News

Palinsesto del 17 maggio

6-6.17

MUSICA SACRA

  • Giovanni Pierluigi da Palestrina 1524-1594
    Tu es Petrus
  • Tomas Luis de Victoria 1548-1611
    Lauda Sion, sequenza
  • Giovanni Salvatore 1620 circa-1688
    Magnificat a cinque
6.18-7.09

MUSICA D’ORGANO

  • Johann Joseph Fux 1660-1741
    Ciaccona in re minore per organo K. 403
  • Domenico Zipoli 1688-1726
    Ritirada del Emperador – Los Dominicos de España
  • Domenico Zipoli 1688-1726
    Del Principe
  • Domenico Zipoli 1688-1726
    Africa
  • Domenico Zipoli 1688-1726
    Folías
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Es ist das Heil uns kommen her, Preludio corale BWV 638, dall’Orgelbüchlein
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Ach wie nichtig, ach wie flüchtig, Preludio corale BWV 644, dall’Orgelbüchlein
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Jesus, meine Zuversicht, Preludio corale BWV 728, frammento
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Fantasia super, Komm, Heiliger Geist, Herre Gott, Preludio corale BWV 651
  • Mario Castelnuovo-Tedesco 1895-1968
    Introduzione, Aria e Fuga op. 159
  • Mario Castelnuovo-Tedesco 1895-1968
    Prelude on «the twelwe tone row»
  • Mario Castelnuovo-Tedesco 1895-1968
    Fanfara per organo su «the twelwe tone row»
7.10-7.46
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Bunte Blätter op. 99
7.47-8.11
  • Baldassarre Galuppi 1706-1785
    Nisi Dominus, Salmo per soli, coro e orchestra
8.12-8.59

ANTOLOGIA SINFONICA

  • Edvard Grieg 1843 – 1907
    Due Pezzi lirici op. 68 : Sera in montagna – Alla culla
  • Richard Strauss 1864-1949
    Il cavaliere della rosa, Suite per orchestra
  • Zoltán Kodály 1882-1967
    Danze di Marosszek
9.00-10.29

ALMANACCO
a cura di Claudio Martini

Il 17 maggio 1866 nasceva a Honfleur, in Normandia, Erik Satie. Spirito eccentrico ed impermeabile a ogni accademismo o disciplina di scuola, fu una delle figure più singolari nella musica europea fra Otto e Novecento. La sua musica oscillava tra momenti di misticismo legati alla sua fede rosacrociana e autentiche provocazioni dissacratorie verso tutto il decadentismo e il post-romanticismo di marca wagneriana, allora dilagante in Francia.
Fu riferimento per il Gruppo dei Sei di Cocteau, intento a smantellare nella giocosità e nelle più audaci forme di contaminazione la cosiddetta «musica che si deve ascoltare con la testa fra le mani». Si spense a Parigi nel 1925.

  • Erik Satie 1866-1925
    Parade, balletto completo
  • Erik Satie 1866-1925
    Sports et divertissements
  • Erik Satie 1866-1925
    La Diva dell’Empire

Centodue anni or sono nasceva il grande soprano drammatico svedese Birgit Nilsson, una delle più straordinarie interpreti wagneriane di tutti i tempi, protagonista indiscussa dei Festival di Bayreuth negli anni Cinquanta e Sessanta. Fu anche inimitabile interprete di Leonore nel Fidelio di Beethoven, di Salome ed Elektra di Strauss, della Turandot di Puccini.
Era nota per la potenza vocale ed il grande controllo del fiato che, uniti a una tecnica sempre curata, le permettevano di tenere le note acute per tempi lunghissimi e di emergere anche attraverso le più spesse orchestrazioni. Si è spenta il 25 dicembre 2005 nella cittadina natìa di Karup.

  • Ludwig van Beethoven 1770-1827
    da Fidelio: «Abscheulicher, wo eilst du hin»
  • Richard Wagner 1813-1883
    Da Tristano e Isotta: Morte d’Isotta 

Il 17 maggio 1939 ebbe luogo, al Teatro Bol’shoj di Mosca, la prima rappresentazione della Cantata «Alexander Nevskij» di Sergej Prokofiev. La Filarmonica moscovita era diretta dallo stesso autore. La Cantata, scritta per mezzosoprano, coro e orchestra, rielaborava i temi composti per l’omonimo film di Sergej Ějsenštein, uscito l’anno prima.
Nata anche come opera di propaganda stalinista, essa voleva rappresentare i diversi momenti della vicenda del film, ossia la ‘battaglia del lago ghiacciato’, durante la quale Aleksandr, capo dell’esercito russo, sconfisse i teutonici nel 1242. La Cantata ebbe grande successo e resta una delle più celebri del Novecento.

  • Sergej Prokof’ev 1891-1953
    Alexander Nevskij, Cantata per mezzosoprano, coro e orchestra op. 78
10.30-10.40

notiziario culturale

10.40-11.14

LE CANTATE DI BACH PER LA DOMENICA DELLE ROGAZIONI

  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    «Wahrlich, wahrlich, ich sage euch», Cantata BWV 86 per la quinta Domenica dopo Pasqua
  • Johann Sebastian Bach 1685– 1750
    «Bisher habt ihr nichts gebeten in meinem Namen», Cantata BWV 87 per la quinta Domenica dopo Pasqua
11.15-12.12

Dimitri Šostakovič 1906-1975
Sinfonia n. 8 in do minore op. 65

12.13-12.30
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    Toccata, Adagio e Fuga in do maggiore BWV 564
12.30-12.40

spazio informativo

12.40-14.08
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    L’obbligo del primo comandamento K. 35, prima parte di un dramma sacro, testo di Ignaz Weiser
14.09-15.09

MUSICA DA CAMERA

  • Luigi Cherubini 1760-1842
    Quartetto per archi n. 4 in mi maggiore
  • Maurice Ravel 1875 – 1937
    Trio per pianoforte, violino e violoncello
15.10-15.30
  • Louis Spohr 1784-1859
    Concerto per violino e orchestra n. 8 in la minore op. 47 «In modo di una scena cantante»
15.30-15.40

notiziario culturale

15.40-16.31

L’ORCHESTRA DI BRAHMS

  • Johannes Brahms 1833-1897
    Variazioni su un tema di Haydn op. 56a
  • Johannes Brahms 1833-1897
    Sinfonia n. 3 in fa maggiore op. 90
16.32-17.00
  • Felix Mendelssohn-Bartholdy 1809-1847
    Lauda Sion per soli, coro e orchestra op. 73
17.01-17.35
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756- 1791
    Concerto in mi bemolle maggiore K. 482 per pianoforte e orchestra
17.36-18.17

MUSICA BAROCCA

  • Heinrich Ignaz Franz Biber 1644-1704
    Sonata a sei in si bemolle maggiore chiamata «I contadini vanno alla chiesa»
  • Antonio Vivaldi 1678-1741
    Salve Regina R. 616, per contralto, doppia orchestra e basso continuo
  • Georg Friedrich Haendel 1685-1750
    Concerto grosso in la maggiore op. 6 n. 11 HWV 329
18.18-18.30
  • Mario Castelnuovo-Tedesco 1895-1968
    Tre Preludi mediterranei op. 176
18.30-18.40

spazio informativo

18.40-19.58

LA MUSICA DI CAMILLE SAINT-SAËNS

  • Camille Saint-Saëns 1835-1921
    Marche militaire française, dalla Suite Algerienne op. 60
  • Camille Saint-Saëns 1835-1921
    Tarantella op. 6 per flauto, clarinetto e orchestra
  • Camille Saint-Saëns 1835 – 1921
    Concerto per pianoforte e orchestra n. 3 in mi bemolle maggiore, op. 29
  • Camille Saint-Saëns 1835-1921
    Messe de Requiem op. 54
19.59-20.20

CORALITÀ SVEDESE

  • Lars Johan Werle 1926 – 2001
    Chiare, fresche e dolci acque, Canzone 126 del Petrarca
  • Sven-David Sandström 1942-2019
    Laudamus Te
  • Georg Riedel 1934-vivente
    Salmo 148
20.21-20.30
  • Edward Elgar 1857-1934
    Da The Crown of India op. 66, Marcia degli Imperatori Mogul
20.30-21.40
  • Sergej Prokof’ev 1891-1953
    Romeo e Giulietta, estratti dal balletto
21.40-22.23
  • Sergej Rachmaninov 1873-1943
    Concerto n. 3 in re minore op. 30 per pianoforte e orchestra
22.24-23.32

IN MEMORIAM KRYSZTOF PENDERECKI

  • Krysztof Penderecki 1933-2020
    Anaklasis, per archi e percussioni, 1959
  • Krysztof Penderecki 1933-2020
    Il sogno di Giacobbe, 1974
  • Krysztof Penderecki 1933-2020
    Concerto per violino
  • Krysztof Penderecki 1933-2020
    Stabat Mater
  • Krysztof Penderecki 1933-2020
    Lacrimosa, dal Requiem polacco
23.33-23.52
  • Gustav Mahler 1860-1911
    Cinque Lieder da Friedrich Rückert
23.52-24.00
  • Alexander Glazunov 1865-1936
    Idillio per corno e orchestra

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy