News

2 luglio

6 – 7.12

FANTASIE

  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Fantasia cromatica e fuga in re minore, BWV 903
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Fantasia per pianoforte in do minore K 475
  • Frédéric Chopin 1810 – 1849
    Fantasia in fa minore op. 49
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Fantasia in do maggiore op. 17
7.13 – 8.09

ŠOSTAKOVIČ INTERPRETE DELLA PROPRIA MUSICA

  • Dimitri Šostakovič 1906 – 1975
    Sonata per violoncello e pianoforte in re minore, op. 40
  • Dimitri Šostakovič 1906 – 1975
    Quintetto per pianoforte e archi in sol minore, op. 57
  • Dimitri Šostakovič 1906 – 1975
    Quattro preludi dai 24 preludi per pianoforte, op. 34 – trascrizione di Tsyganov per violino e pianoforte
8.10 – 8.36
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Carnevale di Vienna, op. 26
8.37 – 9
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Sonata per violino e pianoforte in mi bemolle maggiore op. 12 n. 3
9 – 10.25

Almanacco
a cura di Claudio Martini

Il 2 luglio 1591 spirava a Firenze Vincenzo Galilei, liutista, compositore e teorico musicale, nonché padre di Galileo. Nato a Santa Maria del Monte intorno al 1520, fu uno dei membri più brillanti della Camerata fiorentina dei Bardi e una delle figure più importanti nella musica del tardo Rinascimento. Entrò in aperto conflitto con la tradizione classica sostenuta dal suo maestro Zarlino e in vari trattati teorici propose di ritornare alla melodia monodica contro l’imperante polifonia contrappuntistica. I suoi studi si svilupparono sul trattamento delle consonanze e dissonanze furono le basi su cui si sviluppò poi la musica barocca.

  • Vincenzo Galilei 1520 c. – 1591
    Contrappunto secondo di B.M.
  • Vincenzo Galilei 1520 c. – 1591
    da Fronimo: Recercare del nono tuono, Contrappunto primo B. M., «Qual miracolo amore»
  • Vincenzo Galilei 1520 c. – 1591
    dal Libro di intavolatura di liuto: Gagliarda Corinna, Passamezzo primo, Gagliarda Moravia

Nasceva in questo giorno del 1714 a Erasbach, nell’Alto Palatinato, il compositore tedesco Christoph Willibald Gluck. Dopo gli studi compiuti sotto la guida di Sammartini a Milano debuttò come operista nel 1741. Stabilitosi a Vienna, nel 1752 divenne, con la protezione del conte Durazzo, direttore generale degli spettacoli di corte. Con Ranieri de’ Calzabigi e Gasparo Angiolini intraprese il suo progetto di riforma del melodramma iniziato con l’opera Orfeo ed Euridice del 1762. Le sue altre importanti creazioni, Alceste, Ifigenia in Aulide, Armida e Ifigenia in Tauride completarono la radicale innovazione della drammaturgia musicale, creando un nuovo equilibrio tra musica, parola e canto. È morto a Vienna nel 1787.

  • Christoph Willibald Gluck 1714 – 1787
    Sinfonia in re maggiore per due corni ed archi Wq 165.2
  • Christoph Willibald Gluck 1714 – 1787
    da Orfeo ed Euridice: Danza degli spiriti beati
  • Christoph Willibald Gluck 1714 – 1787
    da Orfeo ed Euridice: «Che puro ciel»
  • Christoph Willibald Gluck 1714 – 1787
    da Alceste: «Divinités du Styx»
  • Christoph Willibald Gluck 1714 – 1787
    da Armide: «Ah! Si la liberté me doit être ravie»
  • Christoph Willibald Gluck 1714 – 1787
    da Iphigénie en Tauride: «Ô malheureuse Iphigénie»

Festeggia oggi trentotto anni il violinista russo Ilya Gringolts, nato a Leningrado. Allievo di Itzhak Perlman presso la Juilliard School, ha vinto tra i dodici ed i sedici anni importanti concorsi tra i quali il ‘Menuhin’ ed il ‘Paganini’ di Genova. Ha esordito come solista nel 1993 con l’Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo ed ha quindi sviluppato un’intensa ed apprezzata carriera concertistica e cameristica. Il suo repertorio spazia dal barocco al Novecento e non trascura la musica contemporanea. Interessato alla prassi esecutiva storica, si è esibito di recente come direttore e solista nel Concerto per violino n. 1 di Paganini eseguito nella sua chiave originale.

  • Niccolò Paganini 1782 – 1840
    Introduzione e variazioni su «Dal tuo stellato soglio» dal «Mosè» di Gioacchino Rossini
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Partita n. 3 in mi maggiore per violino solo BWV 1006
10.30 – 10.40

Notiziario culturale

10.40 – 11.50

ARTURO BENEDETTI MICHELANGELI SUONA CHOPIN E RAVEL

  • Frédéric Chopin 1810 – 1849
    Sonata in si bemolle minore per pianoforte n. 2 op. 35 «Funebre»
  • Maurice Ravel 1875 – 1937
    Valses nobles et sentimentales
  • Maurice Ravel 1875 – 1937
    Gaspard de la nuit
11.51 – 12.15
  • Clara Schumann 1819 – 1896
    Trio per pianoforte violino, violoncello in sol minore, op. 17
12.16 – 12.30
  • Gioachino Rossini 1792 – 1868
    da Album de chaumière (Péchés de vieillesse, volume VII): «Un cauchemar»
12.30 -12.40

Spazio informativo

12.40 – 14.13

CONCERTO

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Sinfonia n. 28 in re maggiore, K 200
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Concerto per pianoforte e orchestra n. 27 in si bemolle maggiore K 595
  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Sinfonia n. 2 in re maggiore, op. 73
14.14 – 14.58

MUSICA DA CAMERA

  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Trio per pianoforte violino, violoncello in mi bemolle maggiore, op. 38 dal Settimino op. 20
14.59 – 15.08
  • Johann Strauss figlio 1825 – 1899
    da Die Fledermaus: «Mein Herr Marquis» – «Spiel’ ich die Unschuld vom Lande»
15.09 – 15.23
  • Sir Edward Elgar 1857 – 1934
    Cockaigne, ‘In London Town’ – Ouverture da concerto, op. 40
15.24 – 15.30
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Kennst du das Land
15.30 – 15.40

Notiziario culturale

15.40 – 16.40

NOVITÀ IN COMPACT
a cura di Francesco Ermini Polacci

16.41 – 17.38

MUSICA DA CAMERA

  • Giovanni Salviucci 1907 – 1937
    Quartetto per archi in sol maggiore (1932)
  • Gabriel Fauré 1845 – 1929
    Quartetto con pianoforte n. 2 in sol minore, op. 45
17.39 – 18.15

DEBUSSY E IL JAZZ

  • Vincent Peirani 1980
    “C” Influences per quartetto d’archi e accordeon – da …La fille aux cheveux de lin e da …Generale Lavine-excentric
  • Claude Debussy 1862 – 1918
    Les Sixtièrces alternées – da …Les Tièrces alternées, trascrizione per quartetto d’archi di Marc Vieillefon
  • Franck Tortiller 1963
    Midi, do majeur per quartetto d’archi e vibrafono – da …Les Tièrces alternées
  • Claude Debussy 1862 – 1918
    …Des pas sur la neige – trascrizione per quartetto d’archi di Alain Brunier
  • Jean-Philippe Collard-Neven 1975
    À l’ombre de la cathédrale… per quartetto d’archi, pianoforte e contrabbasso da …La cathédrale engloutie
18.16 – 18.30
  • Franz Schubert 1797 – 1828
    Der Einsame, D 800 (4′ 07”) – Heidenröslein, D 257 (1′ 50”) – Fischerweise, D 881 (2′ 57”) – Der Jüngling an der Quelle, D 300 (1′ 35”) – Liebhaber in allen Gestalten, D 558 (1′ 19”)
18.30 -18.40

Spazio informativo

18.40 – 19.03

PER ORGANO

  • Carl Philipp Emanuel Bach 1714 – 1788
    Preludio in re maggiore Wq. 70
  • Carl Philipp Emanuel Bach 1714 – 1788
    Fuga in re minore Wq. 119
  • Carl Philipp Emanuel Bach 1714 – 1788
    Due minuetti in fa maggiore
  • Carl Philipp Emanuel Bach 1714 – 1788
    Fantasia in re minore
  • Carl Philipp Emanuel Bach 1714 – 1788
    Andante sostenuto in sol minore
  • Carl Philipp Emanuel Bach 1714 – 1788
    Presto in do minore
  • Carl Philipp Emanuel Bach 1714 – 1788
    Fuga in do minore Wq. 119
19.04 – 19.56

MUSICA SACRA

  • Franz Schubert 1797 – 1828
    Messa in mi bemolle maggiore, D 950
19.57 – 20.10
  • Benedetto Ferrari 1597 – 1681
    Sinfonia (Eduardo Egüez) e Lo son amante di un crin aurato
  • Francesco Rasi 1574 – 1621
    Fillia mia, Filli dolce
  • Sigismondo D’India 1580 – 1629
    Vorrei baciarti, o Filli
  • Francesco Rasi 1574 – 1621
    Dolcissimo sospiro
20.11 – 20.17
  • Franz Schubert 1797 – 1828
    Der 23. Psalm, D 706
20.30 – 21.18

LE CANTATE DI BACH PER LA FESTA DELLA VISITAZIONE

  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Cantata BWV 147: Herz und Mund und Tat und Leben – cantata per la festa della Visitazione
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Cantata BWV 10: 
Mein Seel’ erhebt den Herren! – cantata per la festa della Visitazione
21.19 – 22.17

PER DUE VIOLINI: IL DUO OCTO CORDAE

  • Max Zenger 1837 – 1911
    Sonata per due violini
  • Federico Longo 1972
    Le frasi allo specchio, per due violini
  • Luigi Boccherini 1743 – 1805
    Duo op. 3 n. 5
  • Charles Auguste De Bériot 1802 – 1870
    Duo concertante op. 57 n. 3
  • Federico Longo 1972
    La via del corallo, per due violini
  • Robert Fuchs 1847 – 1927
    da Phantasiestücke per due violini op. 105: n. 5 Etwas bewegt – n. 14 Lebhaft bewegt – n. 16 Getragen ausdrucksroll
  • Federico Longo 1972
    Undici undici, per due violini
22.19 – 23.15

ANTONELLO MANACORDA DIRIGE FRANZ SCHUBERT

  • Franz Schubert 1797 – 1828
    Sinfonia n. 8 in do maggiore D 944 «La Grande»
23.16 – 23.30

MADY MESPLÉ CANTA ALBERT ROUSSEL

  • Albert Roussel 1869 – 1937
    Jazz dans la nuit, op. 38 L.49 – testo di René Dommange (1928)
  • Albert Roussel 1869 – 1937
    Deux Idylles, op. 44 L.56 – traduzione di Leconte de Lisle (1931)
  • Albert Roussel 1869 – 1937
    Deux poèmes chinois, op. 47 L.60 testo di Henri-Pierre Roché dalla traduzione inglese di Herbert Giles (1932)
23.31 – 24

BUONANOTTE

  • Jean-Philippe Rameau 1683 – 1764
    Naïs, suite 

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy