News

9 agosto

6 – 6.25
  • Franz Schubert 1797-1828
    Messa in sol maggiore D. 167
6.26-6.45

GRANDI DIRETTORI: IGOR MARKEVITCH

  • Luigi Cherubini 1760-1842
    Anacreonte, Ouverture
  • Daniel-François-Esprit Auber 1782-1871
    La muette de Portici, Ouverture
6.46-6.51
  • Charles Stanford 1852-1924
    Magnificat
6.52-7.12
  • Igor Stravinskij 1882-1971
    Quattro Studi per orchestra
  • Igor Stravinskij 1882-1971
    Quattro Norwegian Moods
7.13-7.47

KARAJAN DIRIGE GRIEG

  • Edvard Grieg 1843–1907
    Peer Gynt, Suite n. 1 op. 46
  • Edvard Grieg 1843–1907
    Peer Gynt, Suite n. 2 op. 55
7.48-8.32
  • Johannes Brahms 1833-1897/ Arnold Schönberg 1874-1951
    Quartetto per pianoforte in sol minore op. 25, orchestrazione di Arnold Schönberg
8.33-8.59

BAROCCO ITALIANO

  • Francesco Manfredini 1680-1748
    Concerto in mi minore op. 3 n. 3
  • Francesco Geminiani 1687-1762
    Antiochus, Ouverture
  • Giuseppe Sammartini 1695-1750
    Concerto per oboe, archi e basso continuo in re maggiore
9.00-10.29

ALMANACCO
a cura di Claudio Martini

Il 9 agosto 1902 nasceva a Londra il pianista Solomon Cutner, noto nel mondo pianistico col solo nome di battesimo, Solomon. Debuttò a Londra a otto anni. Il successo fu tale che l’anno successivo suonò il Terzo concerto di Beethoven e la Fantasia ungherese di Liszt con Henry Wood e la Queen’s Hall Orchestra.
Tra i quindici e i ventuno anni cominciò a soffrire di esaurimento nervoso, ansia e stress e rinunciò alla musica per un po’ di tempo. La sua carriera esplose nuovamente negli anni trenta e per tutta la durata della seconda guerra mondiale, dopodiché svolse regolarmente tournées in tutto il mondo. Si è spento a Londra nel febbraio 1988.

  • Robert Schumann 1810-1856
    Carnaval op. 9

Centodiciotto anni fa nasceva a Marsiglia il violinista Zino Francescatti. Allievo del padre, di origine italiana, proseguì gli studi con Jacques Thibaud, e debuttò a soli cinque anni. A dieci iniziava una carriera internazionale che lo portò a compiere tournées con Maurice Ravel.
Alla fine della Seconda Guerra Mondiale si stabilì negli Stati Uniti, dove suonò con le maggiori orchestre e i maggiori direttori, in particolare con Bruno Walter. Formò un celebre duo con il pianista Robert Casadesus.
È stato tra i violinisti più eleganti e raffinati del Novecento, in particolare nel repertorio classico e romantico. Fu anche compositore. Si spense nel 1991.

  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    Sonata in do minore per violino e pianoforte op. 30 n. 2
  • Maurice Ravel 1875-1937
    da Deux mélodies hébraïques: Kaddish, arrangiamento per violino e pianoforte 

Nasceva centosei anni fa a Budapest il direttore d’orchestra Ferenc Fricsay, allievo di Kodály e Bartók. Nel 1945 divenne direttore della Filarmonica e dell’Opera di Budapest, passò quindi all’Opera di Stato di Vienna e all’Orchestra RIAS di Berlino, un complesso che portò in pochi anni a un livello d’eccellenza. Tra il 1956 e il 1959 guidò la Bayerische Staatsoper di Monaco e quindi tornò a Berlino.
Direttore geniale e musicalissimo, ha lasciato preziose testimonianze soprattutto nel campo della musica magiara del Novecento, con gli amatissimi Kodály e Bartók, ma anche in tutto il repertorio romantico e nel teatro mozartiano. Morì ancor giovane, a soli quarantanove anni, a Basilea nel 1963.

  • Giuseppe Verdi 1813-1901
    La traviata, preludio all’atto primo
  • Zoltán Kodály 1882-1967
    Danze di Marosszek
  • Rolf Liebermann 1910-1999
    Furioso per orchestra, preludio all’atto primo
10.30-10.40

notiziario culturale

10.40-11.43

LE CANTATE DI BACH PER LA NONA DOMENICA DOPO LA FESTA DELLA TRINITÀ

  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    «Tue Rechnung! Donnerwort», Cantata BWV 168 per la nona a domenica dopo la Trinità
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    «Was frag ich nach der Welt», Cantata BWV 94 per la nona a domenica dopo la Trinità
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    «Herr, gehe nicht ins Gericht», Cantata BWV 105 per la nona domenica dopo la Trinità
11.44-12.23
  • Dimitri Šostakovič 1906-1975
    Quartetto n. 2 in la maggiore op.68
12.24-12.30
  • Clifton Williams 1923-1976
    Fanfara e Allegro per banda
12.40-13.32
  • Richard Strauss 1864-1949
    Eine Alpensinfonie op. 64
13.33-14.00
  • Georg Friedrich Haendel 1685-1759
    «Eternal source of light divine», Ode per il compleanno della Regina Anna
14.00-14.39
  • Gustav Mahler 1860-1911
    Das klagende Lied
14.39-15.30
  • Johannes Brahms 1833-1897
    Concerto n. 1 in re minore per pianoforte e orchestra op. 15
15.30-15.40

notiziario culturale

15.40 – 17.04
  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    Missa solemnis in re maggiore op. 123
17.04-17.46
  • Jean Sibelius 1865-1957
    Sinfonia n. 2 in re maggiore op. 43
17.47-18.30
  • Franz Joseph Haydn 1732-1809
    Missa in angustiis in re minore «Nelson-Messe»
18.40-19.40

IL PIANOFORTE BEN TEMPERATO
(quasi) un secolo di registrazioni del Clavicembalo ben temperato al pianoforte – quarto ciclo
a cura di Claudio Proietti
VIII trasmissione: Preludio e fuga in re diesis minore BWV 877

19.41-20.00
  • Maurice Ravel 1875 – 1937
    Ma mère l’oye, cinque pezzi infantili per orchestra
20.00-20.30
  • Franz Joseph Haydn 1732 – 1809
    Quartetto per archi in fa minore op. 55 n. 2 «Il rasoio» Hob. III:61
20.30-22.45

SERATA ALL’OPERA

  • Giacomo Puccini 1858-1924
    La fanciulla del West, Opera in tre atti di Guelfo Civinini e Carlo Zangarini, dal dramma The Girl of the Golden West di David Belasco
22.46-23.45
  • Frank Martin 1890 – 1974
    Canto d’amore e di morte dell’alfiere Christoph Rilke, per contralto e orchestra da camera, testo di Rainer Maria Rilke
23.46-24.00
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Divertimento in fa maggiore K. 439b n. 6 per tre corni di bassetto: Rondò – Andante – Allegro – Andante, allegretto

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy