News

20 agosto

6 – 7.16

CONCERTO

  • Franz Schubert 1797- 1828
    Sinfonia n. 2 in si bemolle maggiore D 125
  • Antonin Dvorak 1841 – 1904
    Sinfonia n. 9 in mi minore op. 95 «Dal nuovo mondo»
7.17 – 7.45

PER PIANOFORTE E ORCHESTRA

  • Samuel Barber 1910 – 1981
    Concerto per pianoforte e orchestra op. 38
7.46 – 8.08
  • Leonard Bernstein 1918 – 1990
    Danze sinfoniche da West Side Story
8.09 – 8.32
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Sinfonia n. 19 in mi bemolle maggiore, K 132
8.33 – 9
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Concerto brandeburghese n. 1 fa maggiore, BWV 1046
9 – 10.25

Almanacco
a cura di Claudio Martini

Nasceva a Roma nel 1561 il compositore e cantante Jacopo Peri, detto Lo Zazzerino. Visse a Firenze e dal 1589 fu il musicista prediletto della famiglia Medici, partecipando a tutte le loro feste musicali. Con altri compositori del circolo di Jacopo Corsi si volse all’affermazione di un nuovo stile monodico: il recitar-cantando. Per le nozze di Maria de’ Medici con Enrico IV di Francia scrisse nel 1600 Euridice, prima opera nella storia del melodramma pervenutaci. Essa rivela un’intensa capacità di caratterizzazione drammatica e una prevalente attenzione al rapporto tra musica e parola realizzato in uno stile recitativo efficace e non privo di suggestivi squarci lirici. Morì nel 1633 a Firenze.

  • Jacopo Peri 1561 – 1633
    da Intermedi per la Pellegrina, Intermedio V Arione e il Delfino: «Dunque fra torbide onde»
  • Jacopo Peri 1561 – 1633
    Ballo: Pavana, Gagliarda, Balletto, Sciolta
  • Jacopo Peri 1561 – 1633
    Caro dolce ben mio
  • Jacopo Peri 1561 – 1633
    Lamento di Iole
  • Jacopo Peri 1561 – 1633
    O miei giorni fugaci, madrigale

Il 20 agosto 1882 venne eseguita per la prima volta, alla cattedrale Cristo Salvatore di Mosca, l’Ouverture 1812 di Piotr Ilijč Čajkovskij, scritta per commemorare l’invasione della Russia da parte dell’armata di Napoleone e la sua devastante ritirata avvenuta nel 1812. Nelle intenzioni del compositore essa avrebbe dovuto essere eseguita sul piazzale antistante la chiesa, sotto la sua direzione, a opera di un enorme organico orchestrale, con i rintocchi di vere campane e i colpi di veri cannoni. Oggi le cannonate sono normalmente sostituite da una gran cassa sinfonica, mentre i colpi di cannone sono usati in rare occasioni, anche fuori dalla Russia.

  • Piotr Ilijč Čajkovskij 1840 – 1893
    Ouverture 1812 op. 49, partitura originale

Si festeggia oggi il quarantaseiesimo compleanno del violinista e violista russo, naturalizzato israeliano, Maxim Vengerov. Nato a Novosibirsk, capitale della Siberia Occidentale, ha cominciato a studiare violino a cinque anni con Galina Tourchaninova. Successivamente ha studiato in Russia, alla Royal Academy of Music di Londra e a Lubecca. A soli dieci anni ha vinto il 1º premio al Concorso Wieniawski di Lublino e nel 1990 il Concorso Internazionale Carl Flesch di Londra, vittoria che lo ha definitivamente lanciato nel panorama internazionale. Nel 2004 ha ottenuto il Grammy Award per la Miglior interpretazione solistica per il concerto di Britten e quello per viola di Walton.

  • Dimitri Šostakovič 1906 – 1975
    Concerto per violino e orchestra n. 1 in la minore op. 77
10.30 – 10.40

Notiziario culturale

10.40 – 11.55

LA MUSICA DI ERNEST CHAUSSON

  • Ernest Chausson 1855 – 1899
    Concert in re maggiore per violino, pianoforte e quartetto d’archi, op. 21
  • Ernest Chausson 1855 – 1899
    Quartetto in do minore, op. 35
11.56 – 12.17

MICHEL CHAPUIS SUONA COUPERIN

  • François Couperin 1668 – 1733
    dalla Messe des Couvents: estratti
12.18 – 12.30
  • Richard Wagner 1813 – 1883
    Lohengrin, Preludio al I atto
12.40 – 13.58

OMAGGIO A MSTISLAV ROSTROPOVICH

  • Antonin Dvořák 1841 – 1904
    Concerto per violoncello e orchestra in si minore op. 104
  • Sergej Prokof’ev 1891 – 1953
    Sinfonia-Concerto per violoncello e orchestra in mi minore op. 125
13.59 – 14.14
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Botschaft, op. 74, n. 8
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Das Glück, op. 79, n. 15
  • Franz Schubert 1797 – 1828
    Ich schleiche bang und still
  • Alessandro Scarlatti 1660 – 1725
    da Endimione e Cintia: «Se geloso è il mio core»
14.15 – 14.54
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Quartetto n. 14 in do diesis minore, op. 131
14.55 – 15.30
  • George Gershwin 1898 – 1937
    Concerto per pianoforte e orchestra in fa maggiore
15.30 – 15.40

Notiziario culturale

15.40 – 16.33

CARLO MARIA GIULINI AL MAGGIO MUSICALE FIORENTINO

  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Egmont, ouverture, op. 84
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Sinfonia n. 7 in la maggiore, op. 92
16.34 – 17.24

IL DUO GULLI-CAVALLO

  • Ottorino Respighi 1879 – 1936
    Sonata per violino e pianoforte in si minore
  • Giorgio Federico Ghedini 1892 – 1965
    Sonata per violino e pianoforte in mi bemolle maggiore
17.25 – 18.30

MUSICA SACRA

  • Claudio Monteverdi 1567 – 1643
    Missa in Illo tempore con interpolazioni di Nicola Vicentino: Laura che’l verde lauro – Cesare Tudino: Amor, i’ho molti e molt’anni pianto – Giaches de Wert: Mia benigna fortuna – Luca Marenzio: Solo e pensoso
18.40 – 19.40

IL PIANOFORTE BEN TEMPERATO
(quasi) un secolo di registrazioni del Clavicembalo ben temperato al pianoforte – Sesto ciclo
a cura di Claudio Proietti
I trasmissione: Preludio e fuga in la bemolle maggiore BWV 886

19.41 – 20
  • Camillo Togni 1922 – 1993
    Helian di Trakl – cinque Lieder per soprano e orchestra
20.01 – 20.18
  • François Morel 1926
    Deux etudes de sonorité
  • Sergej Rachmaninov 1873 – 1943
    Étude-tableau in re maggiore, op. 39 n. 9
  • Piotr Ilijč Čajkovskij 1840 – 1893
    da Le stagioni, op. 37a: Novembre: «Troika»
  • Aleksandr Skrjabin 1872 – 1915
    Studio in re diesis minore, op. 8 n. 12
20.19 – 20.30
  • Johannes Ciconia 1370 c – 1412
    Credo n. 2
20.30 – 22.30

SERATA ALL’OPERA

  • Engelbert Humperdinck 1854 – 1921
    Hänsel und Gretel
    Opera in tre atti su libretto di Adelaide Wette
22.31 – 23.12
  • Frédéric Chopin 1810 – 1849
    Concerto per pianoforte e orchestra n. 1 in mi minore, op. 11
23.13 – 23.31
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    dalle Variazioni Goldberg BWV 988: aria e variazioni nn. 2, 3, 4, 18, 19, 21, 22, 30, Aria – trascrizione per sax soprano e organo
23.32 – 24

BUONANOTTE

  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Quintetto per pianoforte e archi in fa minore, op. 34 

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy