News

7 luglio

6 – 6.29
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Marcia in re maggiore K. 62 e Serenata in re maggiore K. 100
6.30-7.19

FERENC FRICSAY DIRIGE BEETHOVEN

  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    Egmont, Ouverture op. 84
  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    Sinfonia n. 7 in la maggiore op. 92
7.20-7.49
  • Franz Schubert 1797-1828
    Sei Polonaises per pianoforte a quattro mani D. 824 
7.50-8.14
  • Alessandro Scarlatti 1660-1725
    «Correa nel seno amato», Cantata per soprano, archi e basso continuo
8.15-8.40
  • Carl Philipp Emanuel Bach 1714- 1788
    Concerto in mi maggiore per clavicembalo, archi e basso continuo Wq. 14 H. 417
8.41-8.59
  • Luigi Boccherini 1743 – 1805
    Concerto in re maggiore G. 476
9.00-10.29

ALMANACCO
a cura di Claudio Martini

Ricordiamo oggi Gustav Mahler, grande direttore e compositore nato a Kalischt, Boemia, il 7 luglio 1860.

  • Gustav Mahler 1860-1911
    da Kindertotenlieder: «Nun will die Sonn’ so hell aufgeh’n»

Centonove anni or sono nasceva a Cadegliano il compositore, regista, librettista e organizzatore musicale Gian Carlo Menotti. Cominciò a comporre a undici anni e a dodici si iscrisse al Conservatorio di Milano. Su consiglio di Toscanini si trasferì negli Stati Uniti nel 1928. Studiò al Curtis Institute con Rosario Scalero e gli furono compagni di studi Leonard Bernstein e Samuel Barber.
Nel 1958 fondò a Spoleto il Festival dei due mondi, divenuto presto uno dei massimi luoghi della cultura e della creatività europea, in collegamento con la scena artistica americana.
Fu autore soprattutto di teatro musicale, con titoli come Amelia al ballo, Il console, La Medium, Il telefono, La Santa di Bleeker Street, Napoli milionaria. Morì il 1 febbraio del 2007.

  • Gian Carlo Menotti 1911-2007
    Concerto in fa maggiore per pianoforte e orchestra 

Il 7 luglio 1951 è nato a Treviso Giuliano Carmignola, considerato uno dei più grandi violinisti in attività per il repertorio barocco e classico. Formatosi al Conservatorio di Venezia si è perfezionato con Milstein, Gulli e Szeryng e dal 1978 al 1985 è stato primo violino del Teatro La Fenice.
Ha suonato con direttori quali Abbado, Inbal, Maag, Sinopoli, Gatti, Hogwood, Pinnock, Brüggen. Importante è stato il suo sodalizio con i Virtuosi di Roma, i Sonatori de la Gioiosa Marca, l’Orchestra Mozart, il Giardino Armonico e l’Academy of Ancient Music.
Ha insegnato al Conservatorio di Venezia, all’Accademia Musicale Chigiana di Siena e alla Hochschule di Lucerna.

  • Antonio Vivaldi 1678-1741
    Concerto per violino «Il piacere» RV 180
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Concerto per violino n. 2 in re maggiore K. 211
  • Tarquinio Merula 1595-1665
    Capriccio cromatico a 4
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Sonata per violino e clavicembalo n. 2 in la maggiore BWV 1015
10.30-10.40

notiziario culturale

10.40-11.40

NOVITÀ IN COMPACT
a cura di Francesco Ermini Polacci

11.41-12.12
  • Franz Schubert 1797- 1828
    Sinfonia n. 6 in do maggiore D. 589
12.12-12.30
  • Gaetano Donizetti 1797-1848
    Il Canto XXXIII della Divina Commedia
12.30 – 12.40

spazio informativo

12.40-13.12

CONCERTO DEL GIARDINO ARMONICO

  • Giovanni Battista Spadi prima metà del XVII secolo
    «Ancor che col partire», da un madrigale di Cipriano de Rore
  • Francesco Rognoni prima metà del XVII secolo
    Vestiva i colli, da un madrigale di Palestrina
  • Henry Purcell 1659-1695
    Ciaccona in sol minore
  • Antonio Vivaldi 1678 – 1741
    Concerto da camera per liuto, archi e basso continuo in re maggiore R. 93
  • Antonio Vivaldi 1678 – 1741
    Sonatina in la minore per flauto dolce, fagotto e basso continuo R. 86 
13.13-13.56
  • Johannes Brahms 1833-1897
    Quintetto con pianoforte in fa minore op. 34
13.57-14.50

RITRATTO D’AUTORE: ALFREDO CASELLA

  • Alfredo Casella 1883-1947
    Siciliana e Burlesca op. 23 bis per pianoforte, violino e violoncello
  • Alfredo Casella 1883-1947
    La sera fiesolana, testo di Gabriele D’Annunzio
  • Alfredo Casella 1883-1947
    Notturno per violoncello e pianoforte
  • Alfredo Casella 1883-1947
    Sonatina op. 28
  • Alfredo Casella 1883-1947
    Concerto per archi, pianoforte, timpani e batteria op. 69
14.51-15.30

LA MUSICA DA CAMERA DI BEETHOVEN

  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    Quattordici Variazioni in mi bemolle maggiore per pianoforte, violino e violoncello op. 44 su «Ja, ich muss mich von ih scheiden» dall’opera Das rote Käppchen» di Carl Ditters von Dittersdorf
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Introduzione e Dieci Variazioni per pianoforte, violino e violoncello op. 121a sul tema «Ich bin der Schneider Kakadu» dal Singspiel Die Schwestern von Prag di Wenzel Müller
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Trio in si bemolle maggiore per pianoforte, violino e violoncello WoO 39
15.30 – 15.40

notiziario culturale

15.40-16.03
  • Jean-Philippe Rameau 1683-1764
    Suite in mi minore, dalle Pièces de clavecin (1724)
16.04-16.35
  • Carl Heinrich Reinecke 1824-1910
    Concerto n. 1 in fa diesis minore op. 72 per pianoforte e orchestra
16.35-17.18
  • Piotr Ilijč Čajkovskij 1840-1893
    Sinfonia n. 4 in fa minore, op. 36
17.19-17.39
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Duo in si bemolle maggiore maggiore K. 424 per violino e viola
17.40-18.19

ANTAL DORATI DIRIGE RESPIGHI

  • Ottorino Respighi 1879 – 1936
    Antiche arie e danze per liuto, Suite n. 3
  • Ottorino Respighi 1879-1936
    Pini di Roma
18.20-18.30
  • Alexander Skrjabin 1872-1915
    Preludio e Notturno per la mano sinistra op. 9
18.30 – 18.40

spazio informativo

18.40-19.40

Piccolo dizionario della musica classica
a cura di Claudio Martini

19.41-20.30

SONATE PER VIOLONCELLO

  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    Sonata in fa maggiore op. 5 n. 1 per violoncello e pianoforte
  • Camille Saint-Saëns 1835 – 1921
    Sonata n. 1 in do minore op. 32 per violoncello e pianoforte
20.30-21.19
  • Alban Berg 1885-1935
    Jugendlieder (1904-1908)
21.20-21.55

CLEMENS KRAUSS DIRIGE MUSICHE DEI FRATELLI STRAUSS
Registrazioni storiche

  • Johann Strauss jr. 1825-1899
    Künstlerleben (Vita d’artista), Valzer op. 316
  • Josef Strauss 1827-1870
    Ohne Sorgen, Polka schnell op. 271
  • Josef Strauss 1827 – 1870
    Mein Lebenslauf ist Lieb’ und Lust, Walzer op. 263
  • Josef Strauss 1827-1870
    Die Libelle, Polka mazur op. 204
  • Johann Strauss jr. 1825-1899
    Morgenblätter (Giornali del mattino) Walzer op. 279
  • Josef Strauss 1827-1870
    Jockey, Polka schnell op. 278
21.56-22.25
  • Johannes Brahms 1833–1897
    Trio n. 2 in do maggiore op. 87 per pianoforte, violino e violoncello
22.25-22.43

DUE CAPRICCI

  • Mario Castelnuovo-Tedesco 1895-1968
    Capriccio op. 195 n. 18 «Il sogno della ragione produce mostri», dai Ventiquattro Caprichos de Goya op. 195
  • Krysztof Penderecki 1933-2020
    Capriccio per violino e orchestra, 1967
22.44-22.55
  • Edison Denisov 1929-1996
    Musica da camera per viola, clavicembalo e archi
22.56-23.13
  • Franz Liszt 1811-1886
    Concerto n. 1 in mi bemolle maggiore per pianoforte e orchestra S. 124
23.13-23.27
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Quartetto per flauto e archi in re maggiore K. 285
23.28-24.00
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Partita n. 1 in si minore per violino solo BWV 1002 

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy