News

Palinsesto del 12 agosto

6 – 7.14

RECITAL DI DAVIDE ALOGNA

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Sonata per violino e pianoforte in si bemolle maggiore K 378
  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Sonata per violino e pianoforte n. 3 en re minore, op. 108
  • Edvard Grieg 1843 – 1907
    Sonata per violino e pianoforte n. 3 in do minore, op. 45
  • Piotr Ilijč Čajkovskij 1840 – 1893
    da Souvenir d’un lieu cher, op. 42: n. 2 Scherzo
7.15 – 7.49

CANZONI, RICERCARI E CANONI

  • Girolamo Frescobaldi 1583 – 1643
    Canzone XVI in la minore detta la Samminiata (2′ 16”) – Canzone VIII in sol minore detta la Ambitiosa (2′ 58”) – Canzone XV in fa maggiore detta la Lieuratte (3′ 01”)
  • Domenico Gabrielli 1659 circa – 1690
    Canone a due violoncelli in re maggiore
  • Domenico Gabrielli 1659 circa – 1690
    Ricercare I in sol minore (1′ 30”) – Ricercare II in la minore (8′ 42”) – Ricercare III in re maggiore (3′ 20”) – Ricercare IV in mi bemolle maggiore (3′ 57”) – Ricercare V in do maggiore (1′ 47”)
7.50 – 8.25

CONCERTI PER FIATI

  • Georg Philipp Telemann 1681 – 1767
    Concerto per flauto traverso, archi e basso continuo in si minore
  • Georg Philipp Telemann 1681 – 1767
    Concerto per due oboe d’amore, violoncello, archi e basso continuo in re maggiore
  • Georg Philipp Telemann 1681 – 1767
    Concerto per oboe, violino, due flauti traversi, due viole e basso continuo in si bemolle maggiore
8.26 – 8.49
  • Aaron Copland 1900 – 1990
    Piano Sonata
8.50 – 9
  • Giovanni Pierluigi da Palestrina 1525 – 1594
    Ave Regina Caelorum – a 8 voci
9 – 10.25

ALMANACCO
a cura di Claudio Martini

Il 12 agosto 1612 moriva a Venezia Giovanni Gabrieli, organista e compositore nato nel 1557. Organista della Basilica di San Marco, fu musicista dalla fama europea, artefice del rinnovamento dei modi ecclesiastici, con l’uso di armonie cromatiche ed il raggruppamento policorale delle voci. Nella sua musica spiccavano l’armonia della composizione, l’imprevedibile molteplicità degli atteggiamenti, l’invenzione tematica sempre sostenuta da un gusto finissimo. Era noto per il suo colore musicale, una ricchezza di toni e di chiaroscuri che emulava la pittura veneziana cinquecentesca e che raggiungeva l’apice nella fusione dei timbri strumentali con quelli vocali.

  • Giovanni Gabrieli 1554 c. – 1612
    Sonata XIX a quindici
  • Giovanni Gabrieli 1554 c. – 1612
    Canzon septimi toni a otto
  • Giovanni Gabrieli 1554 c. – 1612
    Canzon quarti toni
  • Giovanni Gabrieli 1554 c. – 1612
    Timor et tremor, a sei voci
  • Giovanni Gabrieli 1554 c. – 1612
    O magnum mysterium, mottetto in otto parti per due cori, intonazione per organo sul decimo tono 

Compie oggi 81 anni il violinista francese Gérard Poulet, figlio del direttore d’orchestra Gaston. A undici anni è entrato al Conservatorio parigino, ottenendo l’anno dopo un primo premio all’unanimità. Nel 1956 ha vinto il primo premio al Concorso Paganini di Genova, il che gli ha consentito di suonare in pubblico il violino del genio genovese, il celebre Guarnieri del Gesù detto Il Cannone. Perfezionatosi con Zino Francescatti, Yehudi Menuhin, Nathan Milstein e Henryk Szeryng ha alternato la carriera concertistica, ove ha sempre esibito chiarezza ed eleganza di stile e precisione esecutiva, con quella di didatta. Tra i suoi allievi più celebri è Renaud Capuçon, uno di migliori violinisti francesi di oggi.

  • Gabriel Fauré 1845 – 1924
    Sonata n. 1 per violino e pianoforte in la maggiore op. 13
  • Igor Stravinskij 1882 – 1971
    L’uccello di fuoco, versione per violino e pianoforte

Il 12 agosto 1942 nasceva a Birmingham David Munrow, virtuoso di flauto dolce, direttore d’orchestra nonché storico della musica antica. Esordì come pianista, cantante e fagottista, poco per volta iniziò a studiare vari strumenti a fiato di epoca medievale e rinascimentale. Nel 1968 si associò a Christopher Hogwood per fondare l’Early Music Consort of London. Registrò anche con l’ensemble Musica Reservata, il Deller Consort ed i King’s Singers. Ha contributo più di ogni altro musicista del secondo Novecento a rendere popolare la musica antica in Gran Bretagna. Morì suicida nel 1976, a 34 anni, forse sconvolto dalle morti del padre e del patrigno.

  • Johannes Ockeghem 1410 c. – 1497
    Ma bouche rit, virelai
  • Alexander Agricola 1400 c. – 1460
    Comme femme desconfortée
  • Pierre de la Rue 1460 c. – 1518
    dalla Missa «Ave sanctissima Maria»: «Sanctus»
  • Jean Mouton 1459 c. – 1522
    Nesciens mater virgo virum
10.30 – 10.40
  • Franz Liszt 1811 – 1886
    Rapsodia ungherese n. 2 in do diesis minore
10.40 – 11.10

STÉPHANE DEGOUT CANTA RAVEL E DEBUSSY

  • Maurice Ravel 1875 – 1937
    Histoires Naturelles
  • Claude Debussy 1862 – 1918
    Trois Ballades de François Villon
11.11 – 11.22
  • Joseph Martin Kraus 1756 – 1792
    Ouverture in re minore
11.23 – 11.40
  • Darius Milhaud 1892 – 1974
    Le Boeuf sur le Toit – trascrizione per pianoforte a quattro mani dell’autore
11.41 – 12.24

LEON FLEISCHER SUONA SCHUBERT

  • Franz Schubert 1797 – 1828
    Sonata in si bemolle maggiore opera postuma D 960
  • Franz Schubert 1797 – 1828
    12 Ländler D 790
12.24 – 12.30
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Minuetto in do maggiore K 409
12.40 – 13.51

OMAGGIO A NELSON FREIRE

  • Frédéric Chopin 1810 – 1849
    Concerto per pianoforte e orchestra n. 1 in mi minore, op. 11
  • Piotr Ilijc Ciajkovskij 1840 – 1893
    Concerto per pianoforte e orchestra n. 1 in si bemolle minore, op. 23
13.52 – 14.31
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Concerto brandeburghese n. 1 fa maggiore, BWV 1046
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Concerto n. 4 in sol maggiore, BWV 1049
14.32 – 14.47
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Der Schatzgraber, op. 45 n. 1 (3′ 02”) – Standchen, op. 36 n. 2 (1′ 31”) – Nichts Schöneres, op. 36 n. 3 (1′ 33”).
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    An den Sonnenschein, op. 36 n. 4 (1′ 24”) – Des Sennen Abschied, op. 79 n. 22 (1′ 46”) – Dein Angesicht, op. 127 n. 2 (2′ 40”)
14.48 – 14.55
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    dal Concerto per violino in re minore, WoO 23: Langsam (codetta composta da Benjamin Britten)
14.56 – 15.24
  • Henri Dutilleux 1916 – 2013
    Tout un monde lointain… per violoncello e orchestra
15.25 – 15.30
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Schneeglöckchen
15.30 – 15.40
  • Franz Liszt 1811 – 1886
    Mephisto Waltz n. 1
15.40 – 17.02

MUSICA DA CAMERA

  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Trio per pianoforte violino violoncello in mi bemolle op. 1 n. 1
  • Anton Arensky 1861 – 1906
    Trio n. 1 per pianoforte violino e violoncello in sol maggiore op. 32
  • Antonin Dvorak 1841 – 1904
    Quintetto per pianoforte e archi in la maggiore, op. 81
17.03 – 17.27

DIETRICH FISCHER-DIESKAU CANTA BEETHOVEN

  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    The morning air plays on my face, WoO 152 n. 4
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Our bugles sung truce, or The Soldier’s Dream, WoO 152 n. 9
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    O harp of Erin, WoO 152 n. 25
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    The pulse of an Irishman, WoO 154 n. 4
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Sunset, op. 108 n. 2
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    O sweet were the hours, WoO 108 n. 3
17.28 – 18.05
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Sinfonia n. 1 in si bemolle maggiore, op 38 «Primavera»
18.06 – 18.30
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Sonata n. 1 in fa maggiore per violoncello e pianoforte, op. 5 n. 1 
18.40 – 19.40

IL PIANOFORTE BEN TEMPERATO
(quasi) un secolo di registrazioni del Clavicembalo ben temperato al pianoforte – secondo ciclo
a cura di Claudio Proietti
X trasmissione: Preludio e fuga in mi maggiore BWV 854

19.41 – 19.56
  • Claude Debussy 1862 – 1918
    Images, Libro I
19.57 – 20.03
  • Siegfried Wagner 1869 – 1930
    da Der Kobold, op. 3: Preludio atto III
20.04 – 20.30
  • Franz Joseph Haydn 1732 – 1809
    Trio per pianoforte violino, violoncello in la bemolle maggiore, H.XV:14
20.30 – 21.41

CONCERTO DI MICHEL CHAPUIS

  • Jean-Adam Guilain 1680 c. – 1739 c.
    Suite del II tono per il Magnificat 
  • Jean-Jacques Beauvarlet-Charpentier 1734 – 1794
    Magnificat in re maggiore del VII tono
  • Michel Chapuis 1930
    Magnificat del VI tono improvvisato
  • Jacques Boyvin 1649 – 1706
    dal Premier Livre d’orgue: Troisième ton
  • Jacques Boyvin 1649 – 1706
    dal Premier Livre d’orgue: Quatrième ton
21.42 – 23.24

RITRATTO DI EARL WILD

  • Franz Liszt 1811 -1886
    Fantasia ungherese
  • Edvard Grieg 1843 – 1907
    Concerto per pianoforte e orchestra in la minore, op. 16
  • Jan Paderewski 1860 – 1941
    Fantasia polonaise per pianoforte e orchestra, op. 19
  • Sergei Rachmaninov 1873 – 1943
    Concerto per pianoforte e orchestra n. 3 in re minore
23.25 – 23.45
  • Luciano Berio 1925 – 2003
    Folksongs
23.45 – 24

FLAUTO E PIANOFORTE

  • Gioachino Rossini 1792 – 1868
    Fantasia per flauto e pianoforte
  • Frédéric Chopin 1810 – 1849
    Variazioni su un tema di Gioachino Rossini per flauto e pianoforte 

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy