News

mercoledì 19 gennaio

6 – 6.52

SERENATE

Ludwig van Beethoven 1770 – 1827

Serenata in re maggiore op. 14 per flauto e pianoforte (23′ 10”). Andrea Griminelli, flauto – Gianluca Cascioli pianoforte. Cd Decca 

Hubert Léonard 1819 – 1890

Serenata spagnola, per tre violini e pianoforte (7′ 45”). Baiba Skride, Vivane Hagner e Yuki Manuela Janke, violini – Akira Eguchi pianoforte, Cd Nippon Music Foundation 

Isaac Albeniz 1860 – 1909

Granada (Serenata) dalla Suite espagnole op. 47 (4′ 24”). Roberto Cominati pianoforte. Cd Suonare Records

Sergej Rachmaninov 1873 – 1943

Serenata in si bemolle minore op. 3 n. 5 (3′ 18”). Arcadi Volodos pianoforte. Cd Sony 

Gian Francesco Malipiero 1882 – 1973

Serenata mattutina, per dieci strumenti (11′ 37”). Freon Ensemble, direttore Stefano Cardi. Cd Stradivarius 

6.53 – 7.13

LA MUSICA DA TAVOLA DI TELEMANN

Georg Philipp Telemann 1681 – 1767

Trio in minore da Tafelmusik, II parte (12′ 13″). Ensemble Pian e Forte, direttore Gabriele Cassone. Cd Arts 

Georg Philipp Telemann 1681 – 1767

Conclusion in re maggiore da Tafelmusik, II parte (7′). Ensemble Pian e Forte, direttore Gabriele Cassone. Cd Arts 

7.14 – 7.34

Claudio Monteverdi 1567 – 1643

Sei canzonette a tre voci (20′ 28″). Armoniosoincanto, direttore Franco Radicchia. Cd Brilliant 

7.35 – 8.14

INTERPRETI A CONFRONTO: YEHUDI MENUHIN E DAVID OISTRAKH

Max Bruch 1838 – 1920

Concerto n. 1 in sol minore per violino e orchestra op. 26 (22′ 38′). Yehudi Menuhin violino, Boston Symphony Orchestra, direttore Charles Münch. Cd Sony 

Ernest Chausson 1855 – 1899

Poème per violino e orchestra op. 25 (15′ 29”). David Oistrakh violino, Boston Symphony Orchestra, direttore Charles Münch. Cd Sony 

8.15 – 8.59

Franz Schubert 1797 – 1828

Sonata in sol maggiore D. 894 (40′). Grigory Sokolov pianoforte. Cd Naïve 

9 – 10.30

ALMANACCO

a cura di Claudio Martini

Il 19 gennaio 1873 ebbe luogo presso la Société des Concerts du Conservatoire di Parigi la prima esecuzione del Concerto per violoncello e orchestra op. 33 di Camille Saint – Saëns. Il lavoro appartiene alla fase creativa più feconda del musicista francese e fu composto con lo scopo di esaltare le qualità virtuosistiche di Auguste Tolbecque, destinatario dell’opera. La composizione venne subito considerata come una delle opere più belle della letteratura per il violoncello, una delle migliori offerte da tutta l’era del Romanticismo. Il Concerto si presenta in un unico grande blocco dalle sezioni ben distinte, come se fosse scritto in tre tempi da eseguirsi senza interruzione.

Camille Saint – Saëns 1835 – 1921

Concerto n. 1 per violoncello e orchestra in la minore op. 33 (18′ 39”). János Starker violoncello, London Symphony Orchestra, direttore Antal Dorati. Cd Mercury Living Presence

Il Terzo Concerto per pianoforte e orchestra di Piotr Ilijč Čajkovskij fu eseguito per la prima volta il 19 gennaio 1895 a San Pietroburgo. Solista fu nell’occasione Sergej Taneyev, allievo ed amico del compositore, sotto la direzione di Eduard Nápravnik. Čajkovskij lavorava originariamente ad una sinfonia, ma nel 1893 rielaborò il primo movimento in un pezzo per pianoforte ed orchestra. Non fece in tempo a vederlo pubblicato perché morì nel novembre dello stesso anno. Gli altri due movimenti, che erano stati appena abbozzati, furono poi rielaborati da Taneyev in una composizione intitolata Andante e finale e pubblicata nel 1897.

Piotr Ilijč Čajkovskij 1840 – 1893

Concerto n. 3 per pianoforte e orchestra in mi bemolle maggiore op. 75 (17′ 43”). Emil Gilels pianoforte, New Philharmonia Orchestra, direttore Lorin Maazel. Cd Warner Classics

In questo giorno del 1903 nasceva il compositore Boris Blacher, grande figura del Novecento musicale tedesco. Figlio di un direttore di banca, nacque a Niu Chang, in Manciuria, e studiò in Siberia e quindi a Berlino. Antiromantico per carattere e posizioni estetiche, rimase ancorato alla tonalità fino alla fine degli anni Quaranta, per poi passare alla dodecafonia. Fu influenzato più da maestri francesi quali Satie e Milhaud che non dalla tradizione tedesca. Il suo vasto catalogo comprende lavori per il teatro (molti ispirati a Shakespeare) nonché brani cameristici e sinfonici. Tra essi spiccano le Variazioni su un tema di Paganini del 1947. Si è spento a Berlino nel 1975.

Boris Blacher 1903 – 1975

Variazioni su un tema di Paganini op. 26 (13′ 57”). Orchestra Sinfonica RIAS di Berlino, direttore Ferec Fricsay. Cd DGG

Boris Blacher 1903 – 1975

Concertante Musik op. 10 (8′ 18”). Berliner Philharmoniker, direttore Hans Rosbaud. Cd DGG

Boris Blacher 1903 – 1975

Quartetto n. 2 per archi (13′ 50”). Andante. Allegro – Sostenuto. Vivace. Orchester – Akademie dei Filarmonici di Berlino. Cd Thorofon

Boris Blacher 1903 – 1975

Francesca da Rimini, per voce e violino (7′ 07”). Stella Doufexis mezzosoprano, Kolja Blacher violino. Cd Orfeo

Boris Blacher 1903 – 1975

da Tre canzoni: «Slow» (1’ 40”). Markus Köhler baritono, Horst Göbel pianoforte. Cd Pan Classics

10.30 – 10.40 notiziario culturale

10.40 – 11.12

DUETTI PER VIOLINO E VIOLONCELLO

Georg Friedrich Haendel 1685 – 1759

Passacaglia in sol minore dalla Suite HWV 432, arrangiamento per violino e violoncello di Johann Alvorsen (6′ 04”). Jascha Heifetz violino, Gregor Piatigorsky violoncello. Cd Sony RCA 

Luigi Boccherini 1743 – 1805

Sonata in re maggiore per violino e violoncello (8′ 47”). Jascha Heifetz violino, Gregor Piatigorsky violoncello. Cd Sony 

Igor Stravinskij 1882 – 1971

Suite Italienne, da Pulcinella, per per violino e violoncello, arrangiamento di Jascha Heifetz e Gregor Piatigorsky (16′). Jascha Heifetz violino, Gregor Piatigorsky violoncello. Cd Sony RCA 

11.13 – 11.54

Johann Sebastian Bach 1685 – 1750

«Zerreisset, zersprenget, zertrümmert die Gruft», Eolo placato, Cantata profana BWV 205 (40′ 29”). Mieke van der Sluis soprano, René Jacobs contralto, Christoph Prégardien tenore, David Thomas basso. Orchestra e Coro The Age of Enlightenment, direttore Gustav Leonhardt. Cd Philips

11.55 – 12.30

Edouard Lalo 1823 – 1892

Symphonie Espagnole op. 21 (34′ 22”). Maxim Vengerov violino, Philharmonia Orchestra, direttore Antonio Pappano. Cd EMI 

12.30 – 12.40 spazio informativo

12.40 – 13.10

LA TOSCANA DELLE CULTURE

a cura della redazione di Rete Toscana Classica

13.11 – 13.29

Gustav Mahler 1860 – 1911

Lieder eines fahrenden Gesellen (17′ 23”). Christian Gerhaher baritono, Gerold Huber pianoforte. Cd Sony BMG 

13.30 – 13.56

Ottorino Respighi 1879 – 1936

Sonata in si minore per violino e pianoforte (25′ 44”). Isabelle van Keulen violino, Ronald Brautigam pianoforte. Cd Challenge Classics 

13.57 – 14.36

QUARTETTI ITALIANI

Luigi Boccherini 1743 – 1805

Quartetto in re maggiore op. 8 n. 1 G. 165 (14′ 47”). Quartetto Elisa. Cd Lusca

Giuseppe Verdi 1813 – 1901

Quartetto in mi minore (23′). Quartetto Elisa. Cd Lusca 

14.36 – 15.30

Antonín Dvořák 1841 – 1904

Sinfonia n. 2 in si bemolle maggiore op. 4 (53′ 40”). Berliner Philharmoniker, direttore Rafael Kubelik. Cd DGG 

15.30 – 15.40 notiziario culturale

15.40 – 16.40

LUCE DI TAGLIO

Rubrica di attualità teatrali

16.41 – 17.47

L’ARTE DI ZOLTÁN KOCSIS

Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791

Concerto in la maggiore per pianoforte e orchestra K. 414 (23′ 27”). Zoltán Kocsis pianoforte. Orchestra da camera «Franz Liszt» di Budapest, direttore Janos Rolla. Cd Hungaroton 

Béla Bartók 1881 – 1945

For Children, III volume, ventuno pezzi per pianoforte (18′ 32”). Zoltán Kocsis pianoforte. Cd Hungaroton 

Sergej Rachmaninov 1873 – 1943

Sonata n, 2 in si bemolle minore op. 36, versione originale (23′). Zoltán Kocsis pianoforte. Cd Philips 

17.48 – 18.21

Henry Purcell 1659 – 1695

Celebrate this Festival, Ode per il compleanno della Regina Mary (1693) (32′ 49”). Gillian Fisher, Tessa Bonner, soprani, James Bowman contralto, Rogers Covey-Crump e Rufus Müller, tenori, Michael George basso. The Kiung’s Consort, direttore Robert King. CD Hyperion 

18.22 – 18.30

Georg Friedrich Haendel 1685 – 1759

da Rinaldo: «Dunque i lacci – Ah crudel» (7′ 43”). Simone Kermes soprano – Il Complesso Barocco, direttore Alan Curtis. Cd Deutsche Harmonia Mundi

18.30 – 18.40 spazio informativo

18.40 – 19.44

L’ARTE DI SERGIU CELIBIDACHE

Richard Strauss 1864 – 1949

Morte e trasfigurazione, poema sinfonico op. 24 (27′ 30”). Orchestra della Radio di Stoccarda, direttore Sergiu Celibidache. Cd DGG 

Claude Debussy 1862 – 1918

La mer, tre schizzi sinfonici (35′ 20”). Orchestra Filarmonica di Monaco, direttore Sergiu Celibidache. Cd EMI 

19.45 – 20.30

Giovanni Pierluigi da Palestrina 1525 – 1594

Missa De Beata Virgine, a sei voci (40′ 10”). Coro della Cattedrale di Westminster, direttore James O’Donnell. Cd Hyperion 

20.30 – 22.44

OMAGGIO A WILHELM FURTWÄNGLER

Felix Mendelssohn-Bartholdy 1809 – 1847

Le Ebridi, Ouverture op. 26 (10′ 15”). Wiener Philharmoniker, direttore Wilhelm Furtwängler. Registrazione storica del 1951. Cd Festspieldokumente 

Ludwig van Beethoven 1770 – 1827

Sinfonia n. 9 in re minore op. 125 (74′ 23”). Elisabeth Schwarzkopf soprano, Elisabeth Höngen contralto, Hans Hopf tenore, Otto Edelmann basso, Coro e Orchestra del Festival di Bayreuth, direttore Wilhelm Furtwängler. Cd EMI 

Johannes Brahms1833 – 1897

Sinfonia n. 1 in do minore op. 68 (48′ 09”). Berliner Philharmoniker, direttore Wilhelm Furtwängler. Cd DGG 

22.45 – 24

RECITAL DI ALFRED BRENDEL

Felix Mendelssohn-Bartholdy 1809 – 1847

Variations sérieuses in re minore op. 54 (10′ 38”). Alfred Brendel pianoforte. Cd Decca 

Robert Schumann 1810 – 1856

Fantasia in do maggiore op. 17 (30′ 13”). Alfred Brendel pianoforte. Registrazione del 1982. Cd Decca 

Johannes Brahms1833 – 1897

Quattro Ballate op. 10 (22′ 44”). Alfred Brendel pianoforte. Cd Decca 

Alban Berg 1885 – 1935

Sonata per pianoforte op. 1 (11′ 24”). Alfred Brendel pianoforte. Registrazione del 1982. Cd Decca

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy