News

Palinsesto del 10 gennaio

6 – 7.12

BERNARD HAITINK DIRIGE ANTONIN DVORAK

  • Antonin Dvorak 1841 – 1904
    Sinfonia n. 7 in re minore
  • Antonín Dvořák 1841- 1904
    Sinfonia n. 8 in sol maggiore, op. 88
7.13 – 7.46

PEZZI LIRICI

  • Edvard Grieg 1843 – 1907
    Pezzi lirici op. 43
  • Edvard Grieg 1843 – 1907
    Pezzi lirici op. 47
7.47 – 8.40

LA MUSICA DA CAMERA DI ALBERT ROUSSEL

  • Albert Roussel 1869 – 1937
    Sonata per violino e pianoforte n. 2, op. 28 L.33 (1924)
  • Albert Roussel 1869 – 1937
    Trio per flauto, viola e violoncello, op. 40 L.51 (1929)
  • Albert Roussel 1869 – 1937
    Quartetto per archi in re maggiore, op. 45 L.57 (1931-1932)
8.41 – 9
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Concerto n. 2 in fa maggiore, BWV 1047
9 – 10.25

Almanacco
a cura di Claudio Martini

Il 10 gennaio 1905 ebbe luogo a Stoccolma, sotto la direzione di Tor Aulin, la prima esecuzione della Sinfonia n.3 di Franz Berwald, detta ‘La singulière’. Scritta nel 1845 rimase molti anni nel dimenticatoio e la partitura autografa fu acquistata dall’Accademia Musicale di Stoccolma solo nel 1870. La Sinfonia è in tre soli movimenti e si fa apprezzare per essere facile da ascoltare pur non essendo ‘leggera’. Come altre sinfonie di Berwald essa reca un sottotitolo, indicativo della tendenza – che fu anche una moda – a connotare con elementi extramusicali i contenuti espressivi delle composizioni.

  • Franz Berwald 1796 – 1868
    Sinfonia n.3 in do maggiore «La singulière»

Nacque in questo giorno del 1910 a Lione il compositore e direttore d’orchestra francese Jean Martinon. Allievo di Albert Roussel e di Charles Münch, si dedicò dapprima alla composizione, attività che proseguì anche durante la guerra, rinchiuso in un lager tedesco. Dopo la Liberazione si concentrò sulla direzione d’orchestra. Diresse i Concerts Lamoureux a Parigi dal 1951 al 1957, la Chicago Symphony Orchestra dal 1963 al 1968 e dal 1968 l’Orchestra della Radio francese. Specializzato nell’interpretazione di partiture sperimentali, diede un contributo personale alla musica contemporanea con le proprie apprezzate composizioni. Morì nel 1976 a Parigi.

  • Hector Berlioz 1803 – 1869
    Il carnevale romano, Ouverture
  • Claude Debussy 1862 – 1918
    Jeux, poème dansé

Celebriamo oggi l’ottantacinquesimo compleanno di Sherrill Milnes, noto baritono statunitense. Da bambino, oltre a cantare, suonava pianoforte, violino, viola, contrabbasso, clarinetto e tuba. Appena diplomato ha iniziato a studiare con Rosa Ponselle, debuttando nel 1960 a Boston nel ruolo di Masetto. Nel 1964 ha esordito in Europa, al Teatro Nuovo di Milano, nel Barbiere di Siviglia. È stato poi a Londra, Vienna, Barcellona, a Verona e alla Scala. Del 1965 è la prima apparizione al Metropolitan, accanto a Montserrat Caballé́, come Valentin nel Faust. Quel teatro è stato, fino al 1997, la sede principale della sua attività̀ e lì ha preso parte a 653 rappresentazioni.

  • Gioacchino Rossini 1792 – 1868
    da Guglielmo Tell: «Resta immobile, e vêr la terra»
  • Gaetano Donizetti 1797 – 1848
    da Lucia di Lammermoor: «Cruda, funesta smania… La pietade in suo favore»
  • Giuseppe Verdi 1813 – 1901
    da Giovanna d’Arco: «Ecco il luogo… Speme al vecchio era una figlia»
  • Georges Bizet 1838 – 1875
    da Carmen: «Je suis Escamillo, torero de Grenade»
  • Giacomo Puccini 1858 – 1924
    da La fanciulla del West: «Ti voglio bene, Minnie… Minnie, dalla mia casa son partito»
10.30 – 10.40

Notiziario culturale

10.40 – 11.40

Cronache Musicali
a cura di Luca Berni

11.41 – 12.05
  • François Couperin 1668 – 1733
    da Pièces de violes avec la basse chiffrée (1728): Première Suite
12.06 – 12.13
  • Joseph Martin Kraus 1756 – 1792
    Cantata funebre per Re Gustavo III, ouverture
12.14 – 12.30
  • Franz Liszt 1811 – 1886
    da Harmonies poétiques et religieuses: «Litanies de Marie» – seconda versione
12.30 -12.40

Spazio informativo

12.40 – 13.41

PER VIOLINO E PIANOFORTE

  • Richard Strauss 1864 – 1949
    Sonata per violino e pianoforte op. 18 in mi bemolle maggiore
  • Max Reger 1873 – 1916
    Sonata per violino e pianoforte in do minore, op. 139
13.42 – 13.56

PER CORO MISTO

  • György Ligeti 1923 – 2006
    Morgen – per coro misto (1′ 15”) – Nacht – per coro misto
  • György Ligeti 1923 – 2006
    Lux aeterna – per coro misto di sedici voci a cappella
13.57 – 14.01
  • Nicolò Paganini 1782 – 1840
    Sonata n. 35 in mi maggiore – Sonata n. 36 in la maggiore
14.02 – 14.52

SVIATOSLAV RICHTER SUONA CHOPIN

  • Frédéric Chopin 1810 – 1849
    Ballata n. 1 in sol minore, op. 23 (8′ 49”) – Ballata n. 2 in fa maggiore, op. 38 (7′ 23”) – Ballata n. 3 in la bemolle maggiore, op. 47 (7′ 10”) – Ballata n. 4 in fa minore, op. 52 (11′ 08”)
  • Frédéric Chopin 1810 – 1849
    Polonaise in la bemolle maggiore, op. 61, «Polonaise Fantasie»
14.53 – 15.30

MUSICA DEL XX SECOLO

  • Luigi Nono 1924 – 1990
    Post-Prae-Ludium
  • Karlheinz Stockhausen 1928 – 2007
    Punkte 1952/62
15.30 – 15.40

Notiziario culturale

15.40 – 16.05

VLADIMIR SOFRONITSKY SUONA SCRIABIN

  • Alexander Scriabin 1872 – 1915
    Sonata per pianoforte n. 8 in la minore, op. 66
  • Alexander Scriabin 1872 – 1915
    Sonata per pianoforte n. 10 in do maggiore, op. 70
16.06 – 16.56

PETER MAAG DIRIGE MENDELSSOHN

  • Felix Mendelssohn Bartholdy 1809 – 1847
    Le Ebridi, ouverture
  • Felix Mendelssohn Bartholdy
    Sinfonia n. 3 in la minore, op. 56 «Scozzese»
16.57 – 18.05

SVIATOSLAV RICHTER SUONA SAINT-SAËNS E GERSHWIN

  • Camille Saint-Saëns 1835 – 1921
    Concerto per pianoforte e orchestra n. 5 in fa maggiore, op. 103, «Egiziano»
  • George Gershwin 1898 – 1937
    Concerto per pianoforte e orchestra in fa maggiore
18.06 – 18.30
  • Dimitri Šostakovič 1906 – 1975
    Concerto per violoncello e orchestra n. 1 in mi bemolle maggiore, op. 107
18.30 -18.40

Spazio informativo

18.40 – 19.10

TRAME CULTURALI
notizie dal Palazzo della Musica
a cura di Andrea Nanni e Sara Parigi
in collaborazione con Camerata Strumentale «Città di Prato» e Scuola comunale di musica «Giuseppe Verdi»

19.11 – 19.31
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Suite per violoncello solo n. 1 in sol maggiore BWV 1007 – versione per pianoforte mano sinistra di Giovanni Nesi
19.32 – 19.57

ANTOLOGIA

  • Adrian Willaert 1490 c. – 1562
    Quasi unus de paradisi
  • Cipriano De Rore 1515 – 1565
    Beato mi direi
  • Jacques Buus 1500 c. – 1565
    Recercar terzo
  • Adrian Willaert 1490 c. – 1562
    Te Deum Patrem
19.58 – 19.30
  • Franz Joseph Haydn 1732- 1809
    Concerto per violoncello e orchestra in re maggiore, op. 101
20.30 – 21.39

GRIGORY GINZBURG SUONA LISZT
dal vivo a Mosca il 24 febbraio 1949

  • Franz Liszt 1811 – 1886
    Concerto per pianoforte n. 1 in mi bemolle maggiore
  • Franz Liszt 1811 – 1886
    Concerto per pianoforte e orchestra n. 2 in la maggiore
  • Franz Liszt 1811 – 1886
    Rhapsodie espagnole per pianoforte e orchestra – versione di Ferruccio Busoni
  • Franz Liszt 1811 – 1886 Franz Schubert 1797- 1828
    Ständchen
  • Franz Liszt 1811 – 1886
    da Grandes études de Paganini: «La Campanella»
  • Grigory Ginzburg 1904 – 1961
    Fantasia sopra «Largo Al Factotum» dal Barbiere di Siviglia di Rossini
21.40 – 22.13

LEONARD BERNSTEIN DIRIGE MUSICA STATUNITENSE

  • Peter Mennin 1923 – 1983
    Concertato (Moby Dick) for Orchestra
  • Aaron Copland 1900 – 1990
    Orchestral Variations
  • Lukas Foss 1922 – 2009
    Introductions and Good-Byes (a nine minute opera) – libretto di Giancarlo Menotti
22.14 – 23.01

PER VIOLONCELLO E ORCHESTRA

  • Ernest Bloch 1880 – 1959
    Schelomo – Rapsodia ebraica per violoncello e orchestra
  • Édouard Lalo 1823 – 1892
    Concerto per violoncello e orchestra in re minore
23.02 – 24

DAVID OISTRAKH A TORINO

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Concerto per violino e orchestra n. 4 in re maggiore, K 218
  • Piotr Ilijc Ciajkovskij 1840 – 1893
    Concerto per violino e orchestra in re maggiore, op. 35

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy