News

Palinsesto del 12 marzo

6 – 6.38

LEONARD BERNSTEIN DIRIGE BARBER E COPLAND

  • Samuel Barber 1910 – 1981
    Adagio per archi .
  • Aaron Copland 1900 – 1990
    Appalachian Spring, balletto per Martha
6.39 – 7.47

ROBERT CASADESUS SUONA SCHUMANN E CHOPIN

  • Frédéric Chopin 1810 – 1849
    Quattro ballate
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Papillons, op. 2 
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Studi sinfonici, op. 13 
7.48 – 8.11

WILLEM MENGELBERG DIRIGE MOZART E GRIEG

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    da Die Zauberflöte: ouverture 
  • Edvard Grieg 1843 – 1907
    Peer Gynt, suite n. 1, op. 46 
8.12 – 8.26
  • Orlando Gibbons 1583 – 1625
    Quattro pezzi per cembalo: Pavana e Galliard «Lord of Salisbury» – Italian Ground – Fantasia in do maggiore

8.27 – 9

  • Paul Ben-Haim 1897 – 1984
    Sweet Psalmist of Israel

9 – 10.25
ALMANACCO
a cura di Claudio Martini

Il 12 marzo 1628 si spegneva ad Anversa il compositore fiammingo-inglese John Bull. Era nato probabilmente a Hereford intorno al 1562, fu fanciullo cantore della Cappella Reale e studiò anche ad Oxford. Nel 1596 su raccomandazione di Elisabetta I divenne il primo maestro di musica al Gresham College e servì anche sotto Giacomo I. Nel 1613, a causa di una relazione con una donna sposata, lasciò segretamente l’Inghilterra e si rifugiò nei Paesi Bassi. Ad Anversa incontrò Sweelinck, dal quale fu fortemente influenzato. È sicuramente uno dei maggiori compositori del XVII secolo. Ha lasciato numerose composizioni per virginale, quasi tutte contenute nel Fitzwilliam Virginal Book.

  • John Bull 1562 c. – 1628
    In nomine MB9
  • John Bull 1562 c. – 1628
    Pavana nel secondo tono 
  • John Bull 1562 c. – 1628
    The Duke of Brunswick’s Alman
  • John Bull 1562 c. – 1628
    Salve Regina

Nasceva in questo giorno del 1928, a Bath in Inghilterra, il trombettista e direttore Philip Jones. Dalla metà degli anni Cinquanta divenne la prima tromba delle maggiori orchestre londinesi: la Royal Philharmonic, la Philharmonia Orchestra, la New Philharmonia e la BBC. Nel 1951 formò il Philip Jones Brass Ensemble, uno dei primi complessi di soli ottoni ad esibirsi in forma stabile. Dal 1971 si dedicò a tempo pieno all’Ensemble, incidendo circa 50 dischi, suonando in molti paesi con un repertorio che spaziava da Monteverdi e Gabrieli fino a Lutoslawski, Henze e Rautavaara, oltre ad aver eseguito 87 prime mondiali. Si è spento nel gennaio 2000, a quasi 72 anni.

  • Arthur Bliss 1891 – 1975
    Flourish per due orchestre di ottoni, «Greetings to a city»
  • William Walton 1902 – 1983
    Spitfire prelude and fugue
  • Malcom Arnold 1921 – 2006
    Quintetto per ottoni

Il 12 marzo 1964 ebbe luogo a Mosca la prima esecuzione della Cello Symphony di Benjamin Britten, dedicata a Mstislav Rostropovich che ne fu il primo solista accompagnato dalla Filarmonica di Mosca diretta dall’autore.
La Sinfonia è una delle opere orchestrali di maggior respiro nel catalogo di Britten. Il titolo dice chiaramente che il solista e l’orchestra si trovano su un piano di sostanziale parità, dividendosi equamente l’esposizione del materiale melodico. La prima moscovita riscosse un grande successo e gli studenti del conservatorio presenti al memorabile evento dimostrarono un entusiasmo tale da spingere gli interpreti a ripetere il finale.

  • Benjamin Britten 1913 – 1976
    Cello Symphony, op. 68
10.30 – 10.40

Notiziario culturale

10.40 – 11.40
NOVITÀ IN COMPACT
a cura di Francesco Ermini Polacci

11.41 – 12.02
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Suite per violoncello solo n. 3 in do maggiore BWV 1009
12.03 – 12.30
  • Havergal Brian 1876 – 1972
    Sinfonia n. 11
12.30 -12.40

Spazio informativo

12.40 – 13.39

VIRTUOSITÀ

  • Edouard Lalo 1823 – 1892
    Symphonie Espagnole per violino e orchestra op. 21
  • Pablo de Sarasate 1844 – 1908
    Zigeunerweisen per violino e orchestra op. 20 
  • Piotr Ilijč Čajkovskij 1840 – 1893
    Variazioni su un tema rococò op. 33, per violoncello e orchestra 
13.40 – 13.58

FREDERICA VON STADE CANTA OFFENBACH

  • Jacques Offenbach 1819 – 1880
    da Barbe-bleue: «Y’a des bergers dans le village»
  • Jacques Offenbach 1819 – 1880
    da Barbe-bleue: «Y penses-tu? … V’la z’encor de drôl’s»
  • Jacques Offenbach 1819 – 1880
    da La Grande-Duchesse de Gérolstein: ouverture» 
  • Jacques Offenbach 1819 – 1880
    da La Grande-Duchesse de Gérolstein: Dites-lui qu’on l’a remarqué»
  • Jacques Offenbach 1819 – 1880
    da La Grande-Duchesse de Gérolstein: Vous aimez le danger?… Ah! Que j’aime les militaires!» 
13.59 – 14.49

DANIEL BARENBOIM DIRIGE SCHUMANN

  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Concerto per pianoforte e orchestra in la minore, op. 54 
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Introduction und Allegro appassionato per pianoforte e orchestra, op. 92 
14.50 – 15.06
  • Goffredo Petrassi 1908 – 2003
    Souffle per flauto, ottavino, flauto in sol (1969)
  • Goffredo Petrassi 1908 – 2003
    Dialogo angelico (1948) per due flauti 
15.07 – 15.30
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Trio per pianoforte, violino e violoncello in re maggiore, op. 70 n. 1 «Degli spettri» 
15.30 – 15.40

Notiziario culturale

15.40 – 16.47

BERNSTEIN DIRIGE LA ISRAEL PHILHARMONIC ORCHESTRA

  • Inno Nazionale Israeliano
    Hatikvah
  • Felix Mendelssohn Bartholdy 1809 – 1847
    Concerto per violino e orchestra in mi minore, op. 64
  • Gustav Mahler 1860 – 1911
    dalla Sinfonia n. 2 in do minore «Resurrezione»: Scherzo – Urlicht – Scherzo – Resurrezione (in ebraico)
16.48 – 17.22
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Fantasia in do maggiore op. 17 
17.23 – 17.29
  • Gabriel Fauré 1845 – 1924
    Poème d’un jour, op. 21
17.30 – 17.58

ACCADEMIA BIZANTINA ESEGUE VIVALDI E CORELLI

  • Antonio Vivaldi 1678 – 1741
    da Juditha Triumphans: «Agitata infido flatu» 
  • Niccolò Jommelli 1714 – 1774
    da Betulia liberata: «Prigionier che fa ritorno»
  • Antonio Vivaldi 1678 – 1741
    da L’incoronazione di Dario: «D’un bel viso» 
  • Arcangelo Corelli 1653 – 1713
    Concerto n. 5 in si bemolle maggiore 
17.59 – 18.30
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Trio per pianoforte, violino e violoncello n. 6 in mi bemolle maggiore, op. 70, n. 2 
18.30 -18.40

Spazio informativo

18.40 – 19.08

FRANZ SCHUBERT PER CORO

  • Franz Schubert 1797 – 1828
    Lied im Freien, D. 572 (4′ 06”) – La Pastorella, D. 513 (1′ 44”) – Wehmut, D. 825 (3′ 54”)
  • Franz Schubert 1797 – 1828
    Sehnsucht, D. 656 (4′ 06”) – Wer die steile Sternenbahn, D. 63 (1′ 56”) – Frisch atmet des Morgens, D. 67 (2′ 11”)
  • Franz Schubert 1797 – 1828
    Widerspruch, D. 865 (2′ 58”) – Zur guten Nacht, D. 903 (3′ 13”)
19.09 – 19.33
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Concerto n. 23 per pianoforte e orchestra in la maggiore, K 488
19.34 – 19.58
  • Ludwig van Beethoven 1770 -1827
    Sonata per violoncello e pianoforte in fa maggiore, op. 5 n. 1
19.59 – 20.30

MUSICA DEL NOSTRO TEMPO

  • James MacMillan 1959
    Tryst (1989)
20.30 – 21.09

MUSICA PER ORGANO

  • Jacques Boyvin 1649 – 1706
    dal Premier Livre d’orgue: Second ton 
  • Jacques Boyvin 1649 – 1706
    dal Second Livre d’orgue: Premier ton 
  • Jacques Boyvin 1649 – 1706
    dal Second Livre d’orgue: Second ton
21.10 – 21.27
  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Variazioni su un tema di Paganini, op. 35 – primo e secondo libro 
21.28 – 22.25

SZYMON GOLDBERG SUONA MOZART

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Concerto per violino e orchestra n. 3 in sol maggiore K 216
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Concerto per violino e orchestra n. 4 in re maggiore, K 218 
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    dal Concerto per violino e orchestra in la maggiore K 219: Adagio
22.26 – 22.48
  • György Ligeti 1923 – 2006
    Trio per violino, corno e pianoforte 
22.49 – 23.16

KENNETH GILBERT SUONA BACH

  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Aria variata alla maniera italiana in la minore BWV 989 
  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Capriccio in si bemolle maggiore BWV 992 «Sopra la lontananza del fratello dilettissimo»
23.17 – 24

BUONANOTTE

  • Piotr Ilijč Čajkovskij 1840 – 1893
    Sinfonia n. 6 in si minore, op. 74 «Patetica»

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy