News

Palinsesto del 14 maggio

6 – 6.31

BUONGIORNO

  • Adriaan Smout 1578/79 – 1646
    da Thysius Lute Book: I. Si vous estes belle/Reprinse
  • Adriaan Smout 1578/79 – 1646
    da Thysius Lute Book: II. Passomezo haubois/Gailliarde haubois
  • Adriaan Smout 1578/79 – 1646
    da Thysius Lute Book: IV. Ick clam den boom al op
  • Adriaan Smout 1578/79 – 1646
    da Thysius Lute Book: V. Onse Vader
  • Adriaan Smout 1578/79 – 1646
    da Thysius Lute Book: VI. Wie sal mijn troetelen
  • Adriaan Smout 1578/79 – 1646
    da Thysius Lute Book: VII. Gaet hem toe
  • Adriaan Smout 1578/79 – 1646
    da Thysius Lute Book: VIII. Wilhelmus van Nassowen
  • Adriaan Smout 1578/79 – 1646
    da Thysius Lute Book: IX. Can Shee Excuse
  • Adriaan Smout 1578/79 – 1646
    da Thysius Lute Book: X. Brande d’angleterre
  • Adriaan Smout 1578/79 – 1646
    da Thysius Lute Book: XI. Rogier
  • Adriaan Smout 1578/79 – 1646
    da Thysius Lute Book: XII. Passomezo del Zorzi 
6.32 – 7.04

ANTOLOGIA

  • Enrique Granados 1867 – 1916
    da Goyescas: Intermezzo
  • Alexander Borodin 1833 – 1887
    dal Principe Igor: Coro e danze delle fanciulle Polovesiane
  • Sergej Prokof’ev 1891 – 1953
    da Cenerentola: Adagio – versione per violoncello e pianoforte dell’autore
  • David Popper 1843 – 1913
    Danza degli elfi
  • Richard Strauss 1864 – 1949
    An einsamer Quelle, op. 9 n. 2
  • Georg Friedrich Haendel 1685 – 1759
    dal Dettingen Te Deum in re maggiore: «Vouchsafe, O Lord!»
  • Nicolò Paganini 1782 – 1840
    Moto perpetuo, op. 11 
7.05 – 7.48
  • Claude Debussy 1862 – 1918
    Preludi, Libro I
7.49 – 8.04
  • Franz Joseph Haydn 1732 – 1809
    Trio per pianoforte violino, violoncello in sol minore, H.XV:19
8.05 – 9
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Sinfonia n. 3 in mi bemolle maggiore, op. 55 «Eroica»
9 – 10.25

Almanacco
a cura di Claudio Martini

Il 14 maggio 1895 nasceva a Marsiglia Youra Guller, pianista francese di straordinarie doti caduta purtroppo nel dimenticatoio. Allieva del celebre pedagogo Isidor Philipp vide la sua carriera stroncata dall’invasione nazista della Francia e dai conseguenti problemi di salute. Pochi dischi rimangono a testimoniare il suo supremo magistero, tutti incisi tra i sessanta e gli ottanta anni eppure ricchi di una sorprendente freschezza e di una mirabile abilità. Ammirata dai grandi artisti e musicisti del tempo (quali Cocteau, Matisse, Valery, Gide, Ansermet, Menuhin), fu grande amica di Clara Haskil, con cui divise successi e delusioni. Di salute sempre cagionevole morì a Monaco di Baviera a 85 anni.

  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Preludio e fuga in la minore BWV 543, nella trascrizione di Franz Liszt
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Sonata n. 31 in la bemolle maggiore op. 110
  • Frédéric Chopin 1810 – 1849
    Ballata n. 4 in fa minore op. 52
  • Enrique Granados 1867 – 1916
    dalle Danze spagnole op. 37: Andaluza 

Il 14 maggio 1897 nasceva a New Orleans il grande clarinettista e sassofonista jazz Sidney Bechet. Fu il primo grande maestro del sassofono soprano, che rese immediatamente riconoscibile per il vibrato ampio e per le improvvisazioni decise e ben concepite. Nel ‘49 suonò nei famosi concerti jazz alla Salle Pleyel di Parigi. Il successo fu tale che decise di stabilirsi in Francia, dove gli esistenzialisti arrivavano a chiamarlo ‘il dio’. Nondimeno la sua influenza sul jazz degli Stati uniti è stata molto profonda. Sassofonisti come Johnny Hodges hanno appreso molto dalla sua sontuosa sonorità e dalla sua improvvisazione scorrevole e originale. È morto a Garches, presso Parigi, a 62 anni.

  • Mezz Mezzrow 1899 – 1972
    Really the blues
  • Victor Herbert 1859 – 1924
    Indian summer
  • Tom Delaney 1889 – 1963
    Nobody knows the way I feel dis’ mornin’

In questo giorno del 1917 nasceva a Portland Lou Harrison, importante esponente della musica contemporanea statunitense. Formatosi negli anni ‘30 a San Francisco con Harry Cowell, studiò anche con Arnold Schoenberg. Compose opere teatrali, balletti, lavori strumentali per orchestra, musica da camera. Fece molto uso delle percussioni e, in particolare, fu uno degli artefici dell’evoluzione del gamelan, complesso di percussioni indonesiane, comprendente metallofoni, xilofoni, tamburi, gong e voci. Partecipò anche alla tradizione della musica sinfonica americana, sulla scia di musicisti come Rorem, Laderman, Corigliano e altri. Si spense nel 2003, a 86 anni.

  • Lou Harrison 1917 – 2003
    Main Bersama-Sama 
    Lou Harrison 1917 – 2003
    dal Grand Duo per violino e pianoforte: Air
  • Lou Harrison 1917 – 2003
    Tandy’s Tango
10.30 – 10.40

Notiziario culturale

10.40 – 11.14

SEIJI OZAWA DIRIGE BEETHOVEN

  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Leonore, ouverture n. 3
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Egmont, Ouverture op. 84
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Leonore, ouverture n. 1
11.15 – 11.28

MUSICA SACRA DELLA FAMIGLIA BACH

  • Johann Michael Bach 1648 – 1694
    Mottetto: Herr, wenn ich nur dich habe
  • Johann Michael Bach 1648 – 1694
    Mottetto: Nun hab ich überwunden
  • Johann Christoph Bach 1642 – 1703
    Aria: Es ist nun aus mit meinem Leben
11.29 – 12.01
  • Leonard Bernstein 1918 – 1990
    Arias and Barcarolles (Orchestrazione per mezzosoprano, baritono, archi e percussioni di Bright Sheng)
12.02 – 12.23
  • John Dowland 1562 – 1626
    Come again, sweet love
  • John Dowland 1562 – 1626
    Orlando sleepeth
  • John Dowland 1562 – 1626
    I saw my lady weep
  • John Dowland 1562 – 1626
    Tarlton’s Resurrection
  • John Dowland 1562 – 1626
    From silent night
  • John Dowland 1562 – 1626
    Sir John Smith’s Almain
12.24 – 12.30
  • Ildebrando Pizzetti 1880 – 1968
    I Pastori – lirica per soprano e orchestra
12.30 -12.40

Spazio informativo

12.40 – 13.29

PER PIANOFORTE E ORCHESTRA

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Concerto per tre pianoforti in fa maggiore, K 242 – versione per due pianoforti
  • Camille Saint-Saëns 1834 – 1921
    Concerto per pianoforte e orchestra n. 2 in sol minore op. 22
13.30 – 13.55
  • Francis Poulenc 1899 -1963
    Sonata per violoncello e pianoforte
13.56 – 14.56

WOLFGANG SAWALLISCH DIRIGE ANTON BRUCKNER

  • Anton Bruckner 1824 – 1896
    Sinfonia n. 9 in re minore
14.57 – 15.21

ZARA DOLUKHANOVA CANTA PROKOF’EV

  • Sergej Prokof’ev 1891 – 1953
    Tre romanze, op. 73
  • Sergej Prokof’ev 1891 – 1953
    Il brutto anatroccolo, op. 18
15.22 – 15.30
  • Franz Joseph Haydn 1732 – 1809
    Solo e pensoso i più deserti campi – aria per soprano e orchestra
15.30 – 15.40

Notiziario culturale

15.40 – 17.22

LA MUSICA DI VALENTINO CARACCIOLO

  • Valentino Caracciolo 1918 – 1989
    Sinfonia n. 2
  • Valentino Caracciolo 1918 – 1989
    Sinfonia n. 4
17.23 – 17.39

GESUALDO CONSORT CANTA SWEELINCK

  • Jan Pieterszoon Sweelinck 1562 – 1621
    La belle que je sers
  • Jan Pieterszoon Sweelinck 1562 – 1621
    L’Aubespin
  • Jan Pieterszoon Sweelinck 1562 – 1621
    Quand je voy ma Maitresse
  • Jan Pieterszoon Sweelinck 1562 – 1621
    Je sens l’ardeur
  • Jan Pieterszoon Sweelinck 1562 – 1621
    Face donques qui voudra
  • Jan Pieterszoon Sweelinck 1562 – 1621
    Au mois de May
17.40 – 18.09
  • Francis Poulenc 1899-1963
    Stabat Mater, per soprano, coro e orchestra
18.10 – 18.30
  • François Couperin 1668 – 1733
    dal Quarto Libro dei pezzi per clavicembalo: Vingt-troisième ordre
18.30 -18.40

Spazio informativo

18.40 – 19.08

MUSICISTI TOSCANI: IPPOLITO GHEZZI

  • Ippolito Ghezzi 1655 – 1725
    dai Salmi à due voci: Domine ad adiuvandum
  • Ippolito Ghezzi 1655 – 1725
    dai Salmi à due voci: Dixit Dominus
  • Ippolito Ghezzi 1655 – 1725
    dai Salmi à due voci: Confitebor Tibi Domine
  • Ippolito Ghezzi 1655 – 1725
    dai Salmi à due voci: Beatus vir
  • Ippolito Ghezzi 1655 – 1725
    dai Salmi à due voci: Laudate Pueri Dominum
19.09 – 19.20
  • Frédéric Chopin 1810 – 1849
    Notturno in fa minore, op. 55 n. 1
  • Frédéric Chopin 1810 – 1849
    Notturno in mi bemolle maggiore, op. 55 n. 2
19.21 – 19.33
  • Scipione Stella c. 1559 – c. 1620
    Sento dentr’al cor mio

Luzzasco Luzzaschi 1545 – 1607
Dolorosi martir

Alfonso Fontanelli 1557 – 1622
Colei che già si bella

19.34 – 20.09
  • Ernest Bloch 1880 – 1959
    Quartetto per archi n. 2
20.10 – 20.30
  • Franz Joseph Haydn 1732 – 1809
    Trio per pianoforte violino, violoncello in si bemolle maggiore, H.XV:20
20.30 – 22.49

GRANDI DIRETTORI MAHLERIANI

  • Gustav Mahler 1860 – 1911
    Sinfonia n. 9
  • Gustav Mahler 1860 – 1911
    Das Lied von der Erde, sinfonia per contralto tenore e orchestra
22.50 – 23.26

ROBERTA ALEXANDER CANTA LEONARD BERNSTEIN

  • Leonard Bernstein 1918 – 1990
    I hate Music! – ciclo di cinque canzoni da ragazzi per soprano e pianoforte su testi del compositore
  • Leonard Bernstein 1918 – 1990
    La bonne cuisine – quattro ricette per voce e pianoforte su testi tratti da La Bonne Cuisine française di Émile Dumont – versione francese
  • Leonard Bernstein 1918 – 1990
    La bonne cuisine – quattro ricette per voce e pianoforte su testi tratti da La Bonne Cuisine française di Émile Dumont – versione inglese di Leonard Bernstein
  • Leonard Bernstein 1918 – 1990
    Piccola serenata (1979) – per l’85° compleanno di Karl Böhm -testo del compositore
  • Leonard Bernstein 1918 – 1990
    Silhouette (Galilée) – per mezzosoprano e pianoforte – Testo ebraico del compositore tratto da una canto folclorico libanese
  • Leonard Bernstein 1918 – 1990
    da Candide: «It Must Be So»
  • Leonard Bernstein 1918 – 1990
    da Candide: «Candide’s Lament»
  • Leonard Bernstein 1918 – 1990
    da Peter Pan: «My House»
  • Leonard Bernstein 1918 – 1990
    da Peter Pan: «Peter, Peter»
  • Leonard Bernstein 1918 – 1990
    da Peter Pan: «Who Am I?»
  • Leonard Bernstein 1918 – 1990
    da Peter Pan: «Never-Land»
23.27 – 24

BUONANOTTE

  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756 – 1791
    Concerto n. 21 in do maggiore per pianoforte e orchestra, K. 467 

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy