News

2 settembre

6 – 6.57

REINHARD GOEBEL ESEGUE TELEMANN 

  • Georg Philipp Telemann 1681 – 1767
    Sonata (Settimino) in mi minore per oboe, cembalo e continuo
  • Georg Philipp Telemann 1681 – 1767
    Sinfonia Spirituosa in re maggiore
  • Georg Philipp Telemann 1681 – 1767
    Concerto (Sonata) in do maggiore per quattro violini
  • Georg Philipp Telemann 1681 – 1767
    Concerto in la maggiore per quattro violini, archi e basso continuo
  • Georg Philipp Telemann 1681 – 1767
    Concerto in sol maggiore per quattro violini, archi e basso continuo
  • Georg Philipp Telemann 1681 – 1767
    Concerto in la maggiore «Die Relinge», per violino principale, tre violini, viola e basso continuo
6.58 – 7.48

OLEG KAGAN ESEGUE MOZART E BEETHOVEN

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Sonata per violino e pianoforte in re maggiore K 306
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Sonata n. 4 per violino e pianoforte in la minore, op. 23
7.49 – 7.57
  • Samuel Barber 1910 – 1981
    Prelude to a tragic drama
  • Samuel Barber 1910 – 1981
    After the Concert
7.58 – 8.12
  • Johann Sebastian Bach 1685 -1750
    dal Secondo libro del Clavicembalo ben temperato: Preludio e fuga a 3 voci in Do diesis maggiore BWV 872
  • Johann Sebastian Bach 1685 -1750
    dal Secondo libro del Clavicembalo ben temperato: Preludio e fuga a 3 voci in re minore BWV 875
  • Johann Sebastian Bach 1685 -1750
    dal Secondo libro del Clavicembalo ben temperato: Preludio e fuga a 4 voci in Mi bemolle maggiore BWV 876
8.13 – 8.33
  • Carl Philipp Emanuel Bach 1714 – 1788
    Sonata per viola da gamba e basso continuo in re maggiore, Wq. 137
8.34 – 9
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Sonata in la minore, K 310
9 – 10.25

Almanacco
a cura di Claudio Martini

Il 2 settembre 1397 moriva a Firenze Francesco Landini, organista compositore, poeta e inventore di strumenti musicali. Nato probabilmente tra il 1325 ed il 1335, fu il più acclamato musicista del suo tempo in Italia. Le notizie sulla sua vita sono scarse, ma è quasi certo che diventò cieco nell’infanzia a causa del vaiolo e si consolò con il canto. In seguito, svolse approfonditi studi musicali e si affermò come compositore e Magister. Divenne il più alto esponente della musica italiana del Trecento denominata Ars nova. Nella sua musica a noi nota, solo profana, si trova più dolcezza e un sentimento dell’armonia più delicato rispetto agli autori suoi contemporanei.

  • Francesco Landini 1325/1335 – 1397
    Abbonda di virtù, ballata
  • Francesco Landini 1325/1335 – 1397
    Adiu, adiu dous dame, virelai
  • Francesco Landini 1325/1335 – 1397
    Che cosa è quest’amor, ballata
  • Francesco Landini 1325/1335 – 1397
    Muort’oramai, ballata
  • Francesco Landini 1325/1335 – 1397
    Si dolce non sonò, madrigale a tre voci 

In questo giorno del 1878 nasceva a Rottanova di Cavarzere, vicino Venezia, il direttore d’orchestra Tullio Serafin. Debuttò prima dei venti anni nell’Elisir d’amore e quando Toscanini si trasferì a New York ottenne il suo posto come direttore musicale della Scala. Durante la sua lunga carriera diresse quasi 250 titoli di opere liriche, spaziando da Bellini, Rossini e Donizetti fino ai compositori del Novecento. Si dedicò raramente, ma con pregevoli esecuzioni, al repertorio sinfonico strumentale. Fu scopritore di giovani e promettenti voci liriche, a cominciare da Maria Callas. Riportò alla luce la Norma di Bellini dopo averla fatta studiare per due anni a Rosa Ponselle. Morì a Roma nel 1968.

  • Gaetano Donizetti 1797 – 1848
    Linda di Chamounix, ouverture
  • Vincenzo Bellini 1801 – 1835
    Norma, ouverture
  • Giuseppe Verdi 1813 – 1901
    I vespri siciliani, ouverture
  • Arrigo Boito 1842 – 1918
    Mefistofele, preludio 

Il 2 settembre 1960 ebbe luogo al Festival di Edimburgo la prima esecuzione della Sinfonia n. 2 di William Walton con la Royal Liverpool Philharmonic Orchestra diretta da John Pritchard. Il lavoro era stato commissionato dalla stessa orchestra per celebrare il 750mo anniversario della fondazione della città di Liverpool. La Sinfonia fu oggetto di aspre critiche, a causa del suo stile apparentemente conservatore esibito nel momento in cui l’avanguardia musicale europea era in piena ascesa. Col tempo la composizione è stata rivalutata, infatti è un’opera matura, sottile e dall’orchestrazione assai raffinata. Il finale è notevole anche per l’uso esplicito della tecnica dodecafonica.

  • William Walton 1902 – 1983
    Sinfonia n. 2
10.30 – 10.40

Notiziario culturale

10.40 – 11.27

MUSICA DA CAMERA FRANCESE

  • Pierre Crémont 1784 – 1846
    Trio per due violini e viola in re maggiore, op. 13 n. 2
  • Gabriel Fauré 1845 – 1924
    Trio per pianoforte violino e violoncello in re minore, op. 120
  • Pierre Crémont 1784 – 1846
    Trio per due violini e viola in sol maggiore, op. 13 n. 1
11.28 – 12.15

OMAGGIO A VICTORIA DE LOS ANGELES

  • Joaquín Rodrigo 1902 – 1999
    Cuatro madrigales amatorios
  • Franz Schubert 1797 – 1828
    Der Tod und das Madchen – Lachen und weinen – Rastlose Liebe – An die Musik – Die Liebe hat gelogen – Mein!
  • Joaquín Rodrigo 1902 – 1999
    Trìptic de Mossén Cinto su testi di Jacinto Verdaguer
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Ch’io mi scordi di te?… Non temer, amato bene, K 505
12.16 – 12.30
  • Karol Szymanowski 1882 – 1937
    Notturno e Tarantella, op. 28
12.30 -12.40

Spazio informativo

12.40 – 13.10

TRAME CULTURALI
notizie dal Palazzo della Musica
a cura di Andrea Nanni
in collaborazione con Camerata Strumentale «Città di Prato» e Scuola comunale di musica «Giuseppe Verdi»

13.12 – 13.47

MUSICA AMERICANA PER PIANOFORTE

  • Samuel Barber 1910 – 1981
    Three Sketches
  • Aaron Copland 1900 – 1990
    Three Moods
  • Samuel Barber 1910 – 1981
    Essay n. 2
  • Aaron Copland 1900 – 1990
    Passacaglia (1922)
13.48 – 14.45
  • Anton Bruckner 1824 – 1896
    Sinfonia n. 3 in re minore – Versione 1889
14.46 – 15.06

ANTOLOGIA

  • Adolf von Henselt 1814 – 1889
    Si oiseau j’etais, op. 2 n. 6
  • Franz Schubert 1797 – 1828
    Das Wandern – versione per pianoforte solo di Franz Liszt
  • Georges Bizet 1838 – 1875
    da L’Arlesienne: Minuetto – versione per pianoforte solo di Sergei Rachmaninov
  • Ignacy Jan Paderewski 1860 – 1941
    Minuetto in sol maggiore, op. 14 n. 1
  • Anton Rubinstein 1829 – 1894
    Barcarolle
  • Piotr Ilijč Čajkovskij 1840 – 1893
    da Le stagioni: Troika in mi maggiore, op. 37 n. 11
15.07 – 15.30
  • Albert Guinovart 1962
    Concerto per pianoforte e orchestra n. 1 «Mar i Cel»
15.30 – 15.40

Notiziario culturale

15.40 – 16.40

LUCE DI TAGLIO
Rubrica di attualità teatrali
a cura di Rodolfo Sacchettini

16.41 – 17.10

IL DELLER CONSORT CANTA THOMAS MORLEY

  • Thomas Morley 1557 – 1602
    In dew of roses (2′ 48”) – Shoot, false Love, I care not (2′ 41”) – Miraculous love’s wounding! (2′ 26”)
  • Thomas Morley 1557 – 1602
    April is in my mistress’ face (1′ 32”) – Though Philomela lost her love (1′ 12”) – Hard by a crystal fountain (4′ 34”)
  • Thomas Morley 1557 – 1602
    Whiter away, so fast (2′ 23”) – I follow, lo, the footing (2′ 20”) – O grief! (2′ 07”)
  • Thomas Morley 1557 – 1602
    When, lo, by break of morning (1′ 54”) – Besides a fountain (2′ 05”)
17.11 – 18.15

SZYMON GOLDBERG E LILI KRAUS SUONANO BEETHOVEN

  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Sonata per violino e pianoforte n. 2 in la maggiore, op. 12 n. 2
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Sonata per violino e pianoforte n. 5 in fa maggiore, op. 24, «Primavera»
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Sonata per violino e pianoforte n. 6 in la maggiore, op. 30 n. 1
18.16 – 18.30
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Preludio e fuga in si minore, BWV 544
18.30 -18.40

Spazio informativo

18.40 – 19.10

MUSICA DEL NOSTRO TEMPO

  • Hugues Dufourt 1943
    Antiphysis per flauto principale e orchestra da camera (1978)
  • Pierre Boulez 1925 – 2016
    Le Soleil des Eaux per soprano, coro misto e orchestra, cantata su testo di René Char – quarta versione
19.11 – 19.41
  • Vincenzo Bellini 1801 – 1835
    da Norma: «Casta diva»
  • Arrigo Boito 1842 – 1918
    da Mefistofele: «L’altra notte in fondo al mare»
  • Pietro Mascagni 1863 – 1945
    da Cavalleria Rusticana: «Voi lo sapete o mamma»
  • Giacomo Puccini 1858 – 1924
    da La Bohème: «Mi chiamano Mimi»
19.42 – 20.03
  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    dalle Danze ungheresi: n. 1 in sol minore – n. 3 in fa maggiore – n. 5 in fa diesis minore – n. 6 in re bemolle maggiore – n. 17 in fa diesis minore – n. 19 in si minore – n. 20 in mi minore – n. 18 in re maggiore
20.04 – 20.30
  • Maurice Ravel 1875 – 1937
    Le Tombeau de Couperin 
20.30 – 21.33

ANTOLOGIA

  • Maurice Ravel 1875 – 1937
    La Valse, poema coreografico
  • Otto Ketting 1935 – 2012
    Sinfonia n. 1
  • Arnold Schönberg 1874 – 1951
    Concerto per pianoforte e orchestra, op. 42
  • Pierre Boulez 1925 – 2016
    ‘cummings ist der dichter…’
21.35 – 22.04

I SALMI DI JAN PIETERSZOON SWEELINCK

  • Jan Pieterszoon Sweelinck 1562 – 1621
    Salmo 122: Gefreut hat sich mein Herz und Muth – a 4 voci (2′ 57”) – Salmo 43: Revenge moy, pren la querelle – a 8 voci (3′ 21”)
  • Jan Pieterszoon Sweelinck 1562 – 1621
    Salmo 108: Mon coeur est dispos, Ô mon dieu – a 6 voci (2′ 05”) – Salmo 23: Mon dieu me paist – a 4, 5, 6 voci (7′ 51”) – Salmo 137: Estans assis aux rives aquatiques – a 4 voci (2′ 18”)
  • Jan Pieterszoon Sweelinck 1562 – 1621
    Salmo 110: Le toutpuissant à mon Seigneur – a 6 voci
22.05 – 23.05

SCENE DA ELEGIE FÜR JUNGE LIEBENDE

  • Hans Werner Henze 1926 – 2012
    scene da Elegie für junge Liebende, opera in tre atti di W. H. Auden e Chester Kallman con la collaborazione di Werner Schachteli e Hans Werner Henze – versione in tedesco di Ludwig Landgraf
23.06 – 23.39

GIULIANO CARMIGNOLA SUONA FELICE GIARDINI

  • Felice Giardini 1716 – 1796
    Concerto in do maggiore per violino e orchestra op. 15 n. 3
  • Felice Giardini 1716 – 1796
    Concerto in re maggiore per violino e orchestra op. 15 n. 2
23.40 – 24

BERNARD FOCCROULLE SUONA I CORALI SCHÜBLER DI BACH

  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Schübler Choräle

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy