News

Palinsesto del 13 gennaio

6.00-6.38
  • Felix Mendelssohn-Bartholdy 1809-1847
    Dal Sogno di una notte di mezza estate, Ouverture op. 21 e musiche di scena per la commedia di Shakespeare op. 61
6.39-6.53
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Sonata in la maggiore K. 331
6.54-7.16

LE SONATE PER OBOE DI VIVALDI

  • Antonio Vivaldi 1678-1741
    Sonata in sol minore R. 28 per oboe e basso continuo
  • Antonio Vivaldi 1678-1741
    Sonata in do minore R. 53 per oboe e basso continuo
7.17-8.00
  • Claude Debussy 1862 – 1918
    Preludi, Libro I
8.09-8.50

ANTOLOGIA SINFONICA

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Sinfonia in mi bemolle maggiore K. 543
  • Giuseppe Verdi 1813-1901
    Da Macbeth: Balletto
8.51-8.59
  • Johann Strauss jr. 1825-1899
    Annen-Polka op. 117
9.00-10.29

ALMANACCO
a cura di Claudio Martini

Il 13 gennaio 1862, sei anni dopo la scomparsa dell’autore, venivano eseguite a Colonia per la prima volta le monumentali Scene dal Faust di Goethe di Robert Schumann. Si tratta di un vasto oratorio profano, considerato una delle più alte realizzazioni del compositore nel genere della musica drammatica.
Nei suoi primi anni di vita il lavoro subì critiche negative, come accadde a molte delle opere degli ultimi anni di Schumann, ritenute troppo condizionate dalla malattia mentale incipiente. Ma col passare degli anni il giudizio fu del tutto rivisto e oggi diversi studiosi e interpreti si mostrano sempre più convinti dell’alta qualità musicale dell’oratorio.

  • Robert Schumann 1810-1856
    dalle Scene dal Faust di Goethe

In questo giorno del 1945 aveva luogo nella Sala grande del Conservatorio di Mosca la prima esecuzione della Quinta Sinfonia di Sergej Prokof’ev, con l’autore sul podio della l’Orchestra Sinfonica di Stato dell’Unione Sovietica. Il lavoro, scritto nell’estate del 1944 in un solo mese, riscosse un grande successo e resta una delle sue composizioni più popolari.
Prokof’ev dichiarò che la sinfonia era “un inno all’Uomo libero e felice, alle sue potenti forze, al suo spirito puro e nobile”. E aggiunse: “non posso dire che io abbia deliberatamente scelto questo tema. È nato in me, e ha richiesto di essere espresso. La musica è maturata dentro di me. Ha colmato la mia anima”

  • Sergej Prokof’ev 1891-1953
    Sinfonia in si bemolle maggiore n. 5 op. 100 

Oggi festeggia il suo 47mo compleanno il tenore peruviano Juan Diego Florez. Dopo aver studiato al Curtis Institute di Filadelfia, ha avuto la sua consacrazione a Pesaro nel 1996 esibendosi nella Matilde di Shabran al Rossini Opera Festival. Completato negli Stati Uniti il perfezionamento alla summer class diretta da Marilyn Horne all’Academy of Santa Barbara, ha avviato una fortunata carriera che lo ha portato ad esibirsi nei maggiori teatri del mondo, sotto la guida di direttori d’orchestra come Muti, Levine, Gelmetti, Marriner, Zedda. Dotato di eccezionali qualità naturali, è considerato oggi uno dei massimi tenori di agilità e coloratura viventi.

  • Gioacchino Rossini 1792-1868
    da Zelmira: «Si intessano gli allori… Terra amica»
  • Gaetano Donizetti 1797-1848
    da La fille du régiment: «Ah! Mes amis, quel jour de fête… Pour mon âme quel destin!»
  • Vincenzo Bellini 1801-1835
    da La sonnambula: «Vedi, o madre… Tutto è sciolto… Pasci il guardo… Ah! Perché non posso odiarti»
  • Giuseppe Verdi 1813-1901
    dalla Messa solenne: «Qui tollis«
10.30-10.40

notiziario culturale

10.40-11.34

CONCERTI PER VIOLINO DEL NOVECENTO

  • Alban Berg 1885-1935
    Concerto per violino e orchestra «alla memoria di un angelo»
  • Einojuhani Rautavaara 1928 – 2016
    Concerto per violino
11.35-11.40
  • Hugo Alfvén 1872 – 1960
    Elegia, da Gustav II Adolf op. 49
11.41-12.08
  • Gustav Mahler 1860-1911
    Kindertotenlieder
12.09-12.29
  • Bernhard Henrik Crusell 1775-1938
    Concertino in si bemolle maggiore per fagotto e orchestra
12.30-12.40

spazio informativo

12.40-13.20
  • Johannes Brahms 1833-1897
    Concerto in re maggiore per violino e orchestra op. 77
13.21-13.39
  • Georg Friedrich Haendel 1685-1759
    Saeviat tellus inter rigores, Mottetto per la Madonna Santissima del Carmine HWV 240
13.40-14.14
  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    Sinfonia n. 5 in do minore op. 67
14.14-14.32

PRELUDI E FUGHE

  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Preludio e Fuga in la minore BWV 543
  • Dimitri Šostakovič 1906-1975
    Preludio e Fuga in si minore op. 87 n. 6
14.33-14.51

PAGINE SINFONICHE DALL’ANELLO DEL NIBELUNGO

  • Richard Wagner 1813-1883
    Da La Walkiria, Cavalcata delle Walkirie
  • Richard Wagner 1813-1883
    Viaggio di Sigfrido sul Reno, da Il crepuscolo degli dei
  • Richard Wagner 1813-1883
    Marcia funebre di Sigfrido, da Il crepuscolo degli dei
14.52-15.08

ANDRAS SCHIFF SUONA SCARLATTI

  • Domenico Scarlatti 1685-1757
    Sonata in si bemolle maggiore K. 544
  • Domenico Scarlatti 1685-1757
    Sonata in re minore K. 516
  • Domenico Scarlatti 1685-1757
    Sonata in re minore K. 517
15.09-15.23
  • Francis Poulenc 1899-1963
    Sonata per clarinetto e pianoforte
15.24-15.29
  • Louis Vierne 1870-1937
    Andantino
15.30-15.40

notiziario culturale

15.40-16.33

QUINTETTI PER ARCHI

  • Felix Mendelssohn-Bartholdy 1809-1847
    Quintetto per archi n. 2 in si bemolle maggiore op. 87 per archi
  • George Onslow 1784 – 1853
    Quintetto per archi in mi minore op. 19
16.33-16.40
  • Giovanni Paisiello 1740-1816
    Il mio ben quando verrà
16.41-17.11

I CONCERTI PER DUE CLAVICEMBALI DI BACH

  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Concerto per due clavicembali e archi in do maggiore BWV 1061a
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Concerto per due clavicembali e archi in do minore BWV 1062
17.12-17.30
  • Franz Liszt 1811-1886
    Totentanz, parafrasi sopra il Dies irae, per pianoforte e orchestra
17.31-17.35
  • Antonio Vivaldi 1678-1741
    Sinfonia in do maggiore R. 112
17.36-18.17

ANTOLOGIA SINFONICA

  • Johannes Brahms 1833-1897
    Variazioni su un tema di Haydn op. 56a
  • Luigi Dallapiccola 1904 – 1975
    Due pezzi per orchestra
  • György Ligeti 1923-2006
    Athmosphères per grande orchestra
18.18-18.29
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Concerto per pianoforte e archi in fa minore BWV 1056
18.30-18.40

spazio informativo

18.40-19.50

BEETHOVEN 250 – E gli uomini salirono verso la luce
progetto di Alberto Batisti e Luca Berni
Seconda trasmissione: Il pianoforte (2)
a cura di Francesco Dilaghi

19.51-20.02
  • Luigi Cherubini 1760 – 1842
    Lodoïska, Ouverture
20.03-20.30
  • Joaquín Rodrigo 1901-1999
    Concerto de Aranjuez
20.30-21.35
  • Anton Bruckner 1824-1896
    Sinfonia n. 7 in mi maggiore (edizione Haas)
21.36-21.54

IL DUO BRITTEN-CURZON

  • Benjamin Britten 1913-1976
    Introduzione e Rondò alla burlesca op. 23 n. 1 per due pianoforti
  • Benjamin Britten 1913-1976
    Mazurka elegiaca op. 23 n. 2 per due pianoforti
21.54-22.25
  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    Concerto n. 2 in si bemolle maggiore op. 19 per pianoforte e orchestra
22.26-23.41
  • Paolo Fresu 1961 – Daniele di Bonaventura 1966-
    Altissima Luce, sul Laudario di Cortona
23.42-24.00
  • Johann Christoph Friedrich Bach 1732-1795
    Sonata I in re minore per flauto traverso e fortepiano 

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy