News

giovedì 29 dicembre

6 – 6.41

VLADIMIR SPIVAKOV SUONA E DIRIGE BACH

Johann Sebastian Bach 1685 – 1750

Concerto per violino, flauto, clavicembalo, archi e basso continuo in la minore BWV 1044 (23′ 23”). Elena Duran flauto, Vladimir Spivakov violino, Sergej Bezrodny clavicembalo, I Virtuosi di Mosca, direttore Vladimir Spivakov. Cd BMG 

Johann Sebastian Bach 1685 – 1750

Concerto per due violini, archi e basso continuo in re minore BWV 1043 (16′ 39”). Vladimir Spivakov e Arkady Futer, violini, I Virtuosi di Mosca, direttore Vladimir Spivakov. Cd BMG 

6.42 – 7.11

Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791

Concerto in do maggiore K. 467 per pianoforte e orchestra (28′ 11”). Wiener Symphoniker, solista e direttore Géza Anda. Cd RCA 

7.11 – 7.45

Ludwig van Beethoven 1770 – 1827

Sinfonia n. 4 in si bemolle maggiore op. 60 (33′ 40”). Berliner Philharmoniker, direttore André Cluytens. Registrazione del 1959. Cd Erato 

7.46 – 8.04

Mauro Giuliani 1781 – 1829

Gran Quintetto per chitarra, due violini, viola e violoncello op. 65 (17′ 29”). Paolo Pugliese chitarra, Orchestra Ensemble Ottocento. Cd Amadeus 

8.05 – 8.40

Johann Sebastian Bach 1685 – 1750

Ouverture francese in si minore BWV 831 (34′ 40”). Robert Woolley, clavicembalo. Cd EMI 

8.41 – 8.59

Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791

Dieci Variazioni su «Unser dummer Pöbel meint» K.455, da Die Pilger von Mekka di Gluck (14′ 25”). Andras Schiff pianoforte. Cd Decca 

9 – 10.30

ALMANACCO
a cura di Claudio Martini

In questo giorno del 1812, presso la residenza del Principe Lobkowitz, fu data la prima esecuzione della Decima Sonata per violino e pianoforte di Ludwig van Beethoven. Interpreti ne furono il celebre violinista francese Pierre Rode e l’Arciduca Rodolfo, dedicatario dell’opera e più illustre allievo del compositore. La scrittura della Sonata era iniziata nel 1810 ma, completato il primo movimento, Beethoven venne distolto dal lavoro sulla partitura della sua Ottava Sinfonia. Ripresa nel novembre 1812 venne terminata in poche settimane. Si ritiene che la presenza di Rode a Vienna avesse sollecitato Beethoven a finire più rapidamente il lavoro per avvalersi delle sue eccelse qualità.

Ludwig van Beethoven 1770 – 1827

Sonata per violino e pianoforte in sol maggiore op. 96 (26′ 04”). Wolfgang Schneiderhan violino, Carl Seeman pianoforte. Cd Philips

Il 29 dicembre del 1876 nasceva a Vendrell, in Catalogna, il violoncellista e direttore Pablo Casals. Formatosi nei Conservatori di Barcellona e Madrid, nel 1895 si trasferì a Parigi dove fu primo violoncello nell’Orchestra dell’Opéra e nei Concerti Lamoureux. Nel 1919 fondò un mitico trio con Alfred Cortot e Jacques Thibaud. Contrario al franchismo, dopo la guerra civile si rifugiò a Prades, nei Pirenei francesi, dove nel 1950 fondò un Festival destinato a diventare celebre. Fu il più autorevole violoncellista del Novecento e un formidabile riferimento morale per tanti musicisti, nel suo fiero opporsi a tutte le dittature. Si spense nel 1973 a San Juan di Portorico. 

Johann Sebastian Bach 1685 – 1750

Suite n. 5 in do minore per violoncello solo BWV 1011 (22′ 35”). Pablo Casals, violoncello. Registrazione storica del 1939. Cd Naxos

Enrique Granados 1867 – 1916

Danza española op. 37 n. 5 «Andaluza» (3′ 39”). Pablo Casals violoncello, Nikolai Mednikoff pianoforte. Cd Sony Classical

Tradizionale

El cant des ocells (Il canto degli uccelli), trascrizione di Pablo Casals (3′ 11”). Pablo Casals, violoncello – Orchestra del festival di Prades. Cd Sony

Il Quartetto d’archi in sol minore di Claude Debussy fu eseguito per la prima volta il 29 dicembre 1893 alla Société nationale de Musique di Parigi. L’anno precedente il musicista aveva progettato di scrivere due quartetti, ma solo uno fu poi davvero realizzato. Dedicatario del lavoro doveva essere l’amico compositore Ernest Chausson, il quale però manifestò delle riserve personali sull’opera. La dedica finì quindi al Quartetto Ysaÿe, che ne dette l’anteprima. Il lavoro non ottenne subito consensi: la critica rimase perplessa e sconcertata davanti alle caratteristiche innovative del suo linguaggio. Ma dalle successive esecuzioni cominciò ad essere apprezzata, come lo è grandemente oggi.

Claude Debussy 1862 – 1918

Quartetto per archi in sol minore (26′ 45”). Très animé. Quartetto Italiano. Cd EMI Classics Références

10.40 – 11.40

PARLIAMO DI MUSICA
Antologia personale di varietà, novità, interpreti e umanità varia a cura di Alberto Batisti (replica)

11.41 – 12.18

Johann Nepomuk Hummel 1778 – 1837

Concerto per pianoforte e orchestra in si minore op. 89 (36′). Stephen Hough pianoforte, English Chamber Orchestra, direttore Bryden Thomson. Cd Chandos 

12.18 – 12.30

Loyset Compère 1440 ca – 1518

Mes pensées ne me lessent une heure, Chanson a tre voci (11′ 41”). The Orlando Consort. Cd Hyperion 

12.30 – 12.40

Spazio informativo

12.40 – 12.51

Georg Philipp Telemann 1681 – 1767

Sonata da concerto per tromba, archi e basso continuo in re maggiore (10′ 12”). Maurice André tromba, English Chamber Orchestra, direttore Charles Mackerras. Cd DGG 

12.51 – 13.46

Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791

Thamos, re d’Egitto, Musica di scena per il dramma di Thomas von Gebler K. 345, 1773, con l’appendice delle parti aggiunte nella seconda versione, 1779 (54′ 12”). Angela Kazimierczuk soprano, Frances Jellard, contralto – Paul Tindall tenore, Alastair Miles basso, Julian Clackson basso, Monteverdi Choir, English Baroque Soloists, direttore John Eliot Gardiner. Cd Mozart Edition

13.46 – 14.08

TERESA BERGANZA INTERPRETA AUTORI SPAGNOLI

Manuel De Falla (1876 – 1946)

Sette canzoni popolari spagnole (12′). Teresa Berganza, mezzosoprano, Narciso Yepes, chitarra. Cd DGG 

Joaquin Turina (1882 – 1949)

Saeta en forma de Salve a la Virgen de la Esperanza – El fantasma – Cantares (8′ 44”). Teresa Berganza, mezzosoprano, Felix Lavilla, pianoforte Cd DGG, 

14.08 – 15.04

MUSICA DA CAMERA

Johannes Brahms 1833 – 1897

Trio per pianoforte, clarinetto e violoncello in la minore op. 114 (27′ 12”). Trio Borodin, James Campbell, clarinetto. Cd Chandos 

Gabriel Fauré 1845 – 1924

Sonata per violino e pianoforte in la maggiore op. 13 (27′ 20”). Shlomo Mintz, violino, Yefim Bronfman, pianoforte Cd DGG 

15.05 – 15.30

IL CLAVICEMBALO DI COUPERIN

François Couperin 1668 – 1733

Pièces de clavecin, Libro III, Quindicesimo Ordre: Le Dodo, ou l’amour au berceau – Le vergers Fleüris – L’évaporée (7′ 27”). Aline Zylberajch, clavicembalo. Cd Diapason 

François Couperin 1668 – 1733

Pièces de clavecin, Libro III, Nono Ordre: La séduisante (3′). Aline Zylberajch, clavicembalo. Cd Diapason 

François Couperin 1668 – 1733

Pièces de clavecin, Libro IV, Ventiquattresimo Ordre: L’Amphibie – La Divine Babiche ou les amours badins (10′ 46”). Aline Zylberajch, clavicembalo. Cd Diapason 

François Couperin 1668 – 1733

Pièces de clavecin, Libro III, Diciannovesimo Ordre: La muse-Palantine (2′ 28″). Aline Zylberajch, clavicembalo. Cd Diapason 

15.30 – 15.40

Notiziario culturale

15.40 – 15.32

ROSALYN TURECK SUONA BACH

Johann Sebastian Bach 1685 – 1750

Partita n. 1 in si bemolle maggiore BWV 825 (23′ 22”). Rosalyn Tureck pianoforte. Cd Philips 

Johann Sebastian Bach 1685 – 1750

Partita n. 6 in mi minore BWV 830 (27′). Rosalyn Tureck pianoforte. Cd Philips 

15.32 – 15.59

Franz Joseph Haydn 1732 – 1809

Sinfonia n. 97 in do maggiore (26′). Orchestra del XVIII Secolo, direttore Frans Brüggen. Cd Philips 

15.59 – 16.33

DUE CONCERTI DI STRAVINSKIJ

Igor Stravinskij 1882 – 1971

Concerto in re per violino e orchestra (21′ 02”). Kolja Blacher violino, Mahler Chamber Orchestra, direttore Claudio Abbado. Cd DGG 

Igor Stravinskij 1882 – 1971

Concerto in re per orchestra d’archi (11′ 21”). Orchestra della Radiotelevisione della Svizzera Italiana, direttore Igor Stravinskij. Cd Ermitage 

16.33 – 16.55

Dimitri Šostakovič 1906 – 1975

Quartetto n. 10 in la bemolle maggiore op. 118 (21′ 40”). Quartetto Armida. Cd Avi 

16.56 – 18.16

DANIIL TRIFONOV ALLA CARNEGIE HALL
Registrazione dal vivo: New York, 5 febbraio 2013

Alexander Skrjabin 1872 – 1915

Sonata n. 2 in sol diesis minore op. 19 «Sonata-Fantasy» (10′ 30”). Daniil Trifonov pianoforte. Registrazione dal vivo: New York, 5 febbraio 2013. Cd DGG 

Franz Liszt 1811 – 1886

Sonata in si minore S. 178 (29′ 46”). Daniil Trifonov pianoforte. Registrazione dal vivo: New York, 5 febbraio 2013. Cd DGG 

Frédéric Chopin 1810 – 1849

24 Preludi op. 28 (36′ 52”). Daniil Trifonov pianoforte. Registrazione dal vivo: New York, 5 febbraio 2013. Cd DGG 

Nikolaj Medtner 1880 – 1951

da Fiabe op. 26: Skazka n. 2 in mi bemolle maggiore (1′ 25”). Daniil Trifonov pianoforte. Registrazione dal vivo: New York, 5 febbraio 2013. Cd DGG 

18.17 – 18.30

Johann Sebastian Bach 1685 – 1750

Concerto brandeburghese n. 3 in sol maggiore BWV 1048 (12′). English Chamber Orchestra, direttore Benjamin Britten. Cd Decca 

18.30 – 18.40

Spazio informativo

18.40 – 20.12

Piotr Ilijč Čajkovskij 1840 – 1893

Lo schiaccianoci, Balletto in due atti (91′ 53”). Royal Philharmonic Orchestra, direttore Yuri Temirkanov. Cd RCA 

20.13 – 20.30

Camille Saint-Saëns 1835 – 1921

Trittico op. 136 per violino e pianoforte (12′ 39”). Philippe Graffin violino, Pascal Devoyon pianoforte. Cd Hyperion 

20.30 – 22.55

SERATA ALL’OPERA

Nikolaj Rimskij-Korsakov 1844 – 1908

La notte di Natale, Opera in quattro atti e nove quadri dal racconto di Gogol (138′ 53”).

Il fabbro Vakula: Vladimir Bogatchov

Oxana: Ekaterina Koudriavtchenko

Choub: Stanislav Suleimanov

Solokha: Elena Zaremba

Panass: Maxim Mikhailov

Il sindaco: Viacheslav Verestinikov

Il diavolo: Viacheslav Voinarovskij

Il sacrestano: Alexej Maslennikov

Patziuk, Boris Bejko

La zarina: Olga Tiruchnova

Prima donna, dal naso viola: Raissa Kotova

Seconda donna, dal naso normale: Zoia Smolianinova

Coro Accademico Yurlov – Orchestra del Teatro Forum, direttore Mikhail Yurovskij. Cd Le Chant du Monde 

22.56 – 23.02

Daniel Purcell seconda metà del XVII secolo – 1717

«Morpheus, thou gentle god», dalle musiche di scena per Iphigenia in Aulis di Boyer (5′ 24”). Catherine Bott soprano, David Roblou organo, Mark Levy, viola da gamba. Cd L’Oiseau-Lyre 

23.03 – 24

Sergej Prokof’ev 1891 – 1953

Chout (Il buffone) Balletto in sei scene op. 21 (56′ 20”). Orchestra del Ministero della Cultura dell’URSS, direttore Ghennadi Rozhdestveskij. Cd Olympia

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy