News

24 giugno

6 – 6.53

BUONGIORNO LISZTIANO

  • Franz Liszt 1811 – 1886
    Années de pèlerinage: terzo anno
6.54 – 7.27

OUVERTURES

  • Johann Christian Bach 1735 – 1782
    Il tutore e la pupilla, ouverture
  • Johann Christian Bach 1735 – 1782
    Catone in Utica, ouverture
  • Johann Christian Bach 1735 – 1782
    La cascina, ouverture
  • Johann Christian Bach 1735 – 1782
    La calamita de’ cuori, ouverture
  • Johann Christian Bach 1735 – 1782
    Gioas re di Giuda, ouverture
7.28 – 8.12

I VIRTUOSI DI ROMA SUONANO VIVALDI

  • Antonio Vivaldi 1678 – 1741
    Concerto per violino, archi e basso continuo in mi maggiore, op. 8 n. 1 «La primavera»
  • Antonio Vivaldi 1678 – 1741
    Concerto per violino, archi e basso continuo in sol minore, op. 8 n. 2 «L’estate»
  • Antonio Vivaldi 1678 – 1741
    Concerto per violino, archi e basso continuo in fa maggiore, op. 8 n. 3 «L’autunno»
  • Antonio Vivaldi 1678 – 1741
    Concerto per violino, archi e basso continuo in fa minore op. 8 n. 4 «L’inverno»
8.13 – 8.34

RAPSODIE

  • Franz Liszt 1811 – 1886
    Rapsodia ungherese n. 2 in re minore
  • Franz Liszt 1811 – 1886
    Rapsodia ungherese n. 4 in re minore
8.35 – 9
  • Carl Maria von Weber 1786 – 1826
    Concerto per clarinetto e orchestra n. 1 in fa minore, op. 73
9 – 10.25

Almanacco
a cura di Claudio Martini

Il ventiquattro giugno 1906 nasceva a Parigi il violoncellista Pierre Fournier, uno degli strumentisti più raffinati del Novecento. Grandissimo interprete delle Suites di Bach e di tutta la letteratura del suo strumento, iniziò a studiare pianoforte con la madre, ma cambiò strumento a causa di una poliomielite che gli impediva di usare i pedali. Scelse il violoncello e a 17 anni si diplomò al Conservatorio di Parigi. La carriera internazionale prese il via nel 1925. Fu tra i maggiori virtuosi al mondo nel suo strumento e collaborò con Cortot, Szigeti, Schnabel, Kempff, e con direttori quali Kubelik, Karajan, Szell. Per lui hanno composto, tra gli altri, Martinů e Poulenc. Si spense nel 1986.

  • Camille Saint-Saëns 1835 – 1921
    Concerto n. 1 in la minore per violoncello e orchestra, op. 33
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Fantasiestücke op. 73
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Suite n. 4 per violoncello solo in mi bemolle maggiore BWV 1010 

Il ventiquattro giugno 1935 nasceva a Colfax, in California, Terry Riley, compositore statunitense che è considerato uno dei maggiori rappresentanti della musica minimalista internazionale assieme a Steve Reich e Philipp Glass. Prima degli anni Sessanta studiò a Berkeley, dove conobbe La Monte Young, e viaggiò in Europa lavorando assieme ad altri strumentisti di musica leggera e jazz. Nel 1964 compose «In C», brano che oltre ad ottenere l’apprezzamento da parte della critica venne considerato la prima opera di musica minimalista ripetitiva. Nel 1970 divenne allievo Pandit Pran Nath, studiò i raga indiani e fu incaricato come professore di musica presso il Mills College di Oakland.

  • Terry Riley 1935
    G Song
  • Terry Riley 1935
    A Rainbow in curved air
10.30 – 10.40

Notiziario culturale

10.40 – 12.03

CONCERTO

  • Antonín Dvořák 1841 – 1904
    Concerto per violoncello e orchestra, op. 104 in si minore
  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Sinfonia n. 2 in re maggiore, op. 73
12.04 – 12.30
  • Muzio Clementi 1752 – 1832
    Sonata in si bemolle maggiore op. 46
12.30 -12.40

Spazio informativo

12.40 – 13.13

SVIATOSLAV RICHTER SUONA SCHUBERT

  • Franz Schubert 1797 – 1828
    Sonata per pianoforte in do minore D 958
13.14 – 14.15

BLUMINE

  • Gustav Mahler 1860 – 1911
    Sinfonia n. 1 «Il Titano»
14.16 – 14.44

Zoltán Kodály 1882 – 1967
Sonata per violoncello solo, op. 8

14.45 – 15.04
  • Alexander Borodin 1833 – 1887
    Petite suite
15.05 – 15.27
  • Maurice Ravel 1875 – 1937
    Gaspard de la nuit
15.28 – 15.30
  • John Dowland 1562 – 1626
    The Most Sacred Queen Elizabeth, her Galliard
15.30 – 15.40

Notiziario culturale

15.40 – 16.40

Pagine in onda
Programma di novità letterarie ed incontri con gli autori
a cura di Gabriele Ametrano

16.41 – 17.13

MUSICA SACRA PER LA NATIVITÀ DI SAN GIOVANNI BATTISTA

  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Cantata BWV 167: 
Ihr Menschen, rühmet Gottes Liebe – cantata per la festa di San Giovani Battista
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Cantata BWV 220
: Lobt ihn mit Herz und Munde – Cantata per la festa della natività di San Giovanni Battista attribuita a Johann Sebastian Bach
17.14 – 18.09

A CONFRONTO: FRANS BRÜGGEN E BERNARD HAITINK ESEGUONO BEETHOVEN

  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Sinfonia n. 1 in do maggiore, op. 21
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Sinfonia n. 1 in do maggiore, op. 21
18.10 – 18.30
  • Mauro Giuliani 1781 – 1829
    Rossiniana n. 3 op. 121
18.30 -18.40

Spazio informativo

18.40 – 18.59

ANTOLOGIA ORGANISTICA

  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Fantasia in do minore BWV 562
  • Louis-Claude Daquin 1694 – 1772
    Natale n. 2 «Or dites-nous Marie»
  • Johann Nicolaus Hanff 1665 – 1711
    Helft mir Gottes Güte preisen – corale
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Helft mir Gottes Güte preisen – corale BWV 613
19.01 – 19.26

BEATLES AL VIOLONCELLO

  • John Lennon/Paul McCartney
    Michelle
  • John Lennon/Paul McCartney
    A Hard Day’s Night
  • John Lennon/Paul McCartney
    Norwegian Wood – Here, There and Everywhere
  • John Lennon/Paul McCartney
    I Can’t Buy Me Love
  • John Lennon/Paul McCartney
    Hey Jude
19.27 – 19.52
  • Béla Bartók 1881 – 1945
    Quartetto per archi n. 2 in la minore, op. 17
19.53 – 20.19
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Sinfonia n. 1 in do maggiore, op. 21
20.20 – 20.30
  • Carlo Gesualdo principe di Venosa 1560 – 1613
    dal Libro III de Madrigali a 5 voci: «Voi volete ch’io mora»
20.30 – 21.50

LEONARD BERNSTEIN DIRIGE RICHARD WAGNER

  • Richard Wagner 1813 – 1883
    da Götterdämmerung: scene dal Prologo Alba e duetto Siegfried Brunilde – Atto I: Scena finale – Atto III: Racconto di Sigfrido e morte – Musica funebre – Immolazione di Brunilde.
21.51 – 23.12

CONCERTO

  • Franz Joseph Haydn 1732 – 1809
    Sinfonia n. 104 in re maggiore, Hob. I: 104 «Londra»
  • Arnold Schönberg 1874 – 1951
    Tema e variazioni per orchestra
  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Sinfonia n. 1 in do minore, op. 68
23.13 – 23.24

LIEDER

  • Robert Schumann 1810 – 1856
    da Vier Gesänge op. 142: «Trost im Gesang»
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    da Vier Gesänge op. 142: «Lehn deine Wang’»
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    da Vier Gesänge op. 142: «Maedchen-Schwermut»
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    da Vier Gesänge op. 142: «Mein Wagen rollet langsam»
23.25 – 23.56

JEAN FOURNET DIRIGE EDVARD GRIEG

  • Edvard Grieg 1843 – 1907
    Peer Gynt, suite n. 1, op. 46
  • Edvard Grieg 1843 – 1907
    Peer Gynt, suite n. 2, op. 55
23.57 – 24

BUONANOTTE

  • François Couperin 1668 – 1733
    dal Terzo Libro dei pezzi per clavicembalo – Quatorzième ordre: Le Rossignol en Amour 

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy