergej Rachmaninov 1873-1943
    Vocalizzo per violoncello e pianoforte op. 34 n. 14
  • Claude Debussy 1862 – 1918
    Sonata per violoncello e pianoforte
13.41-14.24
  • Dimitri Šostakovič 1906-1975
    Sinfonia n. 5 in re minore op. 47
14.24-14.46
  • Felix Mendelssohn-Bartholdy 1809-1847
    Sinfonia per archi n. 12 in sol minore MWV N 12
14.47-15.30

MUSICA PER BANDA

  • Gordon Jacob 1895-1984
    Suite William Byrd
  • Gustav Holst 1874-1934
    Prima Suite in mi bemolle maggiore per banda militare op. 28 n. 1
  • Gustav Holst 1874-1934
    Hammersmith Preludio e Scherzo op. 52 per banda militare 
15.30-15.40

notiziario culturale

15.40-16.55

QUARTETTI

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Quartetto in fa maggiore K. 168
  • Franz Joseph Haydn 1732-1809
    Quartetto in sol maggiore op. 54 n. 1 Hob. III:58
  • Anton Webern 1883-1945
    Cinque movimenti per quartetto d’archi op. 5 (1909)
  • Béla Bartók 1881-1945
    Quartetto n. 6
16.56-17.14
  • Igor Stravinskij 1882-1971
    Capriccio per pianoforte e orchestra
17.15-18.30
  • Hugo Wolf 1860-1903
    Italienisches Liederbuch, ciclo su poesie di Paul Heyse
18.30-18.40

spazio informativo

18.40-19.32

PIANOFORTE RUSSO

  • Piotr Ilijč Čajkovskij 1840 – 1893
    Capriccio op. 8
  • Piotr Ilijč Čajkovskij 1840 – 1893
    Tre Pezzi op. 9
  • Sergej Rachmaninov 1873-1943
    Preludi op. 23
19.33-20.30

I DIVERTIMENTI DI MOZART

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Divertimento in fa maggiore K. 247
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Divertimento in fa maggiore K. 439b n. 3 per due clarinetti e corno di bassetto
20.30-21.37

DANZE

  • Johann Strauss jr. 1825-1899
    Rose dal Sud, Walzer op. 388
  • Johann Strauss jr. 1825-1899
    Annen-Polka op. 117
  • Antonín Dvořák 1841-1904
    Otto Danze slave op. 46
  • Richard Strauss 1864-1949
    Salome op. 54, Danza dei sette veli
  • Igor Stravinskij 1882-1971
    L’uccellino azzurro, pas de deux
21.38-22.00

LA MUSICA DA CAMERA DI TELEMANN

  • Georg Philipp Telemann 1681-1767
    Introduzione a tre in do maggiore per due flauti dolci e basso continuo, da Der getreue Musikmeister, T42: C0.11
  • Georg Philipp Telemann 1681-1767
    Scherzo in mi maggiore per due flauti traversi e basso continuo, T42: E0.22
22.01-22.25
  • Sergej Prokof’ev 1891-1953
    Sonata in re maggiore op. 94a per violino e pianoforte
22.26-23.31

QUARTETTI CON PIANOFORTE

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Quartetto per pianoforte, violino, viola e violoncello in sol minore K. 478
  • Johannes Brahms 1833-1897
    Quartetto per pianoforte e archi in sol minore op. 25
23.32-23.49

DE NATURA SONORIS

  • Krysztof Penderecki 1933-2020
    De Natura Sonoris 1, 1966
  • Krysztof Penderecki 1933-2020
    De Natura Sonoris 2, 1971
23.50-24.00
  • Muzio Clementi 1752-1832
    Sonata in do maggiore op. 14 n. 2 per pianoforte a quattro mani 

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy