News

29 luglio

6 – 6.36
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Concerto per pianoforte e orchestra in mi bemolle maggiore K. 482
6.37-6.48
  • Georg Philipp Telemann 1681-1767
    Concerto in si minore per viola da gamba, flauto traverso, fagotto e cembalo TWV 43:h3
6.48-7.24

DUE QUINTETTI DI BOCCHERINI

  • Luigi Boccherini 1743-1805
    Quintetto in re maggiore op. 62 n. 5 G. 401
  • Luigi Boccherini 1743-1805
    Quintetto in sol maggiore op. 31 n. 2 G. 326
7.25-8.29
  • Edvard Grieg 1843 – 1907
    Peer Gynt, musiche di scena per il dramma di Henrik Ibsen
8.30-8.59
  • Domenico Scarlatti 1685-1757
    Stabat Mater, per coro a dieci voci e basso continuo
9.00-10.29

ALMANACCO
a cura di Claudio Martini

Il 29 luglio 1669 si spegneva a Londra Christopher Simpson, compositore inglese particolarmente legato alla viola da gamba. Era nato intorno al 1605, forse nello Yorkshire. Pochissime delle sue composizioni vennero pubblicate nel corso della sua vita. Alcune sono presenti sotto forma di manoscritto. Ben note sono comunque due raccolte di fantasie, ‘The monthes’ e ‘The seasons’, scitte per una viola alta e due basse con continuo.Tutte le sue opere sopravvissute sono per complesso di viole da gamba o per viola sola, uno strumento sul quale egli scrisse “una viola nelle mani di un eccellente violista può (senza dubbio) essere stimata fra i migliori strumenti musicali”.

  • Christopher Simpson 1605 c.-1669
    da The Monthes: May, per viole da gamba, tiorba e organo
  • Christopher Simpson 1605 c.-1669
    Little consort, suite in sol minore
  • Christopher Simpson 1605 c.-1669
    dal Manoscritto della Scuola di Musica di Oxford: Divisions in la minore

Novantacinque anni fa è nato nell’Isola di Chio il compositore greco Mikis Theodorakis, una delle massime personalità della cultura e della politica ellenica del Novecento. La sua figura poliedrica ne ha fatto un emblema dell’anima del suo popolo. Ha conosciuto i campi di concentramento e la tortura, il confino, la battaglia contro il regime dei colonnelli, attraversando tutte queste vicende con una musica ricca di richiami alla tradizione e di ricerca del nuovo, di poesia e di denuncia, di speranza e di rimpianto per le vittime della violenza.
Nonostante l’età e la salute malferma ha continuato a comporre e a difendere il patrimonio musicale greco contro ogni tentativo di omologazione.

  • Mikis Theodorakis 1925-vivente
    Liturgia n. 2, dedicata ai bambini uccisi in guerra

Oggi festeggia il suo settantaquattresimo compleanno il violoncellista lituano David Geringas. Egli è titolare di un ampio e inusuale repertorio, che spazia dal primo barocco alla musica contemporanea. Il rigore intellettuale, la versatilità dello stile, la particolare cantabilità e sensualità del suo modo di interpretare, lo hanno reso celebre in tutto il mondo.
Allievo di Rostropovich, medaglia d’oro nel 1970 al Concorso Čajkovskij di Mosca, può vantare oggi una discografia di circa 100 titoli, premiata con il Diapason d’Or e il Grand Prix du Disque.
Diversi importanti compositori contemporanei, quali Gubaidulina, Rorem, Vasks e Tüur gli hanno dedicato i loro concerti per violoncello.

  • Luigi Boccherini 1743-1805
    Concerto per violoncello e orchestra n. 9 in si bemolle maggiore G. 482
  • György Ligeti 1923-2006
    Sonata per violoncello solo
10.30-10.40

notiziario culturale

10.40-11.14

MUSICA AMERICANA

  • Leonard Bernstein 1918-1990
    Danze da «On the Town»
  • Carlos Chávez 1899–1978
    Sinfonia n. 4 «Sinfonia Romantica»
11.15-11.54

ANTOLOGIA VIVALDIANA

  • Antonio Vivaldi 1678-1741
    Da Andromeda liberata: «Sovente il sole», aria di Perseo
  • Antonio Vivaldi 1678-1741
    Da Il Giustino: «Sorte, che m’invitasti… Ho nel petto un cor sì forte»
  • Antonio Vivaldi 1678-1741
    Da L’Olimpiade: «Tra le follie… Siam navi all’onde algenti»
  • Antonio Vivaldi 1678 – 1741
    Salve Regina RV 616
11.55-12.30
  • Sergej Rachmaninov 1873-1943
    Concerto n. 2 in do minore op. 18 per pianoforte e orchestra
12.30 – 12.40

spazio informativo

12.40-13.42
  • Dimitri Šostakovič 1906-1975
    Sinfonia n. 4 in do minore op. 43
13.42-14.02

ANNE-SOPHIE MUTTER INTERPRETA BACH

  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Concerto in la minore per violino, archi e basso continuo BWV 1041
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Concerto per due violini e archi in re minore BWV 1043
14.03-15.08

DUE SESTETTI

  • Felix Mendelssohn-Bartholdy 1809-1847
    Sestetto per pianoforte e archi in re maggiore op. 110
  • Johannes Brahms 1833-1897
    Sestetto in si bemolle maggiore op. 18
15.09-15.30
  • César Franck 1822-1890
    Preludio, Aria e Finale
15.30 – 15.40

notiziario culturale

15.40-16.26

CONCERTI PER CLARINETTO

  • Carl Maria von Weber 1786 – 1826
    Concerto per clarinetto e orchestra n. 1 in fa minore op. 73
  • Jean Françaix 1912-1997
    Concerto per clarinetto e orchestra
16.26-16.47
  • Carl Heinrich Reinecke 1824-1910
    Concerto n. 4 in si minore op. 254 per pianoforte e orchestra
16.48-17.35
  • Igor Stravinskij 1882– 1971
    L’uccello di fuoco, balletto in due quadri
17.35-18.19
  • Johannes Brahms 1833-1897
    Concerto n. 1 in re minore op. 15 per pianoforte e orchestra
18.20-18.30
  • Franz von Suppé 1819-1895
    Poeta e contadino, Ouverture
18.30 – 18.40

spazio informativo

18.40-19.47
  • Gustav Mahler 1860-1911
    Das Lied von der Erde, Sinfonia per contralto, tenore e grande orchestra
19.48-20.14

BAROCCO ITALIANO

  • Arcangelo Corelli 1653-1713
    Sonata per violino e basso continuo in sol minore op. 5 n. 2
  • Antonio Vivaldi 1678 – 1741
    Concerto in la maggiore «in due cori» con flauti obbligati R. 585
  • Francesco Geminiani 1687-1762
    Concerto grosso in mi minore op. 3 n. 6 
20.15-20.30
  • Manuel De Falla 1876 – 1946
    Il cappello a tre punte, Suite n. 1
20.30-21.14
  • Arnold Schönberg 1874-1951
    Pelléas und Mélisande, Poema sinfonico op. 5
21.15-21.42
  • Richard Strauss 1864-1949
    Sonata per violoncello e pianoforte in fa maggiore op. 6
21.43-22.21
  • Piotr Ilijč Čajkovskij 1840-1893
    Suite n. 3 in sol maggiore op. 55
22.22-22.44
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    «Non sa che sia dolore», Cantata profana BWV 209
22.45-23.19
  • Piotr Ilijč Čajkovskij 1840-1893
    Concerto in re maggiore op. 35 per violino e orchestra
23.20-23.49

TASTIERE ITALIANE

  • Baldassarre Galuppi 1706-1785
    Sonata n. 5 in do maggiore
  • Muzio Clementi 1752-1832
    Sonata in mi bemolle maggiore op. 8 n. 2
23.50-24.00
  • Dimitri Šostakovič 1906-1975
    Preludio e Fuga in si minore op. 87 n. 6 

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy