News

Palinsesto del 17 novembre

6 – 6.20

MUSICA SACRA

  • Felix Mendelssohn Bartholdy 1809-1847
    Inno Hör mein Bitten, Herr
  • Ned Rorem 1923-vivente
    Tre Mottetti per coro e organo
6.22-6.48

POLIFONIE

  • Giovanni Pierluigi da Palestrina 1524-1594
    Exsultate Deo
  • Giovanni Gabrieli 1555-1612
    Jubilate Deo, a dieci
  • Claudio Monteverdi 1567-1643
    Adoramus te, a sei voci
  • Claudio Monteverdi 1567-1643
    Cantate Domino a sei voci
  • Francesco Cavalli 1602-1676
    Salve Regina
6.49-7.07
  • Ralph Vaughan Williams 1872-1958
    Concerto grosso
7.08-7.35
  • Richard Strauss 1864-1949
    Morte e trasfigurazione, poema sinfonico op. 24
7.36-8.00
  • Joseph Martin Kraus 1756-1792
    Concerto in sol maggiore per viola, violoncello e orchestra VB 153a
8.01-8.30
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Messa in do maggiore K. 167 «in honorem Sanctissimae Trinitatis»
8.31-8.59
  • Benjamin Britten 1913-1976
    Diversions per pianoforte (mano sinistra) e orchestra op. 21
9.00-10.29

ALMANACCO
a cura di Claudio Martini

Il 17 novembre 1888 fu eseguita in prima assoluta la Sinfonia n. 5 in mi minore di Piotr Ilijč Čajkovskij. Come la Quarta la Quinta è posta sotto il segno del destino. L’autore annotò alcune idee che lo avevano guidato nella composizione: Introduzione: sottomissione totale davanti al destino o, ciò che è lo stesso, davanti alla predestinazione ineluttabile della provvidenza. Mormorii, dubbi, accuse. Non è meglio allora gettarsi a corpo morto nella fede? Un appunto sul secondo movimento accenna al contrasto tra un tema indicato come «consolazione» e «raggio di luce» ed un altro affidato agli strumenti gravi, che risponderebbe: “No, nessuna speranza”.

  • Piotr Ilijč Čajkovskij 1840-1893
    Sinfonia n. 5 in mi minore op. 64 

Novantaquattro anni anni fa nasceva a Schenectady nello Stato di New York il direttore d’orchestra Charles Mackerras. Studiò musica a Sydney, città ove era stato oboista. Dal 1947 al 1949 studiò direzione a Praga con Vaclav Talich. Acquisì grande familiarità con la musica cèka, di cui divenne uno degli interpreti più autorevoli, specialmente di Janáček. Si trasferì quindi a Londra, dove diresse la BBC Concert Orchestra. Nel 1966 fu nominato primo direttore all’Opera di Amburgo.
Ritenuto uno dei maggiori specialisti mondiali della musica di Haendel, Mackerras è stato negli anni regolarmente presente al Festival di Edimburgo. Si è spento il 14 luglio del 2010.

  • Georg Friedrich Haendel 1685-1759
    Giulio Cesare, Ouverture
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Sinfonia n. 31 in re maggiore K. 297 «Parigi»
  • Leoš Janáček 1854-1928
    Taras Bulba, Rapsodia per orchestra ispirata al racconto di Nikolai Gogol
10.30-10.40

notiziario culturale

10.40-11.33

LE CANTATE DI BACH PER LA VENTIDUESIMA DOMENICA DOPO LA FESTA DELLA TRINITÀ

  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    «Ich armer Mensch, ich Sündenknecht», Cantata BWV 55 per la ventiduesima domenica dopo la Trinità
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    «Was soll ich aus dir machen, Ephraim», Cantata BWV 89 per la ventiduesima domenica dopo la Trinità
  • Johann Sebastian Bach 1685-1750
    «Mache dich, mein Geist, bereit», Cantata BWV 115 per la ventiduesima domenica dopo la Trinità
11.34-12.27
  • Aram Kachaturjan 1903-1978
    Sinfonia n. 2 «La campana»
12.27-12.30
  • Johann Joseph Fux 1660-1741
    Adagio, dalla Sonata n. 3 per organo K. 400
12.30-12.40

spazio informativo

12.40-13.47
  • Felix Mendelssohn Bartholdy 1809 – 1847
    Sinfonia n. 2 in si bemolle maggiore op. 52«Lobgesang»
13.48-14.03

LA MUSICA SACRA DI ANTONIO LOTTI

  • Antonio Lotti 1667-1740
    Credo
  • Antonio Lotti 1666-1740
    Crucifixus, a otto voci
14.04-14.56

ANTOLOGIA PIANISTICA

  • Franz Joseph Haydn 1732-1809
    Sonata n. 23 in fa maggiore Hob. XVI:23
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Studi sinfonici op. 13, con le cinque variazioni postume
  • Bedřich Smetana 1824-1884
    Ricordi di Pilsen
14.57-15.30
  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Quartetto in mi minore op. 59 n. 2 «Rasoumowsky»
15.30-15.40

notiziario culturale

15.40-16.24
  • Antonín Dvořák 1841-1904
    Tre Rapsodie Slave op. 45
16.25-17.09

RITRATTO D’AUTORE: JOHANN JOSEPH FUX

  • Johann Joseph Fux 1660-1741
    De profundis, Mottetto
  • Johann Joseph Fux 1660-1741
    Requiem per l’imperatrice Eleonora K. 51-53
  • Johann Joseph Fux 1660-1741
    Libera me Domine, Mottetto K. 54
17.10-18.10

ANTOLOGIA SINFONICA

  • Gioachino Rossini 1792 – 1868
    L’Italiana in Algeri, Sinfonia
  • Frédéric Chopin 1810-1849
    Les Sylphides (orchestrazione di Roy Douglas)
  • Emmanuel Chabrier 1841-1894
    Habanera
  • Dimitri Šostakovič 1906-1975
    Il tafano, Suite op. 97
18.11-18.30
  • Wolfgang Amadeus Mozart 1756-1791
    Sonata in do maggiore K. 330
18.30-18.40

spazio informativo

18.40-19.25

CONCERTI PER CHITARRA

  • Heitor Villa-Lobos 1887-1959
    Concerto per chitarra e orchestra
  • Joaquin Rodrigo 1901-1999
    Concerto andaluz
19.26-19.50
  • Edvard Grieg 1843–1907
    Quattro Salmi op. 74
19.51-20.09
  • Bernard Hermann 1911-1975
    Psycho, Suite per archi dalla Musica per il Film di Alfred Hitchcock
20.10-20.30
  • Jacques Ibert 1890 – 1962
    Scali
20.30-22.12

LA XXXVIII STAGIONE CONCERTISTICA 2018/2019
DELL’ORCHESTRA DELLA TOSCANA
Concerto di giovedì 4 aprile 2019
Orchestra della Toscana
PEPPE SERVILLO, voce recitante
direttore TITO CECCHERINI

  • Richard Strauss 1864 – 1949
    Il borghese gentiluomo, op. 60 – suite per orchestra con voce recitante
    versione e adattamento del testo di Peppe Servillo
    Béla Bartók 1881 – 1945
    Musica per corde celesta e percussioni Sz. 106
22.13-23.25

CIPRESSI

  • Franz Liszt 1811-1886
    Ai cipressi della Villa d’Este I, da Années de Pélérinage, Troisième année, L’Italia S. 163
  • Franz Liszt 1811-1886
    Ai cipressi della Villa d’Este II, da Années de Pélérinage, Troisième année, L’Italia S. 163
  • Camille Saint-Saëns 1835 – 1921
    Cyprès et Lauriers, per organo e orchestra op. 156
  • Antonin Dvořák 1841-1904
    Cipressi per quartetto d’archi
23.24-24.00
  • Franz Schubert 1797-1828
    Messa in fa maggiore D. 105 per soli, coro e orchestra 

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy