News

7 giugno

6.00-6.33

LO HILLIARD ENSEMBLE INTERPRETA WILLIAM BYRD

  • William Byrd 1543-1623
    Messa a quattro voci
  • William Byrd 1542 – 1623
    Laetentur coeli, a cinque voci
6.34-7.03
  • Georg Friedrich Haendel 1685-1759
    Anthem for the Foundling Hospital
7.04-8.03

MUSICA D’ORGANO

  • Johann Pachelbel 1653-1706
    Preludio, Fuga e Ciaccona
  • Georg Muffat 1653 – 1704
    Passacaglia, da Apparatus musico-organisticus
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Allegro dalla Sonata a tre in mi bemolle maggiore BWV 525
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Pièce d’Orgue in sol maggiore BWV 572
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Vivace dalla Sonata a tre in sol maggiore BWV 530
  • Louis Vierne 1870-1937
    Cattedrali
  • Maurice Duruflé 1902-1986
    Fuga sul Carillon des Heures della cattedrale di Soissons op. 12
8.04-8.20
  • Piotr Ilijč Čajkovskij 1840–1893
    Variazioni su un tema rococò op. 33, per violoncello e orchestra
8.21-8.33
  • Maurice Ravel 1875-1937
    La Valse, poema coreografico, versione per due pianoforti
8.33-8.59
  • Igor Stravinskij 1882-1971
    Le Chant du rossignol
9.00-10.29

ALMANACCO
a cura di Claudio Martini

Il sette giugno del 1897 nasceva a Budapest il direttore d’orchestra Georg Szell. Si formò a Vienna e a Lipsia con Max Reger. Dal 1924 al 1929 fu direttore musicale dell’Opera di Stato a Berlino e poi passò all’Opera di Praga. Nel 1939 si trasferì definitivamente negli Stati Uniti. Qui assunse dal 1956 l’incarico di direttore musicale della Cleveland Orchestra, complesso che nelle sue mani raggiunse una grande fama internazionale.
Eccelse nel repertorio classico tedesco, e in particolare in Mozart e Beethoven, anche se il suo repertorio fu vastissimo. Celebre per la sua severità, è da annoverarsi tra gli interpreti più moderni e acuti del Novecento. Si spense a Cleveland nel 1970.

  • Franz Joseph Haydn 1732-1809
    Sinfonia n. 93 in re maggiore
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Sinfonia n. 33 in si bemolle maggiore K. 319

Compie oggi cinquantasette anni il tenore francese Roberto Alagna, di chiare origini itaiane. Nato a Clichy-sous-Bois, iniziò a cantare giovanissimo nei cabarets di Parigi ma influenzato dai film di Mario Lanza passò al canto colto. Sostanzialmente autodidatta, debuttò nel novembre 1988 come Alfredo in una Traviata con la compagnia dell’opera di Glyndebourne al Teatro Reale di Plymouth.
La sua fama crebbe rapidamente e iniziò a essere chiamato dai palcoscenici maggiori, dalla Scala al Covent Garden, al Metropolitan e alla Fenice.
Il suo repertorio è basato molto sui ruoli verdiani, ma non mancano incisioni di Puccini e degli operisti francesi dell’Ottocento.

  • Giuseppe Verdi 1813-1901
    da Luisa Miller: «Quando le sere al placido»
  • Georges Bizet 1838-1875
    da Carmen: «La fleur que tu m’avais jetée»
  • Giacomo Puccini 1858-1924
    da Le Villi: «Torna ai felici dì» 

Si festeggia oggi il cinquantatreesimo compleanno del pianista, direttore e compositore finlandese Olli Mustonen. Ha studiato clavicembalo e pianoforte sin da giovanissimo, con i maestri Ralf Gothóni e Eero Heinonen e poi composizione con Einojuhani Rautavaara. A 20 anni ha vinto un concorso pianistico a Ginevra che lo ha lanciato nel mondo del pianismo internazionale.
Noto per l’approccio interpretativo intellettuale, estremamente analitico ed emotivamente assai controllato, ha un repertorio solidissimo basato su Bach, Beethoven ed i romantici russi, senza disdegnare autori come Alkan, Respighi e Sibelius. Si occupa spesso di recuperare musiche poco eseguite o del tutto inedite.

  • Charles-Valentin Alkan 1813-1888
    dai 25 Preludi op. 31: Seconda suite
  • Jean Sibelius 1865-1957
    Dieci Bagatelles op. 34
10.30-10.40

notiziario culturale

10.40-12.02

LE CANTATE DI BACH PER LA LA FESTA DELLA TRINITÀ

  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    «O heiliges Geist- und Wasserbad», Cantata BWV 165 per la festa della Trinità
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    «Höchsterwünschtes Freudenfest », Cantata BWV 194 per la domenica della Trinità
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1759
    «Es ist ein trotzig und verzagt Ding», Cantata BWV 176 per la festa della Trinità
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    «Gelobet sei der Herr», Cantata BWV 129 per la festa della Trinità
12.03-12.30
  • Franz Joseph Haydn 1732-1809
    Concerto per violoncello e orchestra in re maggiore Hob. VIIb n. 2
12.30-12.40

spazio informativo

2.40-13.19
  • Sergej Prokof’ev 1891-1953
    Alexander Nevskij, Cantata op. 78 dalle musiche per il film di Sergej Eisenstejn
13.20-14.38

FRIEDRICH GULDA INTERPRETA BEETHOVEN

  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    Sonata in la maggiore op. 101
  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    Sonata in si bemolle maggiore op. 106 «Hammerklavier»
14.39-15.11
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Messa in do maggiore K. 167 «in honorem Sanctissimae Trinitatis»
15.12-15.30
  • Grace Williams 1906-1977
    Ballads for orchestra
15.30 – 15.40

notiziario culturale

15.40-16.19
  • Richard Strauss 1864– 1949
    Quartetto con pianoforte in do minore op. 13
16.20-17.02
  • Claude Debussy 1862 – 1918
    Preludi, Libro I
17.03-17.44
  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    Settimino in mi bemolle maggiore op. 20
17.44-17.55
  • Georg Philipp Telemann 1681-1767
    Sonata da concerto per tromba, archi e basso continuo in re maggiore
17.55-18.15

STRAVINSKIJ SI DIVERTE

  • Igor Stravinskij 1882-1971
    Scherzo à la russe
  • Igor Stravinskij 1882-1971
    Suite n. 1 per piccola orchestra
  • Igor Stravinskij 1882-1971
    Suite n. 2 per piccola orchestra
  • Igor Stravinskij 1882-1971
    Tango
18.16-18.30
  • Felix Mendelssohn-Bartholdy 1809-1847
    Inni, tre Canti sacri e Fuga op. 96, per coro misto, soli e orchestra
18.30-18.40

spazio informativo

18.40-19.05

LE SINFONIE DI CARL PHILIPP EMANUEL BACH

  • Carl Philipp Emanuel Bach 1714- 1788
    Sinfonia in do maggiore H. 659
  • Carl Philipp Emanuel Bach 1714- 1788
    Sinfonia in la maggiore H. 660
19.06-19.56
  • Benjamin Britten 1913-1976
    The Company of Heaven
19.57-20.30
  • Felix Mendelssohn-Bartholdy 1809-1847
    Concerto per violino in mi minore op. 64
20.30-21.18
  • Olivier Messiaen 1908-1992
    Visions de l’Amen, per due pianoforti
21.19-22.07

GRANDI INTERPRETI: BYRON JANIS

  • Franz Liszt 1811-1886
    Concerto n. 2 in la maggiore per pianoforte e orchestra S. 125
  • Sergej Prokof’ev 1891-1953
    Concerto n. 3 per pianoforte e orchestra in do maggiore op. 26
22.08-22.48

LIEDERISTICA

  • Johannes Brahms 1833-1897
    Due Canti op. 91 per contralto, viola e pianoforte
  • Alban Berg 1885-1935
    Jugendlieder (1903-1908)
22.49-23.24

MICHAIL LIFITS INTERPRETA MOZART

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Sonata in re maggiore K. 311
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Rondò in re maggiore K. 485
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Adagio in si minore K. 540
23.25-23.42
  • Jean Sibelius 1865-1957
    Karelia Suite op. 11
23.43-24.00
  • Luigi Dallapiccola 1904-1975
    Variazioni per orchestra, adattamento del Quaderno musicale di Annalibera per pianoforte (1952)

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy