News

30 giugno

6 – 7.12

MOZARTIANA

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 -1791
    Sinfonia in do maggiore KV 73
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 -1791
    Scena e Rondò per soprano e orchestra KV 490 «Non più, tutto ascoltai. – Non temer amato bene»
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 -1791
    Sinfonia in mi bemolle maggiore KV 132
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Concerto per flauto e arpa in do maggiore K 299
7.13 – 7.27
  • Sir Edward Elgar 1857 – 1934
    Introduzione e allegro per archi, op. 47
7.18 – 7.48
  • Robert Schumann 1810-1856
    Sonata per pianoforte n. 1 in fa diesis minore op. 11
7.49 – 8.09
  • Johann Sebastian Bach 1685 -1750
    Concerto per flauto, violino, e clavicembalo in la minore BWV 1044
8.10 – 8.31
  • Franz Joseph Haydn 1732 – 1809
    Sonata per pianoforte n. 59 in mi bemolle maggiore HOB. XVI: 49
8.32 – 8.47
  • Richard Wagner 1813 – 1883
    da Tannhäuser: «Ouverture»
8.48 – 9
  • Carl Reinecke 1824 – 1910
    Improvviso in la maggiore per due pianoforti sopra un tema del Manfred di Schumann op. 66
9 – 10.25

Almanacco
a cura di Claudio Martini

In questo giorno del 1792 moriva a Ludwigslust il compositore ceco František Antonín Rössler, noto come Antonio Rosetti. Era nato intorno al 1750 a Litoměřice. Compì gli studi musicali presso i Gesuiti di Praga ed entrò come contrabbassista nella cappella di corte del principe Kraft Ernst von Oettingen-Wallerstein, vicino ad Augusta. Nel 1781 fu a Parigi, dove le sue composizioni, eseguite dalle migliori orchestre della città, ebbero molto successo.
Entrò quindi al servizio come Kapellmeister di Federico Francesco I, duca del Meclemburgo-Schwerin a Ludwiglust. Nelle opere della maturità si denota un grande influsso cromatico nella melodia e un linguaggio armonico assai ricco.

  • Antonio Rosetti 1750 – 1792
    Concerto per corno e orchestra in mi bemolle maggiore 

Nasce nel 1958 a Helsinki il direttore d’orchestra Esa-Pekka Salonen. Ha studiato corno, direzione e composizione presso l’Accademia Sibelius, avendo come compagni di classe Jukka-Pekka Saraste e Osmo Vänskä. Ha poi approfondito gli studi di composizione con Franco Donatoni, Niccolò Castiglioni e Einojuhani Rautavaara. Nel 1993 ha vinto il Premio Internazionale Accademia Musicale Chigiana. Dal 2001 al 2009 è stato il Direttore Musicale della Filarmonica di Los Angeles, attualmente ricopre l’incarico di Direttore principale e Consigliere artistico della Philharmonia Orchestra di Londra. Negli ultimi anni si è dedicato alla composizione ed è uno degli alfieri della musica contemporanea.

  • Witold Lutosławski 1913 – 1994
    Sinfonia n. 4 (1992)
  • Kaija Saariaho 1952
    Du cristal (1990)

Compie oggi il suo trentacinquesimo compleanno il pianista polacco Rafał Blechacz, noto per aver vinto nel 2005 il Concorso Internazionale Chopin di Varsavia. Ha iniziato a suonare all’età di cinque anni in una piccola scuola della sua città e tre anni dopo è stato ammesso alla Scuola Nazionale di Musica ‘Arthur Rubinstein’ di Bydgoszcz. Ha vinto numerosi concorsi internazionali, tra i quali il primo premio all’Hamamatsu del 2003. La vittoria del 2005 a Varsavia è stata totale, in quanto si è aggiudicato anche tutti i premi speciali. Da allora è stato invitato regolarmente a suonare nelle più importanti sale da concerto del mondo ed i suoi dischi hanno ricevuto numerosi riconoscimenti dalla critica.

  • Frédéric Chopin 1810 – 1849
    Mazurka in do minore op. 56 n. 3
  • Frédéric Chopin 1810 – 1849
    Valzer in do diesis minore op. 64 n. 2
  • Claude Debussy 1862 – 1918
    Pour le piano
  • Karol Szymanowski 1882 – 1849
    Preludio e fuga in do diesis minore
10.30 – 10.40

Notiziario culturale

10.40 – 12.08

OMAGGIO A CLAUDIO ABBADO

  • Claude Debussy 1862 – 1918
    Nocturnes
  • Maurice Ravel 1875 – 1937
    Pavane pour une infante défunte
  • Kurt Weill 1900 – 1950
    Concerto per violino e orchestra, op. 12
  • Alexander Scriabin 1872 – 1915
    Poema dell’estasi, op. 54
  • Gyorgy Ligeti 1923 – 2006
    Atmospheres per grande orchestra
12.09 – 12.30
  • Leonard Bernstein 1918 – 1990
    Seven Anniversaries per pianoforte
12.30 -12.40

Spazio informativo

12.40 – 13.42

LUDWIG VAN BEETHOVEN: LE SONATE PER VIOLINO E PIANOFORTE OP. 30 

  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Sonata per violino e pianoforte n. 6 in la maggiore, op. 30 n. 1
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Sonata per violino e pianoforte n. 7 in do minore, op. 30 n. 2
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Sonata per violino e pianoforte n. 8 in sol maggiore, op. 30 n. 3
13.43 – 13.56
  • Giacomo Puccini 1858-1924
    da Gianni Schicchi: «O mio babbino caro»
  • Giacomo Puccini 1858-1924
    da La bohème: «Sì. Mi chiamano Mimi» e «Donde lieta uscì»
13.57 – 14.44

OMAGGIO A SCRIABIN

  • Alexander Scriabin 1872 – 1915
    Le Poème de l’extase
  • Alexander Scriabin 1872 – 1915
    Concerto per pianoforte e orchestra
14.45 – 15.21

CARLOS KLEIBER DIRIGE BEETHOVEN

  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Sinfonia n. 7 in la maggiore, op. 92
15.22 – 15.30
  • Franz Liszt 1811 – 1886
    Polonaise n. 2 in mi maggiore
15.30 – 15.40

Notiziario culturale

15.40 – 16.19

MUSICA SACRA

  • Antonio Vivaldi 1687 – 1741
    Stabat Mater per contralto e archi RV 621
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Cantata BWV 138: Warum betrübst du dich, mein Herz
16.20 – 17.29

OMAGGIO A CARLO MARIA GIULINI

  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Sinfonia n. 7 in la maggiore, op. 92
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Sinfonia n. 8 in fa maggiore, op. 93
17.30 – 18.04

PER FLAUTO E ARCHI

  • Giuseppe Tartini 1692 – 1770
    Concerto in sol maggiore per flauto e archi (Gimo 293)
  • Giuseppe Tartini 1692 – 1770
    Concerto in re maggiore per flauto e archi (Gimo 291)
18.05 – 18.30
  • Béla Bartók 1881 – 1945
    Quartetto per archi n. 2 in la minore, op. 17
18.30 -18.40

Spazio informativo

18.40 – 20.02

CONCERTO DEL TRIO BEAUX ARTS

  • Franz Joseph Haydn 1732 – 1809
    Trio per pianoforte violino, violoncello in mi bemolle minore, H.XV:31
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Trio per pianoforte, violino, e violoncello n. 4 in si bemolle maggiore, op. 11 «Gassenhauer-Trio»
  • Franz Schubert 1797- 1828
    Trio per violino, violoncello e pianoforte, in si bemolle maggiore D 898
  • Franz Schubert 1797 – 1828
    Trio per pianoforte violino e violoncello in mi bemolle maggiore, op. 148 D 897 «Notturno»
20.03 – 20.30
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Partita n. 2 in do minore BWV 826
20.30 – 21.08

QUARTETTO BORODIN SUONA LUDWIG VAN BEETHOVEN

  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Quartetto n. 14 in do diesis minore, op. 131
21.09 – 21.54

DAVID OISTRACH SUONA MOZART E STRAVINSKIJ 

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 -1791
    Concerto per violino e orchestra in si bemolle maggiore K 207
  • Igor Stravinskij 1882 – 1971
    Concerto per violino e orchestra
21.55 – 22.47

GUIDO CANTELLI DIRIGE SCHUBERT E GHEDINI 
Concerto dal vivo, New York, Manhattan, 8 gennaio 1951

  • Franz Schubert 1797- 1828
    Sinfonia n. 2 in si bemolle maggiore D 125
  • Giorgio Federico Ghedini 1892 – 1965
    Concerto dell’albatro (1943) per violino, violoncello, pianoforte, recitante e orchestra (da Moby Dick di Herman Melville)
22.48 – 23.01
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Sonata n. 22 per pianoforte in fa maggiore, op. 54
23.02 – 23.20
  • Eugène Ysaÿe 1858 – 1931
    Sonata n. 1 in sol minore per violino solo
23.21 – 23.44
  • Richard Wagner 1813 – 1883
    da Crepuscolo degli dei: Alba e viaggio di Sigfrido sul Reno e Marcia funebre di Sigfrido
23.45 – 24

MEDITAZIONI SINFONICHE

  • Olivier Messiaen 1908 – 1992
    L’Ascension, quattro meditazioni sinfoniche per orchestra 

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy