News

Palinsesto del 18 febbraio

6 – 6.24

  • Richard Strauss 1864 – 1949
    Suite in si maggiore per tredici strumenti, op. 4 

6.25 – 7.26

MSTISLAV ROSTROPOVICH E BENJAMIN BRITTEN IN DUO

  • Franz Schubert 1797 – 1828
    Sonata per arpeggione e pianoforte in la minore, D 821 
  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Cinque pezzi in stile popolare per violoncello e pianoforte, op. 102 
  • Claude Debussy 1862 – 1918
    Sonata per violoncello e pianoforte 

7.27 – 8.09

EMIL GILELS SUONA SCARLATTI E DEBUSSY

  • Domenico Scarlatti 1685 – 1757
    7 Sonate (27′ 19”): in re minore, K 141, in fa maggiore, K 518, in re minore, K 32, in fa minore, K 466, in la maggiore, K 533, in si minore K 27, in sol maggiore, K 125
  • Claude Debussy 1862-1918
    Pour le piano, suite 

8.10 – 8.53

CONCERTI

  • Franz Joseph Haydn 1732 – 1809
    Concerto per oboe e archi in do maggiore, Hob.VIIg: C1 
  • Franz Joseph Haydn 1732 – 1809
    Concerto per violino, cembalo e archi in fa maggiore, Hob. XVIII: 6 

8.54 – 9

  • Jan Pieterszoon Sweelinck 1562 – 1621
    Malle Sijimen 

9 – 10.25

ALMANACCO

a cura di Claudio Martini

Cade oggi l’ottantesimo compleanno di Marek Janowski, direttore d’orchestra polacco cresciuto a Wuppertal presso Colonia. Formatosi come direttore tra Friburgo e Dortmund, ha servito dal 1986 come Kapellmeister alla Gurzenich Orchester di Colonia. Ha poi lavorato come direttore musicale a Radio France, Monte-Carlo e Dresda. Dal 2002 è stato nominato direttore principale dell’Orchestra Sinfonica di Radio Berlino, con un contratto a vita. Ha poi iniziato un mandato con l’Orchestra della Svizzera Romanda.

Ha diretto in molti dei più importanti teatri d’opera del mondo e fatto molte registrazioni d’opera, tra cui la prima registrazione digitale, completata con la Staatskapelle di Dresda tra il 1981 ed il 1983, dell’intero ciclo dell’Anello dei Nibelunghi di Wagner.

  • Richard Wagner 1813 – 1883
    da L’oro del Reno: Preludio all’Atto I 
  • Richard Wagner 1813 – 1883
    da La Valchiria, atto III: Addio di Wotan 
  • Vincent d’Indy 1851 – 1931
    Symphonie sur un chant montagnard français Cévenole, per pianoforte e orchestra in sol maggiore op. 25
  • Erich Wolfgang Korngold 1897 – 1957
    da Violanta: Preludio 

Il 18 febbraio 1940 nasceva a Pegli, presso Genova, Fabrizio de André, uno dei più amati e celebrati cantautori italiani del secondo Novecento. Sin da piccolo manifestò un vivo interesse per la musica ed un carattere ribelle ad anticonformista. Da giovane studiò violino e chitarra, si avvicinò al jazz e ai dischi di Georges Brassens. Si ispirò ai modelli americano e francese, battendosi contro l’ipocrisia bigotta e le convenzioni borghesi imperanti. Sono diventati storici brani come “La Guerra di Piero”, “Bocca di Rosa”, “Via del Campo”. Per oltre vent’anni si confermò con testi poetici e di forte marca pacifista, diventando l’idolo dei giovani più avvertiti.

La consacrazione internazionale arrivò nel 1984 con “Creuza de ma’”, splendido disco dove il dialetto ligure e l’atmosfera sonora mediterranea raccontano storie di vita di porto.

L’11 gennaio 1999 morì a Milano, stroncato da un male incurabile. Ai suoi funerali a Genova accorsero oltre diecimila persone.

  • Fabrizio de André 1940 – 1999
    La città vecchia
  • Fabrizio de André 1940 – 1999
    Amore che vieni, amore che vai 
  • Fabrizio de André 1940 – 1999
    Preghiera in gennaio
  • Fabrizio de André 1940 – 1999
    La guerra di Piero
  • Fabrizio de André 1940 – 1999
    Girotondo 
  • Georges Brassens 1921-1981 & Fabrizio de André 1940 – 1999
    Le passanti 
  • Fabrizio de André 1940 – 1999, Mauro Pagani 1946
  • Don Raffaè 
  • Fabrizio de André 1940 – 1999 Mauro Pagani 1946
    Crêuza de mä 

10.30 – 10.40 Notiziario culturale

10.40 – 11.09

  • Franz Schubert 1797-1828
    Sinfonia in si minore D 759 «Incompiuta» 

11.10 – 11.36

  • Witold Lutoslawski 1913 – 1994
    Concerto per pianoforte e orchestra (1987) 

11.37 – 11.55

  • Franz Schubert 1797 – 1828
    Fantasia per pianoforte a quattro mani in fa minore, op. 103, D 940 

11.56 – 12.08

  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Concerto per oboe, archi e basso continuo in re minore BWV 1059r 

12.09 – 12.19

  • Jan Pieterszoon Sweelinck 1562? – 1621
    Ich Ruf’ zu Dir, Herr Jesu Christ (quattro variazioni) 

12.20 – 12.30

  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Trio per pianoforte, violino e violoncello n. 8 in si bemolle maggiore, WoO 39

12.30 -12.40 Spazio informativo

12.40 – 13.41

CONCERTO

  • Albert Roussell 1869 – 1937
    Suite da Le festin d’Araignée, op. 17 – frammenti sinfonici 
  • Arthur Honegger 1892 – 1955
    Sinfonia n. 5 «di tre re»
  • Francis Poulenc 1899 – 1963
    Les biches, suite dal balletto 

13.42 – 13.54

  • Arvo Pärt 1935, vivente
    Fratres per 12 violoncelli 

13.55 – 14.26

  • Arnold Schoenberg 1874 – 1951
    Serenata per clarinetto, clarinetto basso, mandolino, chitarra, violino, viola, violoncello e voce di baritono, op. 24

14.27 – 14.36

  • William Walton 1902 – 1983
    Façade – brani dalle suites per orchestra nn. 1 e 2 

14.37 – 15.01

PER VIOLONCELLO E PIANOFORTE

  • François Francœur 1698 – 1787
    Sonata per violoncello in mi maggiore 
  • Franz Joseph Haydn 1732 – 1809
    dalla Sonata per violoncello in do minore: minuetto
  • Carl Maria von Weber 1786 – 1826
    dalla Sonata per violino e pianoforte op. 10 n. 3: Larghetto, arrangiamento di Fritz Kreisler – Rondò: presto, arrangiamento di Gregor Piatigorsky
  • Frédéric Chopin 1810 – 1849
    Notturno in mi bemolle maggiore, op. 9 n. 2 – versione per violoncello e pianoforte di Pierre Fournier 
  • Nikolai Rimsky-Korsakov 1844 – 1908
    da Il gallo d’oro: «Inno al sole», versione per violoncello e pianoforte di Gregor Piatigorsky 

15.02 – 15.30

  • Béla Bartók 1881 – 1945
    Divertimento per orchestra d’archi 

15.30 – 15.40 Notiziario culturale

15.40 – 16.35

MUSICA DA CAMERA

  • Franz Schubert 1797- 1828
    Quartetto in re minore n. 14 D 810 «La morte e la fanciulla»
  • Béla Bartók 1881 – 1945
    Quartetto per archi n. 3 in do diesis minore 

16.36 – 17.17

  • Ludwig van Beethoven 1770 – 1827
    Sinfonia n. 6 in fa minore, op. 68 «sinfonia pastorale»

17.18 – 17.26

  • Paul Hindemith 1895 – 1963
    Trauermusik per viola sola e orchestra d’archi (1936) 

17.27 – 17.47

  • Johann Sebastian Bach 1685 – 1750
    Concerto per violino ed archi in mi maggiore BWV 1042

17.48 – 18.11

  • Carl Maria von Weber 1786 – 1826
    Sinfonia n. 1 in do maggiore 

18.12 – 18.30

  • Karl Ditters von Dittersdorf 1739 – 1799
    Sinfonia n. 3 in sol maggiore «La metamorfosi di Atteone in cervo» 

18.30 -18.40 Spazio informativo

18.40 – 19.40

IL CANE DA TARTUFI

a cura di Bruno Mugnai

19.41 – 20.12

  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Sonata per violoncello e orchestra in fa maggiore n. 2, op. 99

20.13 – 20.30

  • Agostino Steffani 1653 – 1728
    Lilla mia

20.30 – 21.41

RECITAL DI DAVID OISTRACH

  • Robert Schumann 1810 – 1856
    Fantasia in do maggiore per violino e pianoforte, op. 131 – arrangiamento di Fritz Kreisler
  • Cesar Franck 1822 – 1890
    Sonata per violino e pianoforte in la maggiore 
  • Karol Szymanowski 1882 – 1937
    Miti per violino e pianoforte, op. 30 
  • Maurice Ravel 1875 – 1937
    Tzigane 

21.42 – 22.52

ATAULFO ARGENTA DIRIGE DE FALLA

  • Manuel De Falla 1876 – 1946
    L’amore stregone
  • Manuel De Falla 1876 – 1946
    Notti nei giardini di Spagna
  • Manuel De Falla 1876 – 1946
    da La vida breve: Introduzione – «Vivan los que rien!»
  • Manuel De Falla 1876 – 1946
    da Il cappello a tre punte: danze 

22.53 – 23.45

SZYMON GOLDBERG ESEGUE VIVALDI

  • Antonio Vivaldi 1678 – 1741
    Concerto per violino, archi e basso continuo in mi maggiore, op. 8 n. 1 «La primavera» 
  • Antonio Vivaldi 1678 – 1741
    Concerto per violino, archi e basso continuo in sol minore, op. 8 n. 2 «L’estate» 
  • Antonio Vivaldi 1678 – 1741
    Concerto per violino, archi e basso continuo in fa maggiore, op. 8 n. 3 «L’autunno»
  • Antonio Vivaldi 1678 – 1741
    Concerto per violino, archi e basso continuo in fa minore op. 8 n. 4 «L’inverno»
  • Antonio Vivaldi 1678 – 1741
    Concerto per violino, archi e basso continuo in la minore op. 9 n. 5 «La cetra» 

23.46 – 24

  • Johannes Brahms 1833 – 1897
    Neue Liebeslieder-Walzer, op. 65a per pianoforte a quattro mani

x

Iscriviti alla mailing list di RTC

Per rimanere sempre aggiornati sui contenuti indediti, i palinsesti, i programmi le novità e i nuovi servizi di RTC, iscriviti alla nostra newsletter.

Consento al trattamento, alla conservazione ed alla comunicazione dei miei dati personali con le modalità e gli scopi specificati nella Politica sulla privacy