News

giovedì 19 maggio

6 – 6.44

Antonín Dvořák 1841 – 1904

Dieci Leggende op. 59 (43′ 11”). English Chamber Orchestra, direttore Rafael Kubelik. Cd Dgg 

6.44 – 7.08

I CONCERTI DI VIVALDI PER MOLTI STRUMENTI

Antonio Vivaldi 1678 – 1741

Concerto grosso a 10 strumenti in re maggiore RV 562 (12′ 35”). Modo Antiquo, direttore Federico Maria Sardelli. Cd Tactus 

Antonio Vivaldi 1678 – 1741

Concerto per Sua Altezza Reale di Sassonia in sol minore RV 576 (10′ 38”). Modo Antiquo, direttore Federico Maria Sardelli. Cd Tactus 

7.09 – 7.40

Franz Berwald 1796 – 1868

Sinfonia n 1 in sol minore «Seriosa» (30′ 38”). Orchestra Sinfonica della Radio Svedese, direttore Roy Goodman. Cd Hyperion 

7.41 – 8.32

I TRII DI MOZART

Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791

Trio in sol maggiore K. 496 per violino, violoncello e pianoforte (28′ 05”). Augustin Dumay violino, Jian Wang violoncello, Maria João Pires pianoforte. Cd Mozart Edition n. 20 478 9807. Tracce 6 – 8

Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791

Trio in si bemolle maggiore K. 502 per violino, violoncello e pianoforte (22′ 26”). Augustin Dumay violino, Jian Wang violoncello, Maria João Pires pianoforte. Cd Mozart Edition 

8.33 – 8.59

LISZT E IL DIAVOLO 

Franz Liszt 1811 – 1886

Mephisto Walzer n. 1, «Danza nella taverna del villaggio» dal Faust di Lenau, S. 110 n. 2 (11′ 02”). Orchestra del Gewandhaus di Lipsia, direttore Kurt Masur. Registrazione del 1979. Cd Warner Classics 

Franz Liszt 1811 – 1886

Mephisto Walzer n. 2, dal Faust di Lenau S.111 (10′ 38”). Orchestra del Gewandhaus di Lipsia, direttore Kurt Masur. Registrazione del 1978. Cd Warner Classics 

9 – 10.30

ALMANACCO

a cura di Claudio Martini

Il 26 maggio 1601 si spegneva a Padova il compositore Costanzo Porta, uno dei maggiori esponenti della scuola veneziana del secondo Cinquecento. Era nato a Cremona intorno al 1529 e verso i vent’anni ebbe l’opportunità di studiare con Willaert, maestro di cappella a San Marco in Venezia. Fondò in seguito la cappella della Basilica di Santa Maria dei Frari e fu amico di Merulo. Fu poi ad Osimo, Urbino, Loreto, Padova e Ravenna, guidando cappelle musicali offertegli in particolare dal cardinale Giulio Della Rovere. Riconosciuto dai contemporanei come grande esperto del contrappunto, scrisse circa settecento composizioni, tra cui molti madrigali e diciotto messe a più voci.

Costanzo Porta 1529 c – 1601

Girometta a 8 (6′ 15”). Flanders Recorder Quartet «Vier op’n Rij» – Kaori Uemura, Sophie Watillon, Piet Stryckers e Philippe Pierlot, viole da gamba – Guy Penson clavicembalo. Cd Brilliant Classics

Costanzo Porta 1529 c – 1601

da lo spuntar de matutini albori (2′ 35”). The King’s Singers. Cd Signum

Costanzo Porta 1529 c – 1601

Fammi sentir – Auguaglia la speranza, madrigale (4′ 15”). Ensemble Les Nations, Speculum Musicae. Cd Tactus

Costanzo Porta 1529 c – 1601

dalla Missa Ducalis: «Sanctus & Agnus Dei» (9′ 09”). Huelgas Ensemble, direttore Paul van Nevel. Cd Sony

Costanzo Porta 1529 c – 1601

dalla Missa Mortuorum (Requiem a 5 voci): Introitus «Requiem aeternam» (7′ 54”). Ensemble Vocale Speculum Musicae, direttore Marina Malavasi. Cd Bongiovanni

La Cantata «Lobet Gott in seinen Reichen» di Johann Sebastian Bach, nota con la sigla BWV 11, venne eseguita per la prima volta il 19 maggio 1735. Fu dallo stesso Bach indicata anche come Oratorio dell’Ascensione, essendo stata composta specificatamente per quella festività e svolgendo l’Evangelista il ruolo di narratore. Il testo comprende brani biblici e corali, questi ultimi probabilmente scritti dal poeta e librettista tedesco Christian Friedrich Henrici. La Cantata, dal titolo italiano Lodate Dio in tutti i suoi regni, è strutturata in undici movimenti, i primi sei eseguiti prima del sermone e quelli da sette ad undici dopo di esso.

Johann Sebastian Bach 1685 – 1750

Cantata «Lobet Gott in seinen Reichen», Oratorio per il giorno dell’Ascensione BWV 11 (32′ 01”). Peter Schreier tenore, Dietrich Fischer-Dieskau basso, Anna Reynolds contralto, Edith Mathis soprano, Münchener Bach-Chor, Münchener Bach-Orchester, direttore Karl Richter. Cd Archiv

In questo giorno del 1940 ebbe luogo a Parigi l’anteprima della Prima Sonata per violoncello e pianoforte di Bohuslav Martinů, il lavoro cameristico forse più drammatico tra quelli da lui composti. Protagonisti dell’anteprima furono due grandi virtuosi come il violoncellista Pierre Fournier ed il pianista Rudolf Firkušný. Completata nel 1939, subito dopo il celebre Doppio Concerto per due orchestre d’archi, la Sonata illustra lo stato d’animo del compositore di fronte ai gravi eventi che scuotevano allora il mondo, specie quelli bellici. Egli fu peraltro costretto in quell’anno a lasciare la Francia per sfuggire alle truppe naziste che cercavano di catturarlo.

Bohuslav Martinů 1890 – 1959

Sonata n. 1 per violoncello e pianoforte H. 277 (19′ 02”). Josef Chuchro violoncello, Josef Hala pianoforte. Cd Supraphon

10.30 – 10.40 notiziario culturale

10.40 – 12.05

Gustav Mahler 1860 – 1911

Sinfonia n. 6 in la minore (84′ 08”). New Philharmonia Orchestra, direttore John Barbirolli. Cd Emi

12.05 – 12.30

LE ROMANZE DI TOSTI

Francesco Paolo Tosti 1846 – 1916

Rosa, testo di Rocco Emanuele Pagliara (4′ 07”). Monica Bacelli mezzosoprano, Antonio Ballista pianoforte. Cd Brilliant 

Francesco Paolo Tosti 1846 – 1916

Vorrei, testo di Gabriele D’Annunzio (3′ 49”). Monica Bacelli mezzosoprano, Antonio Ballista pianoforte. Cd Brilliant 

Francesco Paolo Tosti 1846 – 1916

La mia mandola è un amo, serenata, testo di Ugo Fleres (3′ 31”). Mark Milhofer tenore, Antonio Ballista pianoforte. Cd Brilliant 

Francesco Paolo Tosti 1846 – 1916

Marechiare, canto napolitano testo di Salvatore di Giacomo (3′ 32”). Monica Bacelli mezzosoprano, Antonio Ballista pianoforte. Cd Brilliant 

12.30.12.40 notiziario

12.40 – 13.07

Franz Joseph Haydn 1732 – 1809

Sinfonia n. 86 in re maggiore (26′). Les Agrémens, direttore Guy van Waast. Cd Ricercar 

13.08 – 13,58

Johannes Brahms 1833 – 1897

Serenata n. 1 in re maggiore op. 11 (49′ 11”). Berliner Philharmoniker, direttore Claudio Abbado. Cd Dgg 

13.58 – 14.39

ANTOLOGIA PIANISTICA

Gabriel Fauré 1845 – 1921

Notturno n. 13 in si minore op. 119 (7′ 32”). Vladimir Horowitz pianoforte. Cd BMG 

Sergej Rachmaninov 1873 – 1943

Preludio in do diesis minore op. 3 n. 2 (4′ 33”). Vladimir Ashkenazy pianoforte. Cd Decca 

Maurice Ravel 1875 – 1937

Jeux d’eau (5′ 27”). Martha Argerich pianoforte. Cd Dgg 

Nino Rota 1911 – 1979

Quindici Preludi (21′ 53”). Danielle Laval pianoforte. Cd Naïve 

14.40 – 15.03

Franz Joseph Haydn 1732 – 1809

Sinfonia n. 100 in sol maggiore «Militare» (22′ 46”). BBC Scottish Symphony Orchestra, direttore Nicholas McGegan. Cd BBC Music 

15.04 – 15.30

Manuel Ponce 1882 – 1948

Concerto del Sur (25′ 19”). Andrés Segovia chitarra, Symphony of the Air, direttore Enrique Jorda. Cd Dgg

15.30 – 15.40 notiziario culturale

15.40 – 16.40

NOVITÀ IN COMPACT

a cura di Francesco Ermini Polacci

16.41 – 17.15

ORFEO IN FRANCIA

Louis-Nicolas Clérambault 1676 – 1749

Orphée, cantata per soprano e orchestra (16′ 16”). Sunhae Im soprano, Akademie für Alte Musik Berlin. Cd Harmonia Mundi 

Jean Philippe Rameau 1683 – 1764

Orphée, cantata per soprano, flauto, archi e basso continuo (17′). Sunhae Im soprano, Akademie für Alte Musik Berlin. Cd Harmonia Mundi 

17.16 – 17.56

Piotr Ilijč Čajkovskij 1840 – 1893

Concerto n. 2 in sol maggiore op. 44 per pianoforte e orchestra (39′ 21”). Emil Gilels pianoforte, Orchestra Sinfonica dell’URSS, direttore Evgenij Svetlanov. Registrazione dal vivo: Mosca, 18 dicembre 1972. Cd Le Chant du monde 

17.57 – 18.30

Henri Dutilleux 1916 – 2013

Sinfonia n. 1 (31′ 42″). Orchestre National de la Radiodiffusion Française, direttore Roger Désormière. Registrazione storica dal vivo del 7 giugno 1951, prima esecuzione assoluta. Cd INA Radio France 

18.30 – 18.40 spazio informativo

18.40 – 19.06

Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791

Messa in do maggiore K. 317 «dell’incoronazione» (25′ 19”). Edda Moser soprano, Julia Hamari mezzosoprano, Nicolai Gedda tenore, Dietrich Fischer-Dieskau basso, Coro della Radio Bavarese, Orchestra Sinfonica della Radio Bavarese, direttore Eugen Jochum. Cd Emi

19.06 – 19.43

RAPSODIE

Franz Liszt 1811 – 1886

Rapsodia ungherese n. 4 (13′ 01”). Berliner Philharmoniker, direttore Herbert von Karajan. Cd Dgg 

Claude Debussy 1862 – 1918

Rapsodia per orchestra e sassofono solista (10′ 02”). Jean-Marie Londeix, sassofono – Orchestra Nazionale della Radio Francese, direttore Jean Martinon. Cd Emi

George Enescu 1881 – 1955

Rapsodia rumena n. 1 op. 11 (12′ 48”). BBC Concert Orchestra, direttore Johannes Wildner. Cd BBC Music 

19.44 – 20.06

LA VOCE DI TERESA BERGANZA

Manuel De Falla (1876 – 1946)

Sette canzoni popolari spagnole (12′). Teresa Berganza mezzosoprano, Narciso Yepes chitarra. Cd Dgg 

Joaquin Turina (1882 – 1949)

Saeta en forma de Salve a la Virgen de la Esperanza – El fantasma – Cantares (8′ 44”). Teresa Berganza mezzosoprano, Felix Lavilla pianoforte. Cd Dgg

20.06 – 20.30

Edvard Grieg 1843 – 1907

Ballata in sol minore op 24 (19′ 15”). Leif Ove Andsnes pianoforte. Cd Emi

20.30 – 21.41

QUARTETTI ROMANTICI

Franz Schubert 1797 – 1828

Quartetto in re minore D. 810 «La morte e la fanciulla» (39′ 06”). Quartetto di Cremona. Cd Portrait

Robert Schumann 1810 – 1856

Quartetto in la maggiore op. 41 n. 3 (30′ 47”). Quartetto Prometeo. Cd Amadeus 

21.42 – 22.33

Alessandro Stradella 1639 – 1682

Santa Pelagia, Oratorio per quattro voci e basso continuo (50′). Santa Pelagia: Roberta Mameli soprano, Religione: Raffaele Pè contralto, Nonno: Luca Cervoni tenore, Mondo: Sergio Foresti basso, Ensemble Mare Nostrum, direttore Andrea De Carlo. Cd Arcana

22.33 – 22.52

DAL FLAUTO MAGICO DI MOZART

Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791

da Il flauto magico K. 620: «Der Vogelfänger bin ich ja» (2′ 41”). Walter Berry baritono, Orchestra della Bayerische Staatsoper, direttore Wolfgang Sawallisch. Cd Emi

Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791

da Il flauto magico K. 620: «Dies Bildnis ist bezaubernd schön» (4′ 07”). Siegfried Jerusalem tenore, Orchestra del Bayerischer Rundfunk, direttore Bernard Haitink. Cd Emi

Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791

da Il flauto magico K. 620: «Der Hölle Rache» (3′ 15”). Lucia Popp soprano, Philharmonia Orchestra, direttore Otto Klemperer. Cd Emi

Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791

da Il flauto magico K. 620: «Papagena! Papagena!» (7′ 45”). Walter Berry baritono, Orchestra della Bayerische Staatsoper, direttore Wolfgang Sawallisch. Cd Emi

22.53 – 23.17

Ludwig van Beethoven 1770 – 1827

Sinfonia n. 8 in fa maggiore op. 93 (23′ 31”). Boston Symphony Orchestra, direttore Charles Münch. Registrazione storica del 1958. Cd Sony 

23.18 – 23.32

NICOLAI GEDDA CANTA SATIE

Erik Satie 1865 – 1925

Hymne pour le salut au drapeau du Prince de Byzance (3′ 43”). Nicolai Gedda tenore, Aldo Ciccolini pianoforte. Registrazione del 1986. Cd Erato 

Erik Satie 1865 – 1925

Trois mélodies sans paroles (4′ 11”). Nicolai Gedda tenore, Aldo Ciccolini pianoforte. Registrazione del 1969. Cd Erato 

Erik Satie 1865 – 1925

Je te veux, valse chantée (4′ 47”). Nicolai Gedda tenore, Aldo Ciccolini pianoforte. Registrazione del 1986. Cd Erato 

23.33 – 23.44

BARTÓK E LA MUSICA POPOLARE

Béla Bartók 1881 – 1945

Tre Rondò su melodie popolari slovacche, Sz. 84 (7′). György Sandor pianoforte. Cd Vox 

Béla Bartók 1881 – 1945

Tre melodie popolari ungheresi, Sz. 66 (3′ 28”). György Sandor pianoforte. Cd Vox 

23.45 – 24.00

LE SONATE DI DOMENICO SCARLATTI

Domenico Scarlatti 1685 – 1757

Sonata in re minore K. 1 (2′ 33”). Ottavio Dantone clavicembalo. Cd Amadeus 

Domenico Scarlatti 1685 – 1757

Sonata in mi maggiore K. 20 (3′ 15”). Ottavio Dantone clavicembalo. Cd Amadeus 

Domenico Scarlatti 1685 – 1757

Sonata in mi minore K. 81 (8′ 05”). Mauro Squillante mandolino, Raffaele Vrenna clavicembalo. Cd Amadeus

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy